lunedì 01 marzo 2021

​Mps chiude il 2020 con un rosso da  1,68 miliardi, pesano gli accantonamenti

AGI – Mps ha chiuso il 2020 con un rosso da 1,689 miliardi di euro, impattato da componenti non operative per 1,3 miliardi e dalla revisione del valore delle Dta, che pesa per circa 340 milioni. A renderlo noto la banca, il cui cda ha approvato i risultati al 31 dicembre scorso, che si sono chiusi con un risultato operativo lordo a 714 milioni “sostenuto dal contributo delle commissioni in ripresa dopo il periodo di lockdown e da costi operativi in ulteriore riduzione“.

Fra le voci che pesano maggiormente sul risultato del

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SU AGI

Questo contenuto è di proprietà di AGI
Finanza News 24 non detiene alcun diritto su tale contenuto, ma si limita soltanto a diffonderlo