Entra in contatto con noi

Mercati americani

2 azioni FAANG da acquistare nel 2023 e 1 da evitare: ecco perché

Pubblicato

il

I cinque Azioni FAANG ha preso una batosta nel 2022. L’anno scorso, ognuno di questi titani tecnologici ha sottoperformato il S&P 500 index, che non stava avendo un grande anno in primo luogo:

META dati da Grafici Y

Ma quello era allora, e questo è adesso. La maggior parte dei grandi FAANG è pronta a riprendersi nel 2023, molto probabilmente battendo il mercato dai loro attuali sconti a molla. Continua a leggere per vedere perché Alfabeto (GOOG 0,97%) (GOOGL 1,09%) e Amazzonia (AMZN 2,99%) adattare quel disegno di legge nei miei occhi.

Potrei parlarti delle virtù a lungo termine del possesso Netflix (NFLX 0,81%) ma lo stock è quasi raddoppiato da metà luglio e non mi sembra più così il più ovvio acquisto senza cervello sul mercato. Questa ripresa è già ben avviata. Ancora un ottimo investimento, ma potresti voler mantenere i tuoi cavalli sull’acquisto di Netflix fino al rapporto sugli utili del quarto trimestre di questo giovedì.

Advertisement

Per quanto riguarda il produttore di iPhone Mela (AAPL 1,01%)l’azienda deve affrontare problemi di produzione e altri venti contrari unici, quindi non sono molto convinto che le azioni di Cupertino possano sovraperformare l’S&P 500 nel 2023.

Che se ne va Metapiattaforme (META 0,20%), precedentemente noto come Facebook, i cui problemi sono così profondi che ti consiglio di fare di tutto per evitarlo quest’anno. Continua a leggere oltre le recensioni di Alphabet e Amazon se vuoi saperne di più.

FAANG compra 1: Alfabeto

Le azioni di Alphabet sono scese del 36% dalla fine del 2021. Tuttavia, è importante ricordare che le vendite di mercato possono spesso presentare opportunità di acquisto. In questo caso, ci sono diversi motivi per cui la società madre di Google e YouTube rimane un forte acquisto.

Innanzitutto, Google detiene un monopolio virtuale sul mercato dei motori di ricerca, con una quota di mercato superiore al 90% nella ricerca in tutto il mondo. Ti mostrerei un grafico, ma è piuttosto noioso con la quota di mercato globale di Google al massimo e tutti gli altri raggruppati in percentuali a una cifra. Ciò conferisce all’azienda un enorme potere di mercato e profitti affidabili, nonché un marchio radicato in molti sottosettori del mercato tecnologico. È improbabile che questo dominio cambi nel prossimo futuro, rendendo Google e i suoi numerosi servizi un flusso di entrate affidabile per Alphabet.

Advertisement

Un altro motivo per considerare l’acquisto di azioni Alphabet sono i generosi margini di profitto della società. Nel lungo periodo, i margini operativi di Alphabet hanno spesso oscillato tra il 25 e il 35%, con un calo intorno alla prima crisi del COVID-19 seguito da un picco negli ultimi due anni.

Inoltre, il business dell’infrastruttura cloud di Alphabet, Google Cloud, sta mostrando il potenziale per una crescita redditizia a lungo termine. Sebbene attualmente sia in ritardo rispetto a rivali come Amazon Web Services, sta crescendo rapidamente con entrate in aumento del 38% a $ 6,9 miliardi nel trimestre più recente. Inoltre, il margine operativo negativo della divisione si è ridotto dal -14% al -10% nel terzo trimestre, suggerendo un percorso verso la redditività. Anche se potrebbe non essere mai così redditizio come AWS o Azure, alla fine dovrebbe diventare un contributo significativo ai profitti di Alphabet.

Infine, le altre scommesse di Alphabet, come Waymo, la sua divisione di veicoli autonomi e i progetti di scienze della vita, potrebbero potenzialmente ripagare nel corso degli anni. Queste imprese dare ad Alphabet una flessibilità a lungo termine vale il suo peso in oro. Anche se negli ultimi cinque anni hanno perso oltre 20 miliardi di dollari e hanno generato entrate limitate, qualsiasi progresso in queste aree potrebbe avere un impatto significativo sui profitti dell’azienda. Un giorno, sono sicuro che il nome di Google svanirà quando nuove tecnologie e rivali ancora sconosciuti minano le tradizionali operazioni di ricerca e pubblicità sul web. Al suo posto, prenderanno il sopravvento una o più delle “altre scommesse” di oggi o di domani, lasciando che gli investitori di Alphabet dimentichino il nome di Google e si sentano ancora bene per il futuro dell’azienda.

Nonostante la recente svendita del mercato e le preoccupazioni per l’economia, il predominio di Alphabet nella ricerca, gli enormi margini di profitto, il potenziale di crescita in Google Cloud e altre scommesse, renderlo un acquisto forte per gli investitori a lungo termine. E il titolo viene scambiato a un ragionevole guadagno di 18 volte, dando anche agli investitori di valore qualcosa su cui masticare.

Advertisement

FAANG acquista 2: Amazon

Il gigante dell’e-commerce Amazon ha fatto un tuffo più profondo di Alphabet nel 2022. Il titolo è partito bene quest’anno, ma segue ancora i rendimenti di Alphabet dalla fine del 2021 con un calo del 41%. Questa riduzione dei prezzi aveva le sue ragioni e devi soppesare questi argomenti ribassisti prima di investire i tuoi soldi nelle azioni Amazon.

