Entra in contatto con noi

Lifestyle

6 cose che le persone fanno diversamente in Finlandia, il paese più felice del mondo

Pubblicato

il

Quando si parla di felicità, è risaputo che i paesi nordici ottengono regolarmente punteggi alti nei sondaggi sulla soddisfazione della vita. In effetti, la Finlandia ha tenuto il primo posto nel Rapporto sulla felicità mondiale elenco dei paesi più felici per cinque anni consecutivi, anche se il paese affronta il freddo, i lunghi inverni e l’assenza di luce diurna per parte dell’anno in alcune parti del paese. (Per riferimento, gli Stati Uniti sono al 16° posto nella lista del World Happiness Report.)

Anche con queste cose apparentemente contro il paese, i finlandesi prosperano quando si tratta della soddisfazione della loro vita per una miriade di motivi, secondo gli esperti di salute mentale.

Delos Gioielli
Delos Gioielli

Gran parte di ciò è dovuto al fatto che la Finlandia dispone di sistemi che rendono gli aspetti della vita meno stressanti: l’istruzione è in gran parte gratuita, il tempo libero dal lavoro è abbondante e la copertura sanitaria è garantita. Inoltre, il paese è molto, molto più piccolo degli Stati Uniti (la popolazione è inferiore alla popolazione di New York City), il che rende anche certe cose più facili.

Al di là di questi sistemi, tuttavia, ci sono abitudini e convinzioni che i finlandesi hanno che li aiutano ad assicurarsi regolarmente il primo posto nella lista del World Happiness Report. Di seguito, gli esperti finlandesi di salute mentale spiegano perché pensano che le persone nel paese siano più felici e come puoi usare anche alcuni degli strumenti del paese per la felicità.

C’è meno voglia di mentire sulle emozioni.

Negli Stati Uniti (e in molti paesi, del resto) rispondere a “come stai?” con “buono” o “bene” è previsto. Dettagliare troppo della tua lotta è disapprovato da alcuni e scomodo per altri.

Advertisement

In Finlandia, invece, la positività obbligatoria è molto inferiore. “C’è più tolleranza nel dire ‘non va bene’ o ‘non mi sento bene’”, ha affermato Meri Larivaara, direttore degli affari strategici presso MIELI Mental Health Finland.

Larivaara ha aggiunto che questa è, nel complesso, un’osservazione basata sul tempo trascorso negli Stati Uniti e sul tempo trascorso in Finlandia. Ma una parte di questa onestà emotiva potrebbe essere ciò che contribuisce alla felicità generale della Finlandia.

Tutto sommato, sappiamo che reprimere le proprie emozioni non serve a nulla. Probabilmente ti sentirai sopraffatto, incompreso e anche un po’ in trappola. Alcuni studi dicono trattenere le emozioni può anche togliere la connessione sociale ed è associato morte prematura.

L’equilibrio tra lavoro e vita privata è prioritario.

Mentre le persone lavorano sodo in Finlandia, le loro ore di lavoro sono in gran parte ragionevoli, il che significa che la maggior parte delle persone ha un buon equilibrio tra lavoro e vita privata.

Advertisement

“Ti dà il tempo di rilassarti nella vita di tutti i giorni [and] ti dà il tempo di prenderti cura di te stesso”, ha detto Larivaara.

Alla fine, c’è tempo per svolgere attività diverse dal lavoro, ha osservato Mirka Hintsanen, professore di psicologia all’Università di Oulu.

Juho Saari, il preside della facoltà del dipartimento di scienze sociali dell’Università di Tampere, ha aggiunto che la maggior parte delle persone non ha nemmeno un lungo tragitto per andare al lavoro, il che aumenta anche i loro livelli di felicità con il lavoro e la quantità di tempo libero che hanno in un giorno.

Hanno un sacco di accesso alla natura.

Tutti e tre gli esperti hanno parlato dell’importante ruolo della natura nella vita e nella felicità di molte persone in Finlandia.

Advertisement

In effetti, il paese ha regole conosciute come Tutti hanno ragione, che consente alle persone in Finlandia di utilizzare rispettosamente quasi ogni area forestale, lacustre e balneare gratuitamente, ha affermato Saari. Ciò significa che attività come il campeggio, la raccolta di bacche e funghi, il nuoto, l’escursionismo, l’equitazione e lo sci sono tutte gratuite in questi spazi pubblici.

Hintsanen ha detto che sei sempre vicino alla natura in Finlandia, che tu sia in una delle grandi città o in una delle piccole città. “C’è natura ovunque”, ha detto.

“Ci sono studi che la natura effettivamente riduce lo stress e che è anche collegato alla felicità — [when] hai meno stress, è più facile essere felici”, ha osservato Hintsanen. Quindi, fare una passeggiata in un parco vicino può aiutarti a canalizzare questo consiglio di felicità finlandese.

L’apprendimento di nuove competenze è incoraggiato.

“Noi siamo davvero desiderosi di sviluppare noi stessi”, ha detto Larivaara, e “imparare cose nuove fa bene alla salute mentale”. Ha detto che questo non deve significare imparare una nuova lingua o un compito per lavoro, possono essere compiti più semplici come provare una nuova ricetta o seguire un corso su come navigare.

Advertisement

Saari ha aggiunto che la Finlandia ha un gran numero di associazioni in cui le persone possono fare hobby insieme, dallo yoga alle lezioni di ceramica. Ha detto che è poco costoso aderire a queste associazioni e inoltre consente alle persone di imparare cose nuove.

Inoltre, imparare cose nuove aiuta il tempo a sentirsi più abbondante. Quando esci dalla routine quotidiana e guardi indietro al tuo mese o anno, il tempo sembrerà più lungo e sentirai di aver sfruttato appieno i tuoi giorni, Adrian Bejan, professore di ingegneria meccanica alla Duke University, precedentemente detto all’HuffPost.

Immagini di Cavan tramite Getty Images

Imparare nuove competenze, per divertimento, non per lavoro, fa parte della cultura finlandese.

Advertisement

È una società molto fiduciosa.

Secondo Saari, i livelli di fiducia tra individui in Finlandia sono molto alti.

“È un paese minuscolo, le persone costruiscono reti tra persone diverse e c’è quella che viene chiamata la ‘forza dei legami deboli’”, ha detto.

Come accennato in precedenza, l’America è molto, molto più grande della Finlandia, il che rende più difficile la fiducia su tutta la linea negli Stati Uniti, ma puoi comunque circondarti di una cerchia di persone fiduciose.

Investire nelle tue relazioni sociali gioca un ruolo importante nella felicità, ha detto Saari.

Advertisement

“Ci sono molte ricerche [that says] sbarazzarsi della solitudine è una delle cose più importanti” quando si tratta di sentirsi contenti, ha osservato. Infatti l’a Studio del 2021 trovato ha affermato che “la solitudine è considerata uno dei più forti predittori negativi della soddisfazione della vita” – e strette relazioni con gli altri sono necessarie per una vita appagante.

Per aggiungere alla tua sensazione generale di contenuto, trascorri del tempo con gli amici e la famiglia che riempiono la tua tazza. Ama quelle relazioni, controlla quelle persone e continua a costruire i legami che hai.

In Finlandia, le persone provano una sensazione di appagamento piuttosto che di travolgente felicità.

“Se vai più verso l’esperienza emotiva della felicità, suppongo culturalmente in Finlandia, la felicità non deve significare quell’emozione molto intensa di felicità”, ha detto Larivaara. “Il nostro concetto è più simile [a] sensazione costante di essere contento con la tua vita” e quello che hai.

È più una sensazione tranquilla, ha spiegato Larivaara. “Quindi, forse è più facile essere felici in quel modo di quanto non lo sarebbe se cerchi sentimenti intensi ed intense esperienze di felicità tutto il tempo”, ha aggiunto.

Advertisement

Saari è d’accordo e ha detto che le persone in Finlandia hanno un alto livello di soddisfazione della vita. “[IO[INel]World Happiness Report, in realtà non chiedono se le persone sono felici, chiedono se sono soddisfatte della loro vita.

Invece di cercare l’euforia, puoi provare a cercare le cose nella tua vita che ti fanno sentire contento, come una tazza di buon caffè o la tua fidata macchina che non si guasta mai, e provare a trattenere quei sentimenti (e cercare altri ricordi piacevoli) per tutta la giornata.

Ma è anche importante ricordare che anche i fattori esterni influiscono sulla felicità.

“Penso che nella cultura occidentale si parli spesso di felicità, che sia responsabilità dell’individuo vivere la propria vita in modo tale da poter essere felici”, ha detto Hintsanen. “Abbiamo l’illusione che se fai tutto bene, allora sei felice, ed è tua esclusiva responsabilità.”

C’è del vero in questo, ha detto, ma non è solo un individuo che controlla la propria felicità, ma anche l’ambiente circostante, le circostanze della vita e le decisioni nella società.

Advertisement

Significa, ad esempio, se sei un insegnante e il tuo distretto locale taglia la paga di tutti gli insegnanti, la tua felicità ne risentirà probabilmente. Ma la decisione di tagliare lo stipendio era fuori dal tuo controllo. Quindi, tanto importante quanto provare a fare le cose influenzare il tuo umorenon dipende solo da te.

“Non possiamo lasciare che sia solo una responsabilità individuale, e penso che sia anche un bene che tutti lo ricordino. Ci sono anche altre cose oltre al semplice [the] individuale”, ha aggiunto Hintsanen.

Advertisement

Trending