giovedì 05 agosto 2021

5 cose da sapere prima dell’apertura della borsa martedì


1. Dow si prepara per un altro brusco calo man mano che i prezzi del petrolio si deteriorano

I futures Dow puntavano verso un over 500 punto di declino all’apertura di martedì, poiché i future sul petrolio a più lungo termine USA iniziano a deteriorarsi a causa della flessione della domanda a causa della sospensione economica del coronavirus e della scarsità di spazio di stoccaggio. Il contratto di consegna di maggio per il greggio intermedio del Texas occidentale, che scade martedì, rimane negativo, un giorno dopo il suo crollo storico. Ora, i contratti di giugno e luglio stavano cadendo 20% e più di 10% rispettivamente, il prezzo del benchmark USA WTI è di circa $ 15 a $ 23 per barile. Le scioccanti mosse petrolifere stanno sollevando preoccupazioni circa l’entità del danno economico causato dagli arresti del coronavirus, che a sua volta ha fatto sprofondare la Dow Jones Industrial Average quasi 600 punti, o 2,4%, lunedì.

2. La stagione degli utili continua con Coca-Cola e Netflix

Coca-Cola, uno dei 30 Dow componenti, ha detto martedì che la chiusura di cinema, ristoranti e stadi del coronavirus sta continuando a danneggiare i suoi affari, con un impatto materiale atteso sui risultati del secondo trimestre. I volumi globali del gigante delle bevande sono precipitati 25% dall’inizio di aprile. Tuttavia, la Coca-Cola ha riferito che l’utile rettificato del primo trimestre di 51 centesimi per azione su $ 8,6 miliardi di entrate ha ottenuto un aumento a breve termine dall’accumulo di scorte dei consumatori.

Netflix registra un profitto trimestrale dopo la campana di chiusura. Gli analisti prevedono che il gigante dello streaming abbia guadagnato $ 1. 65 per azione nel primo trimestre successivo a $ 1 del quarto trimestre 30 per azione. Le azioni di Netflix sono aumentate di oltre il 30% da inizio anno nel mercato ribassista in quanto beneficiano di enormi visualizzazioni da persone costrette a rimanere a casa.

3. Trump sospende temporaneamente l’immigrazione negli Stati Uniti

Il presidente Donald Trump parla durante briefing giornaliero sul romanzo coronavirus, COVID – 19, nella Brady Briefing Room di la Casa Bianca a Washington, DC, ad aprile 20, 2020.

Mandel Ngan | AFP | Getty Images

Il presidente Donald Trump sospende temporaneamente l’immigrazione negli Stati Uniti in risposta alla pandemia di coronavirus. In un tweet di lunedì sera, Trump ha attribuito il tributo del virus a un “attacco del nemico invisibile” e ha affermato che il paese ha bisogno di “proteggere il lavoro dei nostri GRANDI cittadini americani”.

Dal tweet del presidente non è chiaro se l’ordine avrebbe vietato ai cittadini non statunitensi di recarsi nel Paese per motivi di lavoro o visitare la famiglia. Trump aveva precedentemente vietato i viaggi dalla Cina e dall’Europa per fermare la diffusione del virus, che ha avuto origine in Cina alla fine dell’anno scorso. A livello globale, quasi 2,5 milioni di persone sono state contagiate da oltre 170, 000 decessi.

4. I legislatori si avvicinano a $ 450 miliardi di piccole imprese, affare ospedaliero

US Speaker della Camera Nancy Pelosi parla alla stampa dopo che la Camera ha approvato una proposta di stimolo da $ 2 trilioni, a marzo 27, 2020, al Campidoglio degli Stati Uniti a Washington , DC.

Alex Edelman | AFP | Getty Images

5. Altri governatori dello stato rosso iniziano a riaprire le economie

Altri stati gestiti dai governatori repubblicani stanno annunciando piani per riaprire parti delle loro economie anche mentre si avvicinano i casi di coronavirus negli Stati Uniti 800,000 con 42, 364 deceduti. L’orario della Georgia, uno dei più aggressivi della nazione, consentirebbe la riapertura di palestre, saloni di parrucchiere, piste da bowling e saloni per tatuaggi a condizione che i proprietari seguano rigorosi requisiti di distanza sociale e igiene. Riprenderebbero anche le procedure mediche elettive. Entro lunedì, le sale cinematografiche potrebbero riprendere a vendere biglietti e ristoranti limitati agli ordini da asporto potrebbero tornare al servizio di ristorazione limitato.

In Tennessee e Ohio, la maggior parte delle attività commerciali potranno riaprire a maggio 1. Nella Carolina del Sud di lunedì, le attività precedentemente considerate non essenziali come grandi magazzini, mercatini delle pulci, fiorai, librerie e negozi di musica sono state autorizzate a riaprire.

– Reuters e The Associated Press hanno contribuito a questo rapporto.

Articolo originale di CNBC