Entra in contatto con noi

Mercati americani

3 azioni ad alto rendimento da acquistare per il 2023

Pubblicato

il

Le azioni con dividendi generalmente fanno grandi investimenti. Forniscono agli investitori un reddito passivo regolare. E per gli investitori che cercano di potenziare un portafoglio, le azioni con dividendi hanno storicamente prodotto rendimenti totali più elevati rispetto ai non pagatori.

Azioni da dividendo sono anche diversi in termini di ciò che le aziende offrono loro e ce n’è una varietà da considerare. Tre favoriti tra alcuni contributori di Fool.com (principalmente a causa dei loro rendimenti più elevati) lo sono AO Smith (AOS 1,19%), Soci azionari di Crestwood (CEQP -3,09%)e Partner per i prodotti aziendali (EPD 0,35%).

Ecco perché questi scrittori ritengono che questi tre titoli ad alto rendimento siano ottimi acquisti per iniziare il 2023.

1. Alto, storicamente parlando

Ruben Gregg Brewer (AO Smith): L’attività del produttore di scaldabagni AO Smith è in crescita da oltre un decennio. Parte del motivo è l’espansione internazionale. Un mercato in crescita per AO Smith è la vasta popolazione cinese, che sta salendo la scala socioeconomica. La Cina rappresenta la maggior parte delle sue vendite all’estero e circa il 30% delle sue entrate complessive. Un vento contrario al momento riguarda la pandemia di COVID-19 e il fatto che i casi in Cina rimangono elevati. Un altro vento contrario emergente riguarda le operazioni nordamericane della società, che hanno visto alcune limitate riduzioni delle scorte dei clienti.

Advertisement

Il titolo è sceso di circa il 25% nell’ultimo anno, spingendo il rendimento del dividendo fino al 2,1%. Non è alto su base assoluta, ma è vicino ai livelli più alti per questo industriale azienda in almeno un decennio. Ciò suggerisce che il titolo è scambiato a un prezzo relativamente basso. Oh, e il dividendo di AO Smith è aumentato ogni anno per 30 anni consecutivi con un enorme aumento annuo del 15% in ciascuno degli ultimi cinque anni. Vale la pena dare un’occhiata a questo titolo relativamente ad alto rendimento per gli investitori in crescita e reddito.

Vale la pena dare un’occhiata perché è probabile che i risultati di AO Smith migliorino. Le vendite sostitutive costituiscono la maggior parte delle sue attività in Nord America e dovrebbero riprendersi una volta risolti i problemi di inventario. In Cina, le vendite sono migliorate materialmente dal 2020, con margini che hanno segnato un bel rimbalzo. L’attività probabilmente se la caverà bene. A lungo termine, AO Smith prevede di espandersi in modo aggressivo in India, un altro mercato emergente (le vendite del terzo trimestre 2022 in India sono aumentate del 16%). Agisci ora prima di altri investitori cogliere gli aspetti positivi e abbassare di nuovo il rendimento.

2. Incassare i suoi recenti investimenti

Matt Di Lallo (Crestwood Equity Partners): Il 2022 è stato un anno di transizione per Crestwood Equity Partners. L’energia master società in accomandita semplice (MLP) ha completato una serie di transazioni per focalizzare la propria attenzione sulle aree operative principali che riguardano la lavorazione, lo stoccaggio e il trasporto di petrolio e gas naturale.

La società ha chiuso l’acquisizione di Oasis Midstream per rafforzare la propria posizione nel Williston Basin. Nel frattempo, ha acquisito Sendero Midstream e l’interesse del suo partner in una joint venture per migliorare le sue operazioni nel bacino del Delaware. Infine, la società ha venduto le sue attività nelle regioni di Marcellus e Barnett per concentrarsi maggiormente sul proprio core e aiutare a finanziare le altre transazioni.