Il principale punto di pressione per Amazon è la concorrenza. L’azienda aveva un solido vantaggio per la prima mossa ed era l’unico gioco in città, ma molti rivenditori della vecchia scuola hanno intensificato le loro vendite online per offrire una concorrenza più dura. Ciò ha reso difficile per Amazon mantenere i suoi tassi di crescita torrenziale e la quota di mercato dominante. Mentre Amazon governa ancora lo spazio americano dell’e-commerce con una quota di mercato del 38%, Walmart (WMT 0,33%) detiene una quota del 30% dello spazio e-commerce di generi alimentari, secondo i dati Euromonitor. Questo è un segmento importante e Amazon ha faticato a prendere piede qui.

Inoltre, Amazon ha investito molto nella sua rete logistica fisica che gli offre vantaggi di consegna rispetto ai rivenditori tradizionali. Ciò ha comportato costi significativi, inclusi aumenti dei costi di spedizione netti e dei costi di evasione ordini. Queste spese di infrastruttura rappresentano ora il 16,8% delle vendite.

Tuttavia, ci sono anche molte ragioni per essere ottimisti riguardo agli affari e alle azioni di Amazon.

Advertisement

La piattaforma di cloud computing di Amazon Web Services (AWS) è stata a lungo la principale fonte di redditività di Amazon a livello di segmento e continua anche a guidare la crescita del fatturato dell’azienda. Le entrate di AWS sono aumentate del 27% nel terzo trimestre e gli utili operativi da inizio anno di 17,3 miliardi di dollari sono aumentati del 33% su base annua.

Quindi le azioni di Amazon hanno avuto un anno difficile, ma il forte calo dei prezzi sembra una reazione eccessiva. Il predominio dell’azienda nello spazio dell’e-commerce, la redditività di AWS e il potenziale per una solida crescita nel cloud computing rendono le azioni Amazon un forte acquisto per gli investitori a lungo termine.

Lo stock FAANG da cui stare alla larga: Meta Platforms

L’attività pubblicitaria principale di Meta si è bloccata per alcuni motivi lo scorso anno, tra cui l’aggiornamento iOS di Apple con nuove restrizioni agli sforzi di tracciamento degli annunci da parte degli inserzionisti, l’ascesa di TikTok e la sua concorrenza con Instagram e i venti contrari macroeconomici che influenzano il mercato pubblicitario più ampio. Quindi i margini operativi di Meta sono ai minimi pluriennali e il titolo è sceso del 59% nello stesso periodo di anno e cambio dei cali leggermente minori di Alphabet e Amazon.

Per contrastare TikTok, Meta ha investito in modo aggressivo nell’espansione di Instagram Reels, ma ha avvertito che la monetizzazione di quei brevi video sarebbe stata più difficile rispetto ai suoi annunci basati su feed. Tuttavia, invece di razionalizzare la propria attività per compensare tali costi, Meta ha raddoppiato l’espansione del segmento Reality Labs, che ospita i suoi prodotti di realtà virtuale. Questo sforzo ha avuto un inizio difficile. Le entrate del segmento Reality Labs sono aumentate di meno del 3% su base annua a 1,4 miliardi di dollari nei primi nove mesi del 2022, mentre la sua perdita operativa è passata da 6,9 miliardi di dollari a 9,4 miliardi di dollari.

Advertisement

Questa dolorosa combinazione di rallentamento della crescita e aumento delle spese ha allontanato gli investitori, con gli analisti che si aspettano un calo del 2% delle entrate e un calo del 33% degli utili per il 2022. Nel 2023, Wall Street prevede un aumento del 5% delle entrate e un calo del 15% degli utili. mentre le spese continuano a salire. Vale anche la pena notare che gli addetti ai lavori di Meta hanno venduto quasi quattro volte il numero di azioni acquistate negli ultimi 12 mesi.

Il rallentamento delle vendite, il calo dei profitti, l’insider trading debole e una risposta poco convincente all’aumento della concorrenza non sono qualità che cerco nei potenziali investimenti. Meta ha del lavoro da fare prima che io prenda in considerazione l’acquisto o la raccomandazione di questo titolo, a partire da una risposta più chiara alla sfida di TikTok. Fino ad allora, lo farò volentieri resta ai margini di Meta.

Randi Zuckerberg, ex direttore dello sviluppo del mercato e portavoce di Facebook e sorella del CEO di Meta Platforms Mark Zuckerberg, è membro del consiglio di amministrazione di The Motley Fool. Suzanne Frey, dirigente di Alphabet, è membro del consiglio di amministrazione di The Motley Fool. John Mackey, ex CEO di Whole Foods Market, una sussidiaria di Amazon, è membro del consiglio di amministrazione di The Motley Fool. Anders Bylund ha posizioni in Alphabet, Amazon.com e Netflix. The Motley Fool ha posizioni in e consiglia Alphabet, Amazon.com, Apple, Meta Platforms, Netflix e Walmart. The Motley Fool consiglia le seguenti opzioni: chiamate lunghe da $ 120 a marzo 2023 su Apple e chiamate corte da $ 130 a marzo 2023 su Apple. Il Motley Fool ha un politica di divulgazione.

Advertisement
Advertisement

Trending