sabato 28 novembre 2020

2 azioni con dividendi da valutare attentamente ora

Queste azioni con dividendo rappresentano un’ottima opportunità che chi ama i titoli che rilasciano cedole

Investire non è sempre facile. O meglio, investire in modo da avere buone possibilità di raggiungere i propri obiettivi finanziari non lo è. Questo è sicuramente il caso di coloro che vogliono acquistare azioni che forniscono dividendi affidabili oltre a solide prospettive di crescita.

Ecco 2 titoli con dividendi che è possibile acquistare in questo momento senza farsi troppe domande.

Brookfield rinnovabile

Brookfield Renewable (BEP) ha aumentato la sua distribuzione di un tasso di crescita annuale composto del 6% per due decenni e prevede di continuare a fornire almeno quel livello di crescita.

Ma il motivo principale per puntare su Brookfield Renewable sono le sue prospettive di business. Come indica il nome dell’azienda, genera energia rinnovabile. L’azienda possiede impianti idroelettrici, solari ed eolici in tutto il mondo che insieme hanno una capacità di 18 gigawatt, rispetto ai soli 3 gigawatt del 2015.

Non c’è dubbio che l’energia rinnovabile continuerà a guadagnare terreno rispetto ai combustibili fossili. I principali paesi del mondo hanno obiettivi ambiziosi di riduzione del carbonio. L’energia rinnovabile è già più conveniente rispetto alle alternative ai combustibili fossili. Brookfield Renewable prevede di fornire rendimenti totali tra il 12% e il 15% a lungo termine. Probabilmente la società sarà in grado di raggiungere la fascia alta di questa gamma e forse ottenere prestazioni ancora migliori.

Abbott Labs

Abbott Labs (ABT) non è solo un normale titolo azionario con dividendi; fa parte dei Dividendi Aristocratici e ne fa parte in maniera egregia. Solo i membri S&P 500 che hanno aumentato i loro pagamenti per 25 anni consecutivi possono unirsi al club. Abbott ha 48 anni consecutivi di aumenti dei dividendi. Il gigante della sanità ha pagato un dividendo ogni trimestre dal 1924.

Il principale colpo contro il dividendo di Abbott è che il suo rendimento è relativamente basso: solo l’1,3%. Ma è molto probabile che il dividendo cresca in modo coerente dato il track record dell’azienda.

Ancora più importante, tuttavia, Abbott offre un’eccezionale opportunità di crescita complessiva. Gli analisti di Wall Street prevedono che la società aumenterà i suoi guadagni annuali medi di quasi il 15% nei prossimi cinque anni.