Advertisement

Tutto questo movimento e affari dovrebbe aumentare i suoi guadagni e il flusso di cassa nel 2023. Inoltre, la società prevede che la sua spesa in conto capitale diminuirà man mano che terminerà la sua attuale lista di progetti di espansione. Questi due driver fanno sì che Crestwood si aspetti “di generare un flusso di cassa libero significativo e in crescita nel 2023 e oltre”, secondo i commenti del CEO Robert Phillips nella pubblicazione degli utili del terzo trimestre. Ciò gli darà i fondi per rafforzare ulteriormente il proprio bilancio e aumentare il valore per i detentori di quote.

Crestwood prevede di generare abbastanza liquidità in eccesso dopo aver pagato la sua attuale distribuzione (che rende il 9,5%) per ridurre la sua leva finanziaria verso il suo obiettivo a lungo termine di 3,5 volte entro la fine di quest’anno. Sarebbe un miglioramento rispetto al suo livello di leva finanziaria di circa 4 volte alla fine del 2022. Darebbe alla società ancora più flessibilità per aumentare il suo pagamento, che ha aumentato del 5% l’anno scorso dopo aver chiuso l’accordo con Oasis.

Con il della compagnia energetica il pagamento di grandi dimensioni è diventato sempre più sostenibile nell’ultimo anno, sembra un investimento interessante per gli investitori che cercano un reddito passivo nel 2023.

3. Dividendi affidabili e in crescita

Neha Camaria (Partner di prodotti aziendali): Sebbene sia difficile prevedere dove andranno i prezzi del petrolio nel 2023, una previsione con cui gli investitori non sbaglierebbero è che Enterprise Products Partners pagherà un dividendo maggiore quest’anno. Questo titolo di petrolio e gas ha aumentato i dividendi ogni anno per 24 anni consecutivi, compresi gli anni della crisi finanziaria e del crollo del prezzo del petrolio, quindi non c’è motivo di credere che non avvierà un aumento dei dividendi nel 2023.

Advertisement

In effetti, Enterprise Products ha generato flussi di cassa distribuibili record (DCF) per azione negli ultimi 12 mesi che hanno coperto facilmente il pagamento dei dividendi. Nel terzo trimestre, il DCF è aumentato del 16% su base annua e la società ha aumentato il dividendo del 5,6%. Aveva ancora abbastanza DCF per ripagare il debito, riacquistare azioni e, soprattutto, investire nella crescita. È quest’ultimo che dovrebbe guidare i flussi di cassa e i dividendi di Enterprise Products anche nel 2023.

La sua acquisizione di Navitas Midstream all’inizio del 2022 dovrebbe continuare a incrementare la produzione di Enterprise Products, mentre fa avanzare i progetti organici per un valore di 5,5 miliardi di dollari attualmente in costruzione. Nel terzo trimestre, gli oleodotti di Enterprise Products hanno trasportato volumi record di petrolio greggio, gas naturale, liquidi di gas naturale, prodotti raffinati e prodotti petrolchimici; e la tendenza potrebbe continuare dato che si tratta di servizi ricorrenti con contratti a lungo termine. Ciò significa anche che i flussi di cassa di Enterprise Products dovrebbero continuare a crescere e quindi dovrebbero tornare agli azionisti sotto forma di dividendi.

Data la storia dei dividendi, l’attuale profilo del flusso di cassa e i piani di crescita, i solidi prodotti aziendali con un rendimento del 7,7% sembrano il ultima azione ad alto rendimento per il 2023.

Matteo Di Lallo ha posizioni in Crestwood Equity Partners e Enterprise Products Partners. Neha Camaria non detiene alcuna posizione in nessuno dei titoli citati. Ruben Gregg Brewer non detiene alcuna posizione in nessuno dei titoli citati. The Motley Fool raccomanda AO Smith e Enterprise Products Partners. Il Motley Fool ha un politica di divulgazione.

Advertisement
Advertisement

Trending