martedì 11 maggio 2021

7 Scorte di batterie che alimentano un viaggio Green Road

Il recente selloff dei titoli dei veicoli elettrici (EV) è un momento di riflessione. Dopo un fantastico 2020, queste eccitanti azioni stanno finalmente sfogandosi. Gli investitori stanno rivolgendo la loro attenzione ai titoli tradizionali associati alla più ampia ripresa economica. Tuttavia, ciò non significa che dovresti abbandonare la nave. Invece, consiglierò di giocare con investimenti strettamente associati al settore dei veicoli elettrici con lo stesso rischio: scorte di batterie.

Gli analisti della banca svizzera UBS ritengono che i veicoli elettrici potrebbero penetrare nel mercato automobilistico 100% da 2040.

In una marcia 18 nota, gli analisti di Goldman Sachs hanno affermato che la domanda globale di batterie per auto elettriche potrebbe moltiplicarsi di quasi 30 volte nei successivi 20 anni. Quindi, puoi capire l’entusiasmo che circonda le scorte di batterie.

Poiché le batterie sono il principale fattore di costo per i veicoli elettrici, i produttori dovranno mantenere le forniture e aumentare l’efficienza per assicurarsi che la penetrazione dei veicoli elettrici non sia influenzata. A causa dell’eccessivo fabbisogno di domanda, gli analisti di UBS prevedono una carenza di offerta.

Man mano che gli investitori si avvicinano a questa tendenza, assisteremo a un maggiore interesse per questi sette titoli, mentre i produttori e i fornitori di batterie diventeranno più interessanti anno.

  • Sociedad Quimica y Minera de Chile (NYSE: MQ )
  • Albemarle (NYSE: ALB )
  • QuantumScape (NYSE: QS )
  • Panasonic (OTCMKTS: PCRFY )
  • Romeo Power (NYSE: RMO )
  • Vale (NYSE: VALE )
  • Glencore (OTCMKTS: GLNCY )

Scorte di batterie: Sociedad Quimica y Minera de Chile (SQM)

Fonte: madamF / Shutterstock.com

Iniziamo questo elenco di scorte di batterie con il più grande produttore di litio al mondo. I principali impianti di produzione di SQM sono stabiliti nel deserto di Atacama tra le regioni I e II del Cile.

L’azienda non è un puro gioco di batterie poiché “opera in cinque aree di business: nutrizione delle piante speciali, iodio, litio , prodotti chimici industriali e potassio. ”

Il litio rimane però la sua priorità assoluta e, considerando il ruolo centrale della commodity nelle batterie agli ioni di litio, lo stock è uno dei migliori nello spazio.

Inoltre, se sei un fan della forza fondamentale, allora questo è il tuo vicolo. L’ultimo trimestre ha visto l’azienda battere le stime degli analisti di 26. 3%, per Dati CNBC . Non sorprende, dal momento che la domanda per il suo prodotto principale è alle stelle.

E lo slancio non si fermerà presto. In fiscale 1600 e il la riga superiore dovrebbe aumentare del 20. 3% e 40. 7%, rispettivamente, secondo i dati compilati di Refintiv.

Il Cile ha sofferto in passato di disordini interni. Pertanto, l’unico problema principale dell’azienda nei suoi siti di produzione è il rischio di turbolenze politiche.

Albemarle (ALB)

Fonte: IgorGolovniov / Shutterstock.com

Per molti investitori, Albemarle è lo stock di riferimento nello spazio della batteria EV. A parte le sue dimensioni, la società ha sede a Charlotte, nella Carolina del Nord, il che le conferisce un vantaggio strategico rispetto ai produttori stranieri.

È stato un anno instabile per la società di produzione di prodotti chimici fini, ma le azioni ora sono in crescita del 2,7% negli ultimi tre mesi. Gran parte della instabilità è stata dovuta al calo delle vendite nell’ultimo anno.

Nel quarto trimestre del 2020, vendite nette di $ 879. 1 milione diminuito da $ 113. 5 milioni su base annua, “guidati da risultati inferiori nei segmenti di attività Catalyst e Litio parzialmente compensati dal miglioramento del Bromo.”

C’è stata un’altra notizia che ha particolarmente ferito il sentiment degli investitori di ALB . Il 2 febbraio, Albemarle ha lanciato un’offerta di azioni da $ 1,3 miliardi per finanziare i suoi piani di crescita e ridurre il debito.

Sia il calo delle vendite che l’emissione di azioni sono esempi di blip a breve termine per il titolo prezzo. Aggiungerei questo titolo al mio portafoglio ogni volta che si verifica un calo.

QuantumScape (QS)

Fonte: Tada Images / Shutterstock.com

Ora spostiamo la nostra attenzione su uno degli stock di batterie più interessanti. QuantumScape è supportato da Microsoft (NASDAQ: MSFT ) fondatore Bill Gates e Volkswagen (OTCMKTS: VWAGY ) ed è un puro gioco sul campo.

L’azienda è specialista in batterie di vetro quantistico. Queste batterie rappresentano il “Santo Graal” del settore dei veicoli elettrici poiché stanno cercando di risolvere i due problemi più urgenti che impediscono ai veicoli elettrici di un’adozione più ampia: durata della batteria limitata e tempi di ricarica lenti.

Premio Nobel John Goodenough, co-inventore della batteria agli ioni di litio, ha aperto la strada al concetto di elettrolita di vetro e di elettrodi al litio o al sodio metallico.

In questa fase, QuantumScape è all’avanguardia in termini di ricerca. E una svolta potrebbe portare a guadagni multimiliardari sia per l’azienda che per i suoi investitori.

Volkswagen ha versato $ 300 milioni in QuantumScape e avranno la prima preferenza sulle batterie prodotto. Dopodiché, l’azienda è libera di vendere le batterie a qualsiasi acquirente.

In sostanza, quando investi in QS, stai acquistando un concetto più che un’azienda. Pertanto, devi essere paziente con questo.

Panasonic (PCRFY)

Fonte: testing / Shutterstock.com

Panasonic è una delle aziende più diversificate al mondo. Quando investi nell’azienda, ti dà un senso di sicurezza quando apprezzi l’ampiezza delle sue operazioni.

Tuttavia, non siamo qui per fare un tuffo nel profondo delle cinque principali unità di business del conglomerato . Invece, stiamo parlando dei suoi impianti di produzione di batterie.

Panasonic è un fornitore per Tesla (NASDAQ : TSLA ), e quella relazione di per sé dovrebbe renderti ottimista sulle prospettive del primo nello spazio. Tuttavia, Tesla ha l’ambizione di spostare la produzione di batterie internamente.

L’accordo tra Tesla e Panasonic durerà almeno 2022. Tesla sta cercando di costruire la batteria per auto elettriche di prossima generazione, a basso costo, “da un milione di miglia”. Quindi, c’è pressione su Panasonic per continuare ad aumentare il suo gioco.

Indipendentemente da ciò, anche se metti da parte il contratto Tesla, stiamo parlando di Panasonic qui. Ha così tante attività sotto il suo ombrello che puoi stare tranquillo investendo in questo titolo. Inoltre, le azioni PCRFY hanno un valore interessante pari a 0,5 volte il prezzo di vendita.

Romeo Power (RMO)

Fonte: Dmitry Demidovich / ShutterStock.com

RMO spesso si perde nella mischia quando si tratta di batterie. Forse è perché la società ha debuttato fondendosi con una società di acquisizione di scopo speciale (SPAC) RMG Acquisition . Da 2020 , gli sfidanti di veicoli elettrici hanno trovato un modo semplice per diventare pubblici senza il controllo e le scartoffie allegati alla tradizionale offerta pubblica iniziale (IPO).

È allora che è emerso il fenomeno SPAC. Tuttavia, la stanchezza dei veicoli elettrici si sta manifestando. La maggior parte degli investitori sta prendendo profitti e li investe altrove in aree più stabili, soprattutto con la pandemia che si allontana in secondo piano. Tuttavia, ora non è il momento giusto per abbandonare uno stock come RMO.

Piuttosto che concentrarsi sul lato della produzione di veicoli elettrici come fa la maggior parte delle scorte di veicoli elettrici, RMO si concentra sul settore dello sviluppo delle batterie. L’azienda si vanta di avere una soluzione che mira a tre dei comuni ostacoli che limitano l’adozione più ampia di batterie per veicoli elettrici.

Secondo Romeo Power, la sua batteria fornirà un 30 Vantaggio della densità energetica in% e resistenza a tutte le condizioni di temperatura. Grazie a un rigoroso processo di produzione, la batteria è anche molto sicura.

RMO si rivolge a due segmenti: camion e autobus di classe 4-8 e veicoli ad alte prestazioni, insieme