domenica 13 giugno 2021

7 delle migliori azioni con dividendi tecnologici

Gli investitori stagionati si rendono conto che investire in dividendi è una strategia collaudata nel tempo che potrebbe essere appropriata per la maggior parte dei portafogli retail buy-and-hold. Non sono interessati a cronometrare lo slancio altamente volatile. Invece la loro strategia di investimento è, almeno in parte, quella di acquistare azioni di società che pagano dividendi di alta qualità e quindi reinvestire quei dividendi per un lungo periodo di tempo, ad esempio fino agli anni del pensionamento. Quindi iniziano a raccogliere questo flusso di reddito passivo. L’articolo di oggi, quindi, introduce sette delle migliori azioni con dividendi tecnologici.

Quando le società sono redditizie, decidono se distribuire i profitti come dividendi o mantenere come utili non distribuiti. Il management di solito non vuole mai diminuire o ridurre il dividendo. Un tale taglio segnalerebbe potenzialmente stress finanziario, riducendo la fiducia nelle imprese. La maggior parte degli investitori considera la distribuzione dei dividendi come un segnale positivo per quanto riguarda il reddito (o i flussi di cassa) futuri.

Le azioni di aziende che pagano dividendi tendono a mantenere la maggior parte del loro valore anche in caso di ribasso del mercato. Gli investitori, specialmente quelli che fanno affidamento su quel reddito passivo, spesso non vendono mai le loro azioni. Dopotutto, indipendentemente da qualsiasi volatilità a breve termine nel mercato azionario che potrebbe influenzare i prezzi delle azioni, il dividendo è un chiaro ritorno sull’investimento.

Nell’investimento, l’obiettivo è raggiungere un totale accettabile rendimento coerente con gli obiettivi di un investitore. Le azioni tecnologiche sono per lo più considerate come azioni di crescita. In altre parole, gli individui potrebbero non necessariamente associarli ai dividendi. Tuttavia, ci sono un certo numero di beniamini della tecnologia di Wall Street che pagano anche dividendi. Tendono ad essere aziende tecnologiche più mature con entrate e flussi di cassa prevedibili. Pertanto potrebbero offrire agli investitori il meglio di entrambi i mondi con una potenziale crescita del prezzo delle azioni e reddito passivo.

Recenti ricerche condotte da Greg Filbeck della Black School of Business a Penn State Behrend in Erie, PA sottolinea: “Le strategie di rendimento dei dividendi generano l’interesse degli investitori perché storicamente hanno offerto una migliore performance corretta per il rischio”. In altre parole, le ragioni per investire in società che pagano dividendi rimangono valide e, nel tempo, gli investitori buy-and-hold saranno probabilmente ben ricompensati.

Alla maggior parte degli investitori piace includere la tecnologia azioni nei loro portafogli. Con queste informazioni, ecco sette titoli con dividendi tecnologici per portafogli a lungo termine:

  • AT&T (NYSE: T )
  • Broadcom (NASDAQ: AVGO )
  • Corning (NYSE: GLW )
  • Defiance Next Gen Connectivity ETF (NYSEARCA: FIVG )
  • International Business Machines (NYSE: IBM )
  • Texas Instruments (NASDAQ: TXN )
  • Azioni ETF Vanguard Information Technology Index Fund (NYSEARCA : VGT )

Azioni da dividendo: AT&T (T)

52 – Intervallo di settimane: $ 26. 08 – $ 34. 61
Variazione del prezzo di 1 anno: In calo di circa 15%
Rendimento del dividendo: 6. 94%

Il nostro primo titolo di oggi potrebbe attrarre investitori contrarian e value. Nell’ultimo anno, la strada ha considerato AT&T con sede in Texas con significativo pessimismo. Il gruppo opera nei settori delle telecomunicazioni, dei media e della tecnologia. I suoi segmenti includono AT&T Communications, WarnerMedia e AT&T Latin America.

Alla fine di gennaio, la società ha annunciato risultati finanziari del quarto trimestre . Le entrate erano $ 45. 7 miliardi, in calo del 2,3% anno su anno (YoY). L’utile per azione rettificato per il trimestre era 75 centesimi, giù 15. 7% su base annua. Tuttavia, il flusso di cassa libero si è attestato a 7,7 miliardi di dollari, una cifra che ha soddisfatto gli analisti.

CEO John Stankey ha dichiarato, “Abbiamo concluso l’anno con un forte slancio nelle nostre aree di focalizzazione del mercato della connettività a banda larga e dell’intrattenimento basato su software. E l’uscita diha contribuito a portare i nostri abbonati HBO Max e HBO nazionali a più di 41 milioni, due anni interi più veloce della nostra previsione iniziale. “

I rapporti prezzo / utili a termine (P / E) e prezzo / vendita (P / S) sono 9. 35 e 1. 24, rispettivamente. The Street incolpa gli alti livelli di debito per la recente scarsa performance delle azioni T. Tuttavia, altri credono che sia gestibile. Ai prezzi correnti, trovo il livello di valutazione allettante. Con un dividend yield superiore al 7%, AT&T merita il tuo interesse.

Broadcom (AVGO)

52 – intervallo di settimane: $ 155. 67 – $ 495. 14
variazione di prezzo di 1 anno: circa 94%
Rendimento da dividendi : 3. 17%

Il gruppo Chip Broadcom è un tesoro della tecnologia da molti anni. Offre soluzioni software per infrastrutture di semiconduttori. Nel 2020, le azioni AVGO hanno riportato solidi guadagni e l’obiettivo mediano delle stime dei prezzi degli analisti è attualmente pari a $ 500.

Broadcom rilasciato Q1 2021 dati finanziari all’inizio di marzo. La riga superiore è cresciuta di 16% su base annua a $ 6,6 miliardi. Gli utili netti non GAAP sono stati di $ 2. 97 miliardi nel primo trimestre 2021. Un anno fa, erano stati $ 2. 37 miliardi. L’EPS diluito è aumentato di $ 1. 36 per colpire $ 6. 61 nel primo trimestre 2021. Il flusso di cassa libero era inferiore a $ 3 miliardi. Per Q2 2021, la previsione sui ricavi del management è di circa $ 6,5 miliardi.

“Questo trimestre evidenzia la forza del nostro modello finanziario con 14% di crescita dei ricavi anno su anno che si traduce in un aumento dell’utile operativo di 23% “, ha affermato il CFO Kirsten Spears. “Continuiamo a fornire un forte flusso di cassa libero, circa $ 3 miliardi nel trimestre, che rappresenta 35% di crescita su base annua. “

Azioni AVGO i rapporti P / E e P / S sono 16. 86 e 7. 94, rispettivamente. Nell’ultimo decennio, il management ha incrementato la propria redditività sia realizzando numerose acquisizioni impressionanti sia raggiungendo una crescita organica. È probabile che i prossimi anni vedranno un’ulteriore crescita dell’azionista.

Corning (GLW)

52 – intervallo di settimane: $ 17. 44 – 40. 24
variazione di prezzo di 1 anno: circa 75%
Rendimento da dividendi: 2,4%

Il produttore di componenti elettronici Corning sarà il nostro prossimo titolo di dividendo. Produce vetri speciali, ceramiche e tecnologie per l’industria delle telecomunicazioni e dell’elettronica. Le sue apparecchiature in fibra ottica sono utilizzate nell’elettronica, nelle scienze della vita e nell’industria automobilistica. Ad esempio, troviamo i componenti elettronici di Corning in telefoni cellulari, automobili, data center e kit e prodotti di test scientifici.

Negli ultimi mesi, Corning ha ricevuto un’attenzione significativa a causa delle sue prospettive 5G . Fornisce reti interne predisposte per il 5G. Il gruppo fornisce anche scudi in vetro e ceramica per l’iPhone di Apple 12. Pertanto, Corning trarrà vantaggio dall’aumento delle vendite di iPhone e dall’introduzione del 5G. In futuro, gli analisti prevedono che il 5G aumenterà i ricavi nel segmento delle comunicazioni ottiche.

A fine gennaio, ha pubblicato robuste metriche per il quarto trimestre e per l’intero anno. Le vendite principali di $ 3,3 miliardi sono aumentate 11% in sequenza e 17% su base annua. Il core EPS è stato pari a 52 centesimi, in aumento 21% in sequenza e 13% su base annua. Il flusso di cassa libero era $ 464 milioni. Gli investitori sono stati soddisfatti delle metriche solide in tutti i segmenti.

Il direttore finanziario Tony Tripeny ha affermato: “Prevediamo che la crescita anno su anno acceleri nel primo trimestre del 2021. Prevediamo un fatturato di base compreso tra $ 3,0 miliardi e $ 3,2 miliardi, rispetto a $ 2,5 miliardi nel primo trimestre dello scorso anno, e EPS di $ 0. 40 a $ 0. 44, che è il doppio dell’EPS del primo trimestre dell’anno scorso all’estremità bassa del gamma. “

I rapporti P / E e P / S delle azioni GLW sono pari a 19. 08 e 2. 56. Un potenziale calo verso $ 35 migliorerebbe il margine di sicurezza. Con una capitalizzazione di mercato (cap) di quasi $ 30 miliardi, Corning probabilmente registrerà un’ulteriore crescita.

Defiance Next Gen Connectivity ETF (FIVG)

52 – intervallo di settimane: $ 18. 66 – $ 37. 09
1 anno variazione di prezzo: su circa 51%
Dividendo rendimento: 1%
Rapporto di spesa: 0,3% o $ 30 per $ 10, 000 investito annualmente

La nostra prossima scelta è un fondo negoziato in borsa (ETF), ovvero il fondo Defiance Next Gen Connectivity. Il fondo si concentra sulla rivoluzione 5G che è alle porte. La tecnologia di “quinta generazione” è lo standard più recente per le reti cellulari. Fornisce visibilità alle aziende che stanno dietro la crescita delle tecnologie 5G. I principali nomi di chip, attività cloud, telecomunicazioni e gruppi di comunicazioni satellitari sono tra le società rappresentate.

Il fondo ha iniziato le negoziazioni a marzo 2019 e il patrimonio netto si attesta a $ 1,1 miliardi. FIVG, che ha 77, tiene traccia dei rendimenti delle BlueStar Global 5G Communications Indice . Le componenti dell’indice vengono riviste semestralmente. NXP Semiconductors (NASDAQ: NXPI ), Analog Devices (NASDAQ: ADI ), LM Ericsson Telefon (NASDAQ: ERIC ), Qualcomm (NASDAQ: QCOM ) e Keysight Technologies (NYSE: KEYS ) sono tra i migliori nomi nel roster.

In passato 12 mesi, il fondo ha avuto un rendimento spettacolare e ha toccato il massimo storico a febbraio. Ma finora in 2021, FIVG ha restituito solo l’1% circa. In poco tempo, un gran numero di gadget utilizzati nella vita personale e professionale si affiderà alla tecnologia 5G. Questo ETF potrebbe essere appropriato per molti investitori al dettaglio in quanto offre la diversificazione tra molti titoli.

International Business Machines (IBM)

52 – intervallo di settimane: $ 90. 56 – $ 135. 88
variazione del prezzo di 1 anno: circa 18%
Rendimento da dividendi: 5,1%

Armonk, il gigante tecnologico International Business Machines con sede a New York, ha una lunga storia come titolo azionario di dividendi. Tuttavia, negli ultimi dieci anni, in mezzo alla trasformazione tecnologica globale, IBM ha visto ridursi i ricavi. In altre parole, l’azienda sta cercando di recuperare il ritardo.

L’iconico gigante industriale offre software, servizi informatici (IT) e hardware. 97% delle più grandi banche del mondo sono clienti IBM. Il suo handle di mainframe 86% di tutte le transazioni con carta di credito a livello globale. La direzione sta lavorando duramente per rendere il gruppo un attore dominante nel fintech e nella blockchain.

La società ha riportato i risultati del quarto trimestre e dell’intero anno a gennaio. 21. Le entrate nette trimestrali erano $ 20. 4 miliardi, in calo del 6% su base annua. Tuttavia, gli analisti sono stati lieti di vedere che le entrate totali del cloud sono ammontate a $ 7,5 miliardi, in aumento 10% su base annua. La società si è concentrata su un aumento delle soluzioni software basate su cloud.

L’utile netto non GAAP e l’EPS diluito sono stati di $ 1,9 miliardi e $ 2. 07, rispettivamente, entrambi in basso 56% su base annua. Il flusso di cassa libero di IBM è stato di $ 6,1 miliardi durante il trimestre.

“Abbiamo compiuto progressi in 2020 crescere la nostra piattaforma di cloud ibrido come base per le trasformazioni digitali dei nostri clienti mentre ci occupiamo del più ampio incertezza del macroambiente. ” ha affermato Arvind Krishna, CEO di IBM. “Le azioni che stiamo intraprendendo per concentrarci sul cloud ibrido e sull’intelligenza artificiale prenderanno piede, dandoci la certezza di poter ottenere una crescita dei ricavi in ​​2021. “

P / E e P in avanti di stock IBM I rapporti / S sono pari a 11. 52 e 1. 55. L’obiettivo della direzione è rendere IBM un’attività più snella con flussi di entrate ricorrenti basati su cloud. Dall’acquisizione di Red Hat, l’attenzione di IBM si è spostata sull’intelligenza artificiale (AI) e sulle operazioni cloud. Se ritieni che le sue azioni rischiano di brillare di nuovo, allora potrebbe essere un buon momento per acquistare questo titolo con dividendi.

Texas Instruments ( TXN)

52-settimana intervallo: $ 93. 09 – $ 181. 80
Variazione di prezzo di 1 anno: circa 65%
Rendimento da dividendi: 2. 33%

Azienda diversificata di semiconduttori Texas Instruments progetta, produce e vende chip di elaborazione analogici e incorporati. I mercati finali includono industriale, automobilistico, elettronica personale, apparecchiature di comunicazione e sistemi aziendali. Esso ha 14 siti di produzione in tutto il mondo.

A fine gennaio, Texas Instruments ha annunciato le metriche del quarto trimestre. Il fatturato era di $ 4. 08 miliardi, con un incremento di 22% Su base annua. L’utile netto è stato di $ 1. 69 miliardi, in aumento 58% su base annua. Allo stesso modo EPS di $ 1. 80 ha significato un aumento di 61% su base annua. Infine, il flusso di cassa disponibile nel quarto trimestre è stato di $ 1,9 miliardi.

Il CEO Rich Templeton ha commentato: “Insieme, i nostri dividendi e riacquisti di azioni riflettono il nostro impegno continuo a restituire tutto il flusso di cassa gratuito ai nostri proprietari. Le previsioni per il primo trimestre di TI sono per entrate nella gamma di $ 3. 79 miliardi a $ 4. 11 miliardi e utili per azione tra $ 1. 44 e $ 1. 66. “

Dobbiamo notare che 90% delle vendite al di fuori degli Stati Uniti A causa della recente debolezza del valore del biglietto verde, è probabile che Texas Instruments vedrà maggiori ricavi nei prossimi trimestri.

I rapporti P / E e P / S delle azioni TXN sono 25. 58 e 10. 84, rispettivamente. Lo scorso anno, gli investitori hanno scontato una ripresa a forma di V della domanda di semiconduttori, soprattutto nel settore automobilistico e industriale. E le azioni TI sono tornate 60%. Pertanto, è probabile una potenziale presa di profitto a breve termine. E declinare verso $ 160 migliorerebbe il margine di sicurezza.

Vanguard Information Technology Index Fund ETF Shares (VGT)

52 – intervallo di settimane: $ 179. 45 – $ 382. 73
Variazione di prezzo di 1 anno: Su circa 64%
Rendimento da dividendi: 0. 82%
Expense ratio: 0,1%

La nostra discussione finale è incentrata su un altro ETF tecnologico. L’ETF Vanguard Information Technology dà accesso ad attività tecnologiche diversificate. Il fondo ha iniziato a fare trading a gennaio 2004 e il patrimonio netto si avvicina a $ 47 miliardi.

VGT, che traccia i rendimenti dell’MSCI US IMI Info Technology 25 / 45 indice, detiene 345 aziende. Al di sopra di 57% delle risorse è in cima 10 . Pertanto, i movimenti di prezzo sostanziali in questi nomi influenzano il valore del fondo. In termini di settori, hardware tecnologico, memoria e cavi periferici con 23. 2%. Il prossimo in linea sono i software di sistema (20. 1%), semiconduttori (15 .9%) e software applicativo (13. 3%).

Apple (NASDAQ: AAPL ), Microsoft (NASDAQ: MSFT ), Nvidia (NASDAQ: NVDA ), Visa (NYSE : V ), Mastercard (NYSE: MA ) e PayPal (NASDAQ: PYPL ) sono tra i primi nomi nel roster. Negli ultimi anni, queste aziende sono state amate dalla tecnologia e leader della crescita.

Dato il recente aumento nel corso delle azioni di molte di queste società, potrebbero presto esserci prese di profitto nel fondo. Tuttavia, è probabile che il nuovo decennio sarà modellato dalle innovazioni tecnologiche. Pertanto, il fondo merita di essere sul tuo radar.

(Articolo proveniente da Fonte Americana )