venerdì 18 giugno 2021

7 azioni petrolifere da acquistare ora per ottenere profitti dalla domanda repressa

Con i nuovi casi di coronavirus in netto calo negli Stati Uniti, è naturale che il sentimento dei consumatori ritorni. E nonostante la crescita delle energie alternative e dei veicoli elettrici, ciò significa un aumento della domanda di azioni petrolifere.

Tuttavia, molti investitori sono indubbiamente preoccupati di investire denaro in “oro nero” in questo momento. Gli attacchi informatici e la carenza di carburante non aiutano certo le cose. Inoltre, solo perché Covid – 19 i casi stanno diminuendo qui non significa lo stesso ovunque altrove.

Caso in questione è l’India, che soffre di una spirale crisi dovuta al nuovo coronavirus. Se la domanda si affievolisce lì – l’India è un mercato emergente critico – anche questo potrebbe porre seri problemi alle azioni petrolifere.

Tuttavia, gli analisti di Goldman Sachs sono imperterriti. Vedono il petrolio greggio salire a $ 80 un barile quest’estate. Inoltre, Goldman ha dichiarato che “l’entità del prossimo cambiamento nel volume della domanda – un cambiamento che l’offerta non può eguagliare – non deve essere sottostimato.”

Ciò dovrebbe preoccupare gli investitori per la chiusura del Colonial Pipeline un po ‘di tranquillità; dopotutto, gli shock di offerta a breve termine non fanno che esacerbare l’assetto favorevole sottostante. Forse più incoraggiante per coloro che considerano le azioni petrolifere, gli analisti di Goldman hanno affermato che “I mercati delle materie prime hanno guardato attraverso il forte aumento di Covid – 19 casi in India. “

Ironia della sorte, uno dei principali argomenti a sostegno delle scorte petrolifere è la ripresa economica relativamente fragile. Sì, siamo in ripresa, ma abbiamo anche perso circa il 5% della forza lavoro pre-pandemia secondo il rapporto sull’occupazione di marzo e il rapporto di aprile non ha aiutato le cose. Ciò suggerisce che l’adozione su vasta scala di veicoli elettrici relativamente costosi ha ancora molta strada da fare, il che è di buon auspicio per le auto a combustione.

Inoltre, è logico che la maggior parte delle aziende richiamerà i propri dipendenti in ufficio. . È come qualsiasi altra cosa. Se stai per ricevere una copia digitale di un prodotto, hai diritto ai risparmi sui costi associati all’elusione dei requisiti della distribuzione fisica. Non ha senso che le aziende paghino l’intero valore per appaltatori indipendenti fondamentalmente che rimangono a casa. Questa dinamica sarà probabilmente vantaggiosa per il settore petrolifero.

Ecco 7 titoli petroliferi da acquistare per ottenere profitti dalla domanda dei consumatori repressa:

  • Chevron (NYSE: CVX )
  • Exxon Mobil (NYSE: XOM )
  • Totale (NYSE: TOT )
  • Lukoil (OTCMKTS: LUKOY )
  • Philipps 66 (NYSE: PSX )
  • TravelCenters of America (NASDAQ: TA )
  • Marathon Oil (NYSE : MRO )

Prima ti immergi, dovresti anche essere consapevole che l’acquisto di azioni di oli non è a prova di errore. Ad esempio, se altri paesi abbassassero i prezzi, ciò potrebbe danneggiare le società energetiche statunitensi indipendenti e ostacolare la nostra ripresa economica. Nel complesso, tuttavia, la domanda repressa dei consumatori può superare tali interruzioni artificiali.

Chevron (CVX)

Come l’ultimo uomo in piedi per il petrolio azioni del Dow Jones Industrial Average , Chevron sembra un simbolo dei tempi passati. Nelle generazioni precedenti, il grande petrolio rappresentava un grande business. Se volevi arrivare da qualche parte, dovevi pagare. E anche se non sono un teorico della cospirazione, diciamo solo che i grandi giocatori come Chevron non si lamenteranno mai del dolore alla pompa.

Tuttavia, questa narrativa ha avuto un enorme successo quando i veicoli elettrici hanno iniziato a catturare attenzione mainstream. Credo che un catalizzatore significativo (anche se non espressamente dichiarato) per i veicoli elettrici sia il fatto che i consumatori sono stanchi delle grandi società che dettano i termini unilateralmente. Con l’elettrificazione dei trasporti, i conducenti non devono più fare affidamento su infrastrutture private. Possono semplicemente “fare rifornimento” a casa. Ottime notizie per la persona media, non così grandi per le azioni CVX e simili.

Tuttavia, la redditività economica è importante. Per ora, i veicoli elettrici rimangono troppo costosi per la famiglia media, anche compresi i sussidi federali (che non dureranno per sempre). Per praticità, le scorte di petrolio sono ancora rilevanti. Pertanto, CVX è un nome da tenere a mente mentre ci addentriamo nell’intensa stagione estiva.

Exxon Mobil (XOM)

Exxon Mobil ha l’ignominia di essere il penultimo uomo in piedi, dietro la rivale Chevron. Ad agosto 2020, il Dow ha dato l’avvio a XOM, in gran parte a causa della sottoperformance cronica da quando le scorte di petrolio hanno raggiunto il picco all’inizio dell’ultimo decennio. La straordinaria crescita delle aziende tecnologiche è stata anche un fattore chiave per spingere più compagnie petrolifere fuori dal venerabile Dow.

E, naturalmente, non dimentichiamo l’impatto del nuovo coronavirus. Le scorte petrolifere di tutti i tipi si sono prese la vita, in particolare quando i prezzi del petrolio sono scesi sotto lo zero. Quella non era la ragione principale per la cacciata di Exxon, ma sicuramente non ha aiutato.

Tuttavia, l’espulsione potrebbe essere una benedizione sotto mentite spoglie per le azioni XOM. Secondo un 2018ha avvertito a gennaio che l’Europa deve affrontare un brutto 2021 riguardo ai problemi legati alla pandemia.

Ora, ilsegnala che, a determinate condizioni, l’Unione europea consentirà ai turisti statunitensi vaccinati di visitare questa estate. Logicamente, questo è significativo per il titolo TOT in quanto un potenziale aumento della domanda sta arrivando nei suoi mercati chiave sottostanti. Inoltre, l’UE sta adeguando la sua politica proprio quando si verifica l’intensa stagione estiva, allineandosi molto bene con le previsioni ottimistiche di Goldman Sachs.

Lukoil (LUKOY )

Se vuoi assumere una posizione estremamente contrarian sulle azioni petrolifere, potresti prendere in considerazione il gigante energetico russo Lukoil. Diamine, anche se non sei un contrarian ma vuoi semplicemente coprire le tue scommesse sul greggio con qualcos’altro del settore, il titolo LUKOY potrebbe darti la protezione che desideri.

Certo, quando tu ‘ Riguardo agli investimenti russi, devi stare attento e assicurarti di fare i compiti. Le frequenti tensioni tra Stati Uniti e Russia possono introdurre variabilità geopolitica che molti trader preferirebbero evitare.

Tuttavia, Lukoil è uno dei titoli petroliferi più intriganti da acquistare perché è un’area in cui relativamente pochi stanno guardando. Ad esempio,ha riferito a febbraio 2019 che il Il settore energetico russo stava godendo di un rialzo delle valutazioni in attesa che la spinta del presidente Biden per l’energia verde aumentasse la domanda di azioni russe.

Attualmente, la minaccia è che la Russia possa mirare al settore energetico indipendente americano con prezzi artificialmente deflazionati. In tal caso, ciò porterebbe a un catalizzatore a lungo termine per LUKOY poiché gli investitori escono dagli indipendenti, forse verso le azioni petrolifere russe. È un’idea rischiosa, quindi procedi con estrema cautela.

Philipps 66 (PSX)

Nessuno vuole parlare troppo presto della pandemia di coronavirus. Ma guardando gli ultimi dati dei Centers for Disease Control and Prevention, nuovo Covid – 19 le infezioni continuano a diminuire. Finché rimane così, l’ambiente di mercato sembra piuttosto attraente per Phillips 66, in particolare la sua attività di distribuzione di carburante.

Detto questo, non importa quanto i nuovi casi Covid diminuiscano da qui, l’impatto psicologico persisterà per un po ‘di tempo. Fornirò un rapido aneddoto.

Ero al mio locale CarMax (NYSE: KMX ) e quando è arrivato il momento di salutare il perito, c’è stato quel momento imbarazzante in cui normalmente ti stringevi la mano.

Cosa dovremmo fare nel frattempo , urto gomiti? Non ne ho idea. È semplicemente strano.

Racconto questa storia come un microcosmo per il resto del mondo: il nuovo coronavirus ha trasformato il modo in cui pensiamo al mondo anche al livello più piccolo, il modo in cui ci salutiamo. Sembra probabile che con l’inizio della stagione estiva, più persone sceglieranno di guidare verso la loro destinazione piuttosto che volare con un grande gruppo di passeggeri che potrebbero potenzialmente esporli a Covid – 19.

Sebbene il volume dei passeggeri aerei sia notevolmente aumentato, non lo è ancora 100% torna ai livelli pre-pandemia. Questa dinamica dovrebbe vedere molti più milioni di auto sulla strada, il che rafforza il caso dello stock PSX.

TravelCenters of America (TA)

Niente dice abbastanza “Murica come TravelCenters of America. Grandi camion, grandi personalità e grandi porzioni di cibo sostanzioso da stazione di servizio. Se una persona che non ha mai visitato gli Stati Uniti mi chiedesse cosa sia veramente l’America, la indirizzerei alle foto dei TravelCenters of America.

Scherzi a parte, quelli di fondo l’attività di azioni TA è estremamente importante. Soddisfando principalmente le esigenze della comunità dei conducenti di camion, potresti considerare TravelCenter come uno dei nomi di riferimento tra le azioni petrolifere. In particolare in questa crisi, se la domanda di merci spedite è in aumento, dovremmo farlo Vedrei un aumento dei prezzi delle azioni per TA.

Certamente, però, questa unità azionaria è un po ‘più rischiosa. Se vuoi fare un tentativo dipenderà dalla tua fiducia nella narrativa della ripresa economica. Ad esempio, il tasso di risparmio personale è vicino ai massimi storici, il che suggerisce paure dei consumatori (es. Deflazione). D’altra parte, l’elevato tasso di risparmio suggerisce che i consumatori hanno molto denaro da distribuire.

Se la fiducia dovesse tornare in modo completo all’economia, l’attività aumenterà, promettendo bene per le azioni TA.

Marathon Oil (MRO)

Marathon Oil, uno dei più grandi nomi tra le azioni petrolifere indipendenti, potrebbe essere influenzato se i russi decidessero di giocare a palla forte con i prezzi del greggio. Si spera che sia solo una tipica chiacchierata geopolitica e non ne venga fuori nulla. Tuttavia, se una tale interruzione si verifica, il titolo MRO è ben attrezzato per gestire gravi venti contrari.

Innanzitutto, l’ultimo rapporto sugli utili della società per il trimestre conclusosi a marzo 31, 2021, era molto degno di nota. Gli utili per azione non GAAP sono stati pari a 21 centesimi, stime di consenso quasi doppie di 11 centesimi. Inoltre, Marathon ha registrato entrate di poco meno di $ 1. 18 miliardi, in aumento di $ 60 milioni contro le stime e rappresenta un miglioramento di 15% rispetto al trimestre di un anno fa.

In secondo luogo, gli investitori dovrebbero riconoscere che questi risultati provenivano da un ambiente economico travagliato. C’è stata la tempesta invernale del Texas che ha devastato così tanti, essenzialmente interrompendo la produzione di petrolio nella regione per diversi giorni. E avevi ancora l’incertezza del Covid – 19, con diverse giurisdizioni che ancora impongono misure di mitigazione rigorose.

Ma ora che i casi Covid stanno diminuendo e il tempo estivo sarà presto su di noi, le azioni MRO sembrano una valida scommessa al rialzo.

(Articolo proveniente da Fonte Americana)