sabato 27 novembre 2021

3 migliori azioni di marijuana canadesi da acquistare per il potenziale al rialzo

Mentre il mercato della cannabis ricreativa continua ad evolversi e maturare, c’è ancora motivo di essere rialzisti sui titoli di marijuana e sulle loro prospettive.

Il Exchange Traded Fund di Alternative Harvest (NYSERCA: MJ), che viene scambiato con il simbolo ticker “MJ”, è stato il primo ETF incentrato sulla cannabis approvato negli Stati Uniti.

Il fondo tiene traccia di un indice di azioni impegnate nella coltivazione, produzione, commercializzazione e distribuzione legale dei prodotti a base di cannabis. Nei primi sei mesi di quest’anno, l’ETF MJ è in buona salute 37% a $30.148.

Nell’ultimo anno, il L’ETF è cresciuto 61%, superando i mercati azionari più ampi, e mentre i singoli titoli di marijuana continuano a registrare alti e bassi, gli analisti rimangono entusiasti del potenziale a lungo termine del settore.

Aziende di cannabis del vicino Canada, dove la droga è legale a livello nazionale per uso ricreativo, continuano ad aprire la strada. Ecco i tre migliori titoli di marijuana canadesi da acquistare per un potenziale rialzo futuro.

Tilray (NASDAQ: TLRY) Crescita del baldacchino (NASDAQ: CGC) Aurora Cannabis (NASDAQ: ACB) Le migliori azioni di marijuana da acquistare: Tilray (TLRY) Aurora Cannabis è un altro progetto canadese di bonifica della cannabis. Tuttavia, l’azienda sembra fare le cose giuste per migliorare le sue operazioni e guadagnare quote di mercato nello spazio sempre più competitivo della cannabis.

A giugno, Aurora Cannabis ha annunciato che sta chiudendo serre di cannabis improduttive e impianti di produzione al fine di ottenere risparmi sui costi.

L’azienda dice di aver già raggiunto $300 milioni di risparmi e se ne aspetta un altro $59 0,5 milioni nel prossimo 19 mesi.

Le misure di risparmio sui costi arrivano dopo che Aurora Cannabis ha registrato un calo delle entrate di 31% nel suo fiscale 2021 terzo trimestre terminato a marzo 30.

Ricreativo le vendite di cannabis sono diminuite 61% e le vendite di cannabis medica sono diminuite 20% anno su anno nel trimestre.

Il calo delle vendite di cannabis medica è stato particolarmente deludente in quanto Aurora Cannabis è leader in quel segmento da quasi un decennio. Le azioni di ACB sono in calo del 6% da inizio anno.

Al loro prezzo attuale, Aurora Le scorte di cannabis sembrano estremamente convenienti, con spazio per crescere.

Divulgazione: Alla data di pubblicazione, Joel Baglole non aveva (né direttamente né indirettamente) alcuna posizione nei titoli citati in questo articolo. Le opinioni espresse in questo articolo sono quelle dell’autore, soggette alle Linee guida per la pubblicazione di InvestorPlace.com.

(Articolo proveniente da Fonte Americana)