mercoledì 14 aprile 2021

7 azioni di valore da acquistare se il mercato vacilla

La recente svendita sui mercati è stata brutale. E gran parte del dolore era con le aziende tecnologiche e biotecnologiche. Ma questo potrebbe presentare alcune interessanti opportunità. In effetti, questo potrebbe significare che il tempismo potrebbe essere giusto per considerare azioni value.

Le azioni value sono in disgrazia da un po ‘di tempo. Dopotutto, è estremamente difficile attirare l’attenzione degli investitori quando i giochi di crescita sono andati così bene in confronto.

Ma poi di nuovo, le azioni value possono ancora vedere forti guadagni. Ci sono anche altri vantaggi, come interessanti rendimenti da dividendi. Questo è sicuramente un vantaggio poiché i tassi di interesse sono aumentati di recente.

Quindi, quale valore delle azioni sembra buono in questo momento? Bene, diamo un’occhiata a sette:

  • Rio Tinto (NYSE: RIO)
  • Bank of New York Mellon (NYSE: BK)
  • MetLife (NYSE: INCONTRATO)
  • CVS Health (NYSE: CVS)
  • Amdocs (NASDAQ: DOX)
  • Verizon (NYSE: VZ)
  • Valvoline (NYSE: VVV)

Rio Tinto (RIO)

Rio Tinto è uno dei più grandi minatori del mondo. Solo alcune delle sue linee di business includono minerale di ferro, alluminio, rame, titanio e persino diamanti.

Tieni presente che l’attività è altamente redditizia. Durante lo scorso anno, l’EBITDA è stato di $ considerevoli 23. 9 miliardi.

Le dimensioni dell’azienda sono sicuramente un grande vantaggio. Ma ci sono tendenze secolari che guidano la crescita, come l’aumento della domanda di materie prime per veicoli elettrici (EV), smartphone e sistemi di energia rinnovabile.

Il titolo RIO ha registrato un forte rally durante lo scorso anno, passando da $ 29 a $ 83. Eppure questa non dovrebbe essere la fine del rialzo. La valutazione del titolo RIO è ancora ragionevole, con il rapporto prezzo / utili a termine di 9X e il dividendo a un interessante 5,1%.

Bank of New York Mellon (BK)

Bank of New York Mellon è in realtà la banca più antica degli Stati Uniti Si noti che le radici dell’azienda risalgono a 1784.

Ma questo non significa che all’azienda manchi creatività o innovazione. Ad esempio, BK sta riorganizzando la sua infrastruttura di custodia per gestire le criptovalute dei clienti. Questo potrebbe rappresentare una bella opportunità di crescita per il lungo periodo.

Nel frattempo, le azioni BK hanno il vantaggio di un reddito da commissioni stabili dalla sua enorme base di attività, che è superiore a $ 41 trilioni. L’anno scorso, i ricavi sono stati di $ 12. 7 miliardi e l’utile netto è stato di $ 3,6 miliardi.

E sì, BK è un’azione value, con il rapporto prezzo / utili a termine è 11 X e il dividendo è del 2,8%.

Metlife (MET)

Per gli assicuratori sulla vita, il contesto di tassi di interesse bassi è stato impegnativo. Ma per Metlife, l’azienda è stata in grado di affrontare efficacemente questo problema.

Prima di tutto, aiuta il fatto che abbia una massiccia piattaforma globale. Ciò ha consentito una maggiore diversificazione. Successivamente, Metlife ha diverse importanti linee di business come benefit di gruppo, soluzioni pensionistiche e di reddito e proprietà e incidenti.

Poi c’è stata una strategia aggressiva di M&A. Ad esempio, l’azienda ha recentemente sborsato $ 1. 69 miliardi per Versant Health , che è uno dei principali fornitori di benefici per la cura della vista (ci sono 35 milioni di membri). Con l’accordo, Metlife è diventato il giocatore numero 3 nel mercato statunitense.

Ma l’azienda sta scaricando anche altre attività per snellire le operazioni. A tal fine, è stata venduta la sua attività di assicurazione auto e casa a Zurich Insurance Group per $ 3. 81 miliardi.

Per quanto riguarda il titolo MET, è scambiato a livelli interessanti. Il multiplo prezzo / utili a termine è 9X e il rendimento da dividendi è del 3,1%.

CVS (CVS)

In un recente episodio di Saturday Night Live , c’era una scenetta sul dottor Anthony Fauci, che era l’ospite di un game show per distribuire i vaccini. Per quanto riguarda lo sponsor? Era CVS.

È stato divertente. Ma ha anche evidenziato che il CVS è una parte fondamentale dell’infrastruttura del vaccino.

E sta avendo un impatto positivo sul business. Secondo l’ultimo avviso sugli utili, la società ha rilevato di aver somministrato oltre tre milioni di vaccini. Ciò ha anche portato a stabilire connessioni con otto milioni di nuovi clienti, fornendo a CVS le loro e-mail e numeri di telefono.

Ma è importante notare che l’azienda è molto più di una farmacia. Possiede l’attività di assicurazione sanitaria Aetna, che ha una posizione redditizia nel mercato Medicare. Esiste anche il segmento delle soluzioni per la gestione dei benefici della farmacia (PBM).

Nonostante tutto questo, il titolo CVS è ancora scambiato a livelli di valore. In termini di multiplo prezzo / utili a termine, è solo di circa 9 volte.

Amdocs (DOX)

Fondato nel 1982 , Amdocs è uno dei principali fornitori di soluzioni software e tecnologiche per fornitori di comunicazioni, media e servizi finanziari come AT&T (NYSE: T ), T-Mobile (NASDAQ: TMUS ) e Comcast (NASDAQ: CMCSA ). Le sue applicazioni sono in aree come la fatturazione, CRM (gestione delle relazioni con i clienti) e analisi.

È probabile che l’azienda trarrà vantaggio da diversi cambiamenti secolari. Prima di tutto, c’è la tendenza alla trasformazione digitale, ad esempio con il passaggio a tecnologie di nuova generazione come il cloud computing, i microservizi e l’AI. Ciò ha subito un’accelerazione a causa dell’impatto del nuovo coronavirus.

Successivamente, c’è la crescita dal 5G. Ciò significa che i vettori di telecomunicazioni avranno bisogno di nuove tecnologie per penetrare in mercati come l’IoT (Internet of things).

Sebbene il titolo DOX non abbia rispecchiato il potenziale di queste tendenze, rappresenta un’opportunità di valore per gli investitori. Il multiplo prezzo / utili a termine è 15 X e il rendimento dei dividendi è un discreto 1,8%.

Verizon (VZ)

Warren Buffett’s Berkshire Hathaway (NYSE: BRK.A , NYSE: BRK.B ) ha recentemente acquisito una quota di $ 8,5 miliardi in azioni Verizon. Naturalmente, l’investimento ha le caratteristiche chiave su cui è noto per concentrarsi. Vale a dire, un marchio forte, un fossato competitivo, flussi di cassa elevati e attività stabili.

Ma c’è qualcos’altro che è interessante: il catalizzatore del 5G. È probabile che questa tecnologia abbia un impatto trasformativo, soprattutto con le applicazioni aziendali. Il 5G consentirà di avere fattori altamente automatizzati e auto a guida autonoma connesse.

Verizon ha sicuramente investito molto in questa tecnologia. Durante le aste di spettro più recenti, la società ha promesso un enorme $ 45. 5 miliardi.

Per quanto riguarda il titolo VZ, è decisamente conveniente, con il rapporto prezzo / utili a termine a 11 X e il dividendo al 4,5%.

Valvoline (VVV)

Sebbene ci sia un megatrend per i veicoli elettrici, la realtà è che rimarrà un numero enorme di auto tradizionali con motore a combustione interna sul mercato. Questi continueranno anche ad aver bisogno di servizi e prodotti forniti da un’azienda come Valvoline.

Fondato nel 1866, l’azienda è uno dei migliori marchi del settore. Valvoline ha una presenza in più di 140 paesi e ha circa 1, 400 posizioni di lubrificazione rapida.

Anche l’azienda è ben gestita. Di conseguenza, i profitti sono rimasti robusti. Inoltre, la gestione si è concentrata anche sul valore per gli azionisti. Nell’ultimo trimestre, la società ha restituito $ 81 milioni di pagamento di dividendi e riacquisto di azioni.

Per quanto riguarda la valutazione sul titolo VVV, è ragionevole. Il multiplo prezzo-guadagni è di circa 14X.