mercoledì 26 gennaio 2022

7 azioni sottovalutate da accumulare finché puoi

In un certo senso, aggiungere azioni sottovalutate al proprio portafoglio è l’ultima mossa contrarian. Questo è semplicemente perché ciò che è contrario è intrinsecamente impopolare. È spesso di moda passare a titoli growth appariscenti e attraenti. Il mercato è stato testimone di questo fenomeno nell’ultimo anno. I titoli in crescita hanno attirato una massiccia attenzione e investimenti evidenziati dall’aumento dei veicoli elettronici (EV) in particolare e dai veicoli di investimento speculativo, comprese le società di acquisizione per scopi speciali (SPAC). La verità è che può essere più difficile criticare gli investimenti in titoli di crescita. Quando le azioni di crescita prendono piede, quelle con posizioni in esse tendono a sembrare brillanti. Le azioni sottovalutate, d’altra parte, catturano molte critiche perché sono noiose e eccessivamente conservatrici. Quindi l’argomento qui è che scegliere di cercare valore ora è una mossa contrarian.

Probabilmente non riesco a convincere i lettori che le azioni sottovalutate sono sexy, ma è importante considerare la stabilità. Le azioni value resistono agli alti e bassi meglio delle loro controparti in crescita.

E nell’economia turbolenta con cui abbiamo a che fare è probabilmente più importante che mai trovare stabilità. Detto questo, entriamo in alcuni titoli sottovalutati che meritano davvero la tua attenzione in questo momento. Se queste azioni sono davvero sottovalutate, il mercato è sbagliato e gli investitori sembreranno davvero molto intelligenti.

  • Alibaba (NYSE: BABA )
  • KeyCorp (NYSE: CHIAVE)
  • Barrick Gold (NYSE: ORO)
  • Intel (NASDAQ: INTC )
  • eBay (NASDAQ: EBAY )
  • Verizon (NYSE : VZ )
  • Toyota (NYSE: TM )

Scorte sottovalutate: Alibaba (BABA)

Sono stato appassionato di Alibaba nelle ultime settimane nonostante, o forse a causa dei guai che sta affrontando. Il governo cinese ha imposto una multa record di 2,8 miliardi di dollari contro una delle sue forze di e-commerce dominanti ad Alibaba il 9 aprile. Le azioni sono aumentate immediatamente dopo la notizia. Sembrava strano, ma la logica era che il peggio era dietro la società con una multa di $ 2,8 miliardi, una semplice goccia nel secchio visti i ricavi della società. I prezzi delle azioni sono tornati al ribasso e sono ora agli stessi livelli di prima dell’annuncio della multa.

Ecco perché direi che ora rappresenta un momento in cui Alibaba è sottovalutato e attraente. Gli investitori che guardano ad Alibaba dal punto di vista di un determinante di valore tradizionale come il rapporto prezzo / utili (P / E) potrebbero perdere il punto. Dopotutto, le azioni BABA hanno un rapporto P / E di 25. 6, peggio di circa 57% di concorrenti.

Non commettere errori, però, i prezzi delle azioni Alibaba aumenteranno di nuovo portando il rapporto P / E più alto. Ma non importa perché Alibaba è essenzialmente unico nel suo genere. Ecco perché direi che il suo rapporto P / E è in qualche modo irrilevante. I ricavi dell’azienda sono aumentati quasi 30% nel 2020, che è molto più importante dei venti contrari temporanei.

KeyCorp (KEY)

Qualche settimana fa, il Aprile 20, KeyCorp ha riportato i guadagni del primo trimestre. Fortunatamente erano forti. La società ha annunciato che l’utile netto attribuibile agli azionisti è aumentato a un record di $ 591 milioni nel trimestre. KeyCorp ha segnalato EPS di 61 centesimi per azione. Entrambe queste cifre hanno superato quelle del trimestre precedente a $ 549 milioni di utile netto e un 56 cent EPS.

Quella differenza era forte di per sé. Tuttavia, guardando indietro alla crescita anno su anno, racconta una storia ancora più avvincente. Nel primo trimestre 1600 , KeyCorp ha riportato un reddito netto di $ 118 milioni e un corrispondente EPS di 12 centesimi.

Sebbene la crescita sia innegabilmente una buona cosa, rappresenta attualmente un’arma a doppio taglio per gli investitori. Le azioni KEY ora vengono scambiate a un prezzo più alto rispetto agli ultimi anni. Il suo rapporto P / E lo colloca al centro del gruppo rispetto ad altri banchi. Lo ignorerei insieme al prezzo storicamente alto. La crescita dell’azienda attirerà gli investimenti man mano che più ne verranno apprese. Coloro che stabiliscono una posizione ora ne trarranno vantaggio.

Scorte sottovalutate: Barrick Gold (GOLD)

Per essere completamente onesti, Barrick Gold è praticamente valutato abbastanza. Gli investitori che considerano i rapporti P / E, price-to-book (P / B) e price-to-sales (P / S) della società – tre metriche di valore comuni – vedranno che viene scambiata dove dovrebbe.

Cosa lo rende quindi “sottovalutato?” Cioè, per quanto riguarda questo titolo manca il mercato e perché dovrebbe effettivamente essere scambiato più in alto? Il nome dell’azienda, il titolo di borsa e il settore di attività dovrebbero renderlo ovvio. Il titolo GOLD è un gioco contro l’inflazione e una scommessa che il metallo brillante delle materie prime può servire da cuscinetto.

Barrick Gold non è un nome familiare, ma è una forza importante nel settore dell’oro. Ne ha prodotti 4. 76 miliardi di once d’oro in 2020. Era secondo solo a Newmont (NYSE: NEM ) e il suo 5. 91 miliardi di once.

L’azienda è priva di debito. Questa è una chiara forza finanziaria che qualsiasi azienda può possedere. Dal punto di vista della redditività, Barrick Gold merita davvero un po ‘più di amore. Il margine operativo, il margine netto, il rendimento del capitale proprio e il rendimento delle attività sono tutti ben al di sopra del 80 th percentile di metalli e pari minerarie.

Barrick Gold possiede o ha interessi in 6 dei 13 miniere nel mondo che hanno la capacità di produrre 500, 000 once d’oro all’anno a costi operativi inferiori alla media. Anche se gli investitori non guardassero all’oro alla luce delle preoccupazioni inflazionistiche, Barrick Gold varrebbe la pena prendere in seria considerazione.

Intel (INTC)

Nell’estate del 2020 il titolo principale riguardante Intel era che era stato superato da Nvidia (NASDAQ: NVDA ) come il produttore di chip più prezioso al mondo. Secondo gli esperti, Intel era morta nell’acqua e gli investitori intelligenti avrebbero dovuto ammassarsi in Nvidia o AMD (NASDAQ: AMD ).

La verità è che Nvidia rimane l’azienda di maggior valore dal punto di vista della capitalizzazione di mercato. Mentre la capitalizzazione di mercato di Intel è di $ 223 miliardi, Nvidia vale $ 356 miliardi. AMD si trova a un prezzo relativamente basso di $ 93 miliardi di capitalizzazione di mercato.

Tuttavia, resta anche il fatto che gli investitori sono semplicemente disposti a pagare di più, molto di più, per un dollaro di guadagni di Nvidia di quanto non lo siano per un dollaro di guadagni di Intel. Il rapporto P / E di Nvidia si trova a 82. 7, mentre Intel porta un valore molto basso 12. 96 Rapporto P / E.

Sì, Nvidia ha conquistato il mercato delle CPU e delle GPU per giochi desktop. Tuttavia, Intel rimane una forza da non sottovalutare e il vero contrarian ignorerà i titoli negativi e considererà le sue possibilità di andare avanti.

Ha davvero senso credere che Intel rimarrà inattivo a lungo termine? No.

Scorte sottovalutate : eBay (EBAY)

eBay sembra essere perennemente sottovalutato. Gli investitori che guardano indietro alle sue prestazioni negli ultimi anni vedranno che certamente non ha ricevuto l’amore che hanno alcuni dei suoi più importanti colleghi di e-commerce. Mi riferisco in gran parte a Amazon (NASDAQ: AMZN ) Qui. Anche se questo non è forse giusto, le due aziende sono intrecciate nelle prime storie di successo dell’e-commerce americano.

È chiaro che gli investitori sono molto più interessati alle azioni AMZN rispetto alle azioni EBAY sulla base del tradizionale rapporto P / E come misura del valore. Amazon si trova a circa 62. 57 e eBay, 16. 21. Pertanto, Amazon è circa quattro volte più attraente. Ad ogni modo, basta il confronto perché eBay è attraente di per sé.

I guadagni annunciati di recente convalidano l’idea. I ricavi sono aumentati del 42%, a $ 3 miliardi nel primo trimestre. Inoltre, eBay ha visto una forte crescita della sua base di clienti. Gli acquirenti attivi annuali sono cresciuti del 7%, a 187 milioni di clienti. E i venditori attivi annuali sono cresciuti dell’8%, a 20 milioni. eBay prevede che le sue cifre sulle entrate nel secondo trimestre saranno simili ai 3 miliardi di dollari registrati nel primo trimestre. Se è davvero così, eBay crescerà su base Q2 anno su anno di circa il 9%.

Quindi, se eBay continua su questa traiettoria, è difficile immaginare che gli investitori non gli daranno presto un po ‘di amore.

Verizon (VZ)

Gli investitori apprezzano molto il fatto che Verizon sia un titolo sottovalutato. Da una prospettiva di alto livello, l’azienda sembra reale sonabile come un gioco 5G. I mercati hanno promosso la diffusione del 5G negli Stati Uniti, e in effetti ci saranno enormi guadagni inaspettati. Verizon è quasi sempre parte di quella conversazione in quanto fornitore di dati che i consumatori conoscono come un nome familiare.

All’inizio dell’anno Verizon ha fatto un investimento pesante per assicurarsi il suo posto come leader nella rivoluzione 5G. Il governo degli Stati Uniti ha tenuto un’asta dello spettro a febbraio in cui $ 81 sono stati venduti miliardi di diritti di onde radio. Verizon ha speso $ 45. 5 miliardi in quell’asta, assicurando i diritti dello spettro di fascia media.

Parte del motivo per cui Verizon era così disposta a spendere così tanto era il T-Mobile (NASDAQ: TMUS ) Sprint merger in 2020. Verizon ha semplicemente capito le opportunità di accaparramento di terreni presenti nell’asta.

Questa vittoria rappresenta una parte importante della narrativa dietro un investimento Verizon. Tuttavia, le azioni VZ rimangono scontate. Il suo rapporto P / E inferiore a 13 è piuttosto basso. Circa tre quarti del settore delle telecomunicazioni possono raccogliere più soldi per un dollaro dei loro guadagni. Ma questo è il gioco contrarian qui. Gli investitori che seguono la narrativa secondo cui Verizon è sottovalutato acquisteranno anche un’azione con un buon dividendo. Il dividendo trimestrale di Verizon porta un 4. 22% di rendimento al 63 centesimi.

Scorte sottovalutate: Toyota (TM)

I ‘ sarei disposto a scommettere che la maggior parte dei lettori ha una certa immagine della Toyota. Il marchio è associato all’affidabilità e alla longevità. Direi che è una delle migliori aziende al mondo e che la sua posizione conservatrice è attraente. Tuttavia, le aziende conservatrici che costruiscono veicoli vaniglia tendono a non ispirare il mercato.

Va bene. È una buona parte del motivo per cui Toyota ha rapporti P / E e P / B inferiori ai due terzi del settore automobilistico.

Direi che Toyota soddisfa molte delle caselle in cui i dollari degli investitori automobilistici si sono riversati negli ultimi tempi. Tuttavia, il mercato non si è accorto del valore che Toyota presenta.

Toyota ha annunciato che avrà 70 veicoli elettrificati nella sua scaletta da 2025. Ovviamente i veicoli elettrici erano di gran moda in 2020, gran parte del quale è stato risolto. Ma Toyota è un nome affermato nei veicoli elettrici ed è sicuro di dire che produrrà veicoli elettrici per i decenni a venire. A quel punto, un buon numero di 2020 I veicoli elettrici della SPAC saranno reliquie della spazzatura.

Un’altra tecnologia automobilistica spesso discussa sono le batterie EV allo stato solido. Mentre QuantumScape (NYSE : QS ) ha recentemente ottenuto un enorme spazio sui titoli, Toyota ha arrancato tranquillamente insieme allo sviluppo della propria batteria. Ci sono buone ragioni per credere che porterà sul mercato una batteria a stato solido prima di qualsiasi altro produttore. Credo che la Toyota rimanga sottovalutata a causa della sua natura seria e conservatrice. Forse pagherà vederlo in modo diverso.

(Articolo proveniente da Fonte Americana)