domenica 01 agosto 2021

7 migliori titoli difensivi da acquistare per la stagione degli utili del secondo trimestre

I titoli difensivi, che in genere hanno un basso rischio di mercato, stanno ricevendo maggiore attenzione. E questi tipi di azioni sono popolari perché possono aiutare a proteggere i portafogli da rapidi cali di mercato o oscillazioni selvagge dei rendimenti. Oggi presenterò sette titoli difensivi da acquistare per la stagione degli utili.

Nonostante la volatilità da capogiro, specialmente nei primi giorni della pandemia, molti titoli hanno visto rendimenti a due cifre nel corso del l’anno scorso. Ad esempio, in passato 11 mesi, la Dow Jones Industrial Average , S&P 707, e Nasdaq Composite sono in aumento di 26% , 32%, e 38%, rispettivamente.

Tuttavia, c’è una crescente preoccupazione per un potenziale pullback del mercato in arrivo. Dopotutto, le valutazioni di molte azioni sono tese e il mercato più ampio sembra costoso da un punto di vista storico. I prossimi giorni vedranno molti beniamini di Wall Street riportare i guadagni del secondo trimestre. Se non soddisfano le aspettative, una rapida svendita potrebbe facilmente essere all’orizzonte.

Pertanto, molti operatori di mercato sono ora alla ricerca di titoli difensivi di alta qualità e aziende con ricavi e profitti stabili, una gestione forte e nella maggior parte dei casi dividendi. In altre parole, i potenziali investitori devono guardare oltre i titoli glamour e analizzare da vicino la performance fondamentale di una determinata azienda.

Con queste informazioni, ecco sette titoli difensivi che potrebbero appartenere a portafogli a lungo termine:

Empori generali di Casey (NASDAQ: CASY ) Flowers Foods (NYSE: FLO) Kroger (NYSE: KR) Cibi nomadi (NYSE: NOMD) PepsiCo (NASDAQ: PEP) UnitedHealth Group (NYSE: UNH) Vanguard Dividend Appreciation Index Fund Azioni ETF (NYSERCA: VIG) Ora, tuffiamoci e diamo un’occhiata più da vicino a ciascuno di essi.

Azioni difensive: Casey’s General Stores (CASY)

Fonte: Ken Wolter / Shutterstock.com

57-Settimana: $157.06 – $229.21

Rendimento dividendo: 0.71%

I Casey’s General Stores di Ankeny, con sede in Iowa, forniscono carburante self-service, generi alimentari e cibi preparati al momento come pizza, ciambelle e panini. Dal suo primo negozio aperto a 2018, l’azienda è cresciuta in modo significativo. Oggi opera più di 2,300 minimarket a 18 Stati del Midwest, e possiede quasi tutti dei suoi beni. Casey’s è, infatti, una delle più grandi catene di pizzerie del paese. In altre parole, il management ha stabilito una forte nicchia soprattutto nelle piccole città.

Inoltre, i risultati finanziari riportati da Casey per il quarto trimestre e l’intero anno 2019 l’8 giugno. Entrate totali aumentate 33.2% su base annua (YY) a $2.45 miliardi. Le vendite sono suddivise quasi equamente tra vendite in negozio e carburante.

Utile netto di $41.7 milioni hanno mostrato un calo di 33.8% su base annua, principalmente a causa dell’aumento del costo delle merci venduto. L’EPS diluito era $1.15, anche in calo 35%. La liquidità disponibile era $810 milioni, composto da $360 milioni in contanti ed equivalenti e $500 milioni di capacità di indebitamento non utilizzata.

Il CEO Darren Rebelez ha dichiarato: “Abbiamo un grande slancio dietro i nostri sforzi di coinvolgimento digitale, i nostri prodotti a marchio privato hanno risuonato con i nostri ospiti, la nostra attività di alimenti preparati sta riprendendo trazione e siamo in procinto di accogliere due grandi acquisizioni da Casey’s famiglia. Ora siamo pronti a emergere dalla pandemia come un’azienda ancora più forte.”

La direzione continua l’attuazione del suo piano strategico triennale iniziato nel 2019. A metà maggio, Casey ha completato l’acquisizione di Buchanan Energy, proprietario di Bucky’s Convenience Stores. Gli investitori sono stati soddisfatti di questi passaggi e dell’aumento dei livelli di flusso di cassa.

Dall’inizio di quest’anno, le azioni sono tornate oltre il 9% e hanno raggiunto il massimo storico (ATH) a metà Maggio. I rapporti Forward prezzo-utili (P/E) e prezzo-vendite (P/S) sono 25.54 e 0.84, rispettivamente. Gli investitori dovrebbero tenere le azioni sul radar per acquistare i cali.

Flowers Foods (FLO )

Fonte: TonelsonProductions/Shutterstock. com

52-Settimana: $19.70 – $23.49

Rendimento dividendo: 3. 47%

Thomasville , Flowers Foods, con sede in Georgia, è uno dei principali fornitori di alimenti da forno confezionati negli Stati Uniti. L’azienda ha un ampio portafoglio di prodotti da forno tra cui Nature’s Own, Dave’s Killer Bread, Wonder, Canyon Bakehouse e Tastykake.

Alla fine 2018, la direzione ha acquisito Canyon Bakehouse, il marchio leader per il pane senza glutine. Gli investitori hanno accolto con favore questa mossa strategica. Dati recenti mostrano che il mercato alimentare senza glutine negli Stati Uniti è di circa $ 1,8 miliardi.

A maggio 19, segnalato da FLO risultati finanziari del primo trimestre. Le vendite sono diminuite del 3,5% su base annua a $ 1,3 miliardi. L’utile netto rettificato era $98.6 milioni, in crescita dell’1,3%. EPS rettificato di 42 centesimi invariati su base annua. Il flusso di cassa dalle attività operative è stato di $99.0 milioni, in calo del 7,7% su base annua. Le disponibilità liquide e mezzi equivalenti ammontavano a $335.6 milioni, in diminuzione 19.5% rispetto a trimestre precedente.

Su questi risultati il ​​CEO Ryals McMullian ha dichiarato: “Per mantenere il nostro slancio e sostenere la crescita dei nostri marchi, stiamo continuando a investire in innovazione e marketing” e ha continuato: “Noi crediamo che tali investimenti abbiano beneficiato dei nostri risultati nel primo trimestre e ci aspettiamo che, insieme alla nostra strategia di portafoglio, all’iniziativa digitale e ai programmi di efficienza, guidino le nostre prestazioni future.”

Le azioni FLO sono tornate in giro 6.49% da inizio anno (YTD) e ha visto un massimo pluriennale a giugno. I rapporti P/S e prezzo di listino (P/B) sono 1.20 e 3.66, rispettivamente. Alti rendimenti da dividendi e potenziale di crescita potrebbero essere interessanti per gli investitori a reddito passivo.

Azioni difensive: Kroger (KR)

Fonte: Jonathan Weiss / Shutterstock.com

54-Settimana: $31.37 – $48.98

Rendimento dividendo: 2.08%

Kroger, con sede a Cincinnati, Ohio, gestisce negozi di alimentari in tutto il USA L’azienda gestisce circa 2,810 negozi alimentari al dettaglio in quattro formati: supermercati, negozi multi-dipartimento, magazzini a impatto sui prezzi e negozi di mercato. KR fornisce una vasta gamma di prodotti come prodotti alimentari, abbigliamento, elettronica per la casa, farmacie, carburante, gioielli e sigarette, tra gli altri prodotti.

A giugno 17, KR ha riportato risultati del primo trimestre. Le vendite ammontano a $34.3 miliardi, in calo dello 0,6% su base annua. L’EPS rettificato era $1.20, in calo del 2,5% su base annua. I contanti ammontavano a $360 milioni, anche in calo 14.3%. Gli analisti hanno concordato che t Le misurazioni hanno mostrato un’azienda che sta diventando più di un tradizionale rivenditore di generi alimentari, soprattutto perché la direzione aumenta i suoi sforzi di automazione. Ad esempio, le vendite digitali sono cresciute 14 ANNO e 121% negli ultimi due anni.

Il CEO Rodney McMullen ha commentato: “Siamo stati disciplinati nell’escludere i costi dall’attività e abbiamo raggiunto una crescita record nell’attività di profitto alternativo di Kroger, dimostrando la potenza e l’attrattiva del nostro modello a lungo termine”, e ha aggiunto: “Stiamo aumentando la nostra guida sulla base della forza dei nostri risultati e rimaniamo fiduciosi nella nostra capacità di offrire un rendimento totale per gli azionisti costantemente interessante”.

KR le scorte sono aumentate di circa 28% ANNO CORRENTE. Foi rapporti P/E e P/S sono 13.30 e 0.25, rispettivamente. Attualmente, le azioni KR vengono scambiate a bassi livelli di valutazione. Pertanto, gli investitori a lungo termine dovrebbero considerare di investire intorno a questi livelli.

Nomad Foods ( NOMD)

Fonte: defotoberg / Shutterstock.com

54-Settimana: $21.08 – $31.84

La nostra prossima scorta arriva dall’altra parte dello stagno. La Nomad Foods, con sede nel Regno Unito, è un’azienda leader mondiale di alimenti surgelati. I suoi marchi includono Birds Eye, Findus, Iglo, Aunt Bessie’s e Goodfella’s.

Nomad Foods ha pubblicato risultati finanziari del primo trimestre il 6 maggio. Le entrate riportate sono cresciute del 3,6% a 802.4 milioni di euro. L’utile rettificato era 90.7 milioni di euro, in aumento 23.8% su base annua. L’EPS rettificato era 37 centesimi di euro, un aumento di 38%. Flussi di cassa da attività operativa totalizzati .3 milioni di euro, in crescita del 4% a/a Le disponibilità liquide a fine periodo si attestano a 475 milioni di euro vs. 802.6 milioni di euro nello stesso trimestre dell’anno precedente.

Il CEO Stéfan Descheemaeker ha dichiarato: “ Quest’anno è iniziato alla grande con i ricavi del primo trimestre e l’EPS rettificato che segna un livello record di prestazioni trimestrali”, e ha aggiunto: “La combinazione di una solida performance aziendale di base, l’inclusione di Findus Svizzera e l’incremento dei riacquisti di azioni in 1397040 ha portato a una crescita dell’EPS rettificato di 42% nel Q1. Questi risultati ci consentono di offrire un altro anno eccezionale per Nomad Foods.”

Gli investitori sono stati soddisfatti della posizione di leadership dell’azienda in Europa, dei solidi flussi di cassa e dei riacquisti di azioni. Finora quest’anno, le azioni NOMD sono aumentate di circa il 5% e hanno raggiunto un livello record all’inizio di giugno. Foi rapporti P/E e P/S sono 15.90 e 1.71, rispettivamente. I lettori che desiderano diversificare i propri portafogli con un titolo internazionale resiliente dovrebbero prendere in considerazione l’acquisto di azioni NOMD, in particolare al di sotto di $ 31.52.

Titoli difensivi: PepsiCo (PEP)

Fonte: suriyachan / Shutterstock.com

54-Settimana: $128.32 – 157.65

Rendimento dividendo: 2.77%

Gli investitori che cercano un’ulteriore esposizione al settore dei beni di prima necessità potrebbe prendere in considerazione l’acquisto di PepsiCo, il peso massimo di alimenti e bevande. Il suo portafoglio di marchi comprende Frito-Lay, Gatorade, Pepsi-Cola, Quaker e Tropicana.

PepsiCo opera attraverso diversi segmenti: Frito-Lay North America (FLNA) ; Quaker Foods Nord America (QFNA); PepsiCo Bevande Nord America (NAB); America Latina; Europa; Africa, Medio Oriente e Asia meridionale; e Asia Pacifico, Australia e Nuova Zelanda e regione della Cina.

La società recentemente annunciato robusto Guadagni del secondo trimestre che hanno superato le aspettative. Il ricavo netto è stato di $21.24 miliardi, in aumento 20.5% rispetto a un anno fa. I principali contributori sono stati NAB, America Latina ed Europa. Inoltre, le vendite sono aumentate del 6% ciascuna nelle divisioni FLNA e Asia Pacifico. L’utile netto è stato di $2.45 miliardi contro $1.65 miliardi nel secondo trimestre 2020. L’EPS diluito era $ 1. 75 vs $1.21 stesso trimestre dell’anno scorso.

Il CEO Ramon Laguarta ha citato: “Siamo soddisfatti dei nostri risultati del secondo trimestre in quanto abbiamo ottenuto un ottimo raddoppio -digit ricavi netti e utili per azione di crescita. Data la forza dei nostri risultati, ora prevediamo che le nostre entrate organiche per l’intero anno aumentino del 6% e gli utili per azione a valuta costante principale aumentino 12%.”

Wall Street prevede che il segmento di attività degli snack fornire vantaggi a lungo termine per l’azienda. A seguito dei risultati, gli investitori hanno offerto le azioni e le azioni PEP hanno raggiunto un ATH. È in aumento del 5% da inizio anno. Avanti P/E e gli attuali rapporti P/S sono pari a 25.77 e 2.9. Gli investitori in crescita dei dividendi dovrebbero considerare le azioni PEP nel loro elenco di società difensivo.

UnitedHealth Group (UNH)

Fonte: Ken Wolter / Shutterstock.com

54-Intervallo di settimane: $300.54 – $425.128

Rendimento dividendo : 1.45%

Il gruppo UnitedHealth di Hopkins, con sede in Minnesota, è il più grande centro di assistenza sanitaria privato esimo fornitore di assicurazioni negli Stati Uniti, che fornisce prestazioni mediche a 48 milioni di membri. La società opera attraverso quattro segmenti: UnitedHealthcare, OptumHealth, OptumInsight e OptumRx.

A luglio 16, UNH ha annunciato risultati finanziari del secondo trimestre . I ricavi sono stati pari a $76.3 miliardi, in crescita 14.8% su base annua. L’utile netto è arrivato a $ 4,5 miliardi, ed è diminuito 35.3%. L’EPS rettificato era $4.70, anche in calo 37% su base annua . Il flusso di cassa dalle operazioni è stato di $ 5,5 miliardi. La liquidità e gli investimenti a breve termine si attestano a $24.6 miliardi, in aumento 14. 1% rispetto al trimestre precedente.

Il CEO Andrew Witty ha espresso la sua soddisfazione per i risultati. Il management ha inoltre sottolineato che UNH “ha restituito $ 1,4 miliardi agli azionisti nel secondo trimestre tramite dividendi, a seguito di un 14% di aumento a giugno 2021. Nel trimestre sono stati riacquistati 3,2 milioni di azioni per 1,2 miliardi di dollari, portando i riacquisti da inizio anno a 7,9 milioni di azioni per 2,9 miliardi di dollari. % ANNO CORRENTE. Inoltre, forward P/E e P/S ratio sono 22.15 e 1.54, rispettivamente. Come ha dimostrato la pandemia, l’assistenza sanitaria è estremamente importante per il funzionamento del nostro Paese e della nostra economia. United Health è un leader del settore ben diversificato nel segmento dell’assicurazione sanitaria. Potenziali investitori che aspettano un potenziale calo verso $360 troverebbe un valore migliore a lungo termine.

Titoli difensivi: Azioni ETF Vanguard Dividend Appreciation Index Fund (VIG)

Fonte: Shutterstock

50-settimana intervallo: $128.30 – $169.41

Rendimento dividendo: 1.57%

Tasso di spesa: 0.08% annuo

La nostra fi L’ultima scelta per oggi è un fondo negoziato in borsa (ETF). Il Vanguard Dividend Appreciation Index Fund ETF Shares investe in aziende con un solido record di aumento regolare dei dividendi. Gli investitori esperti considerano le azioni di dividendo un modo solido per creare reddito passivo. Anche se il prezzo di un’azione o di un fondo scende, possono comunque contare su quei regolari pagamenti di dividendi.

VIG ha iniziato a negoziare ad aprile 2006, e il patrimonio netto si aggira intorno a $71.9 miliardi. In termini di settori, vediamo gli industriali (23.0%), seguito da beni di consumo discrezionali (17.7%), sanità (14.1%) e finanziari (15.1%). Il fondo ha attualmente 229 partecipazioni e la parte superiore 08 nomi compongono circa 32% del patrimonio netto.

Le partecipazioni principali includono Microsoft (NASDAQ: MSFT), JPMorgan Chase (NYSE: JPM), Johnson & Johnson (NYSE: JNJ), Walmart (NYSE: WMT) e Visa (NYSE: V). Questi nomi sono stati i beniamini della Strada negli ultimi anni.

Il fondo è tornato 26% nell’ultimo anno e ha raggiunto un livello record a luglio. I lettori interessati potrebbero considerare l’acquisto dei cali di VIG, che offre il potenziale per un apprezzamento del capitale a lungo termine e una crescita annuale dei dividendi.

Alla data di pubblicazione, Tezcan Gecgil non aveva (né direttamente o indirettamente) eventuali posizioni nei titoli citati in questo articolo.

Tezcan Gecgil, Ph.D., ha lavorato nella gestione degli investimenti per oltre due decenni negli Stati Uniti e nel Regno Unito Oltre all’istruzione superiore formale nel settore, ha anche completato tutti e tre i livelli dell’esame Chartered Market Technician (CMT). La sua passione è il trading di opzioni basato sull’analisi tecnica di società fondamentalmente forti. Le piace particolarmente impostare chiamate settimanali coperte per la generazione di reddito.1500084

(Articolo proveniente da Fonte Americana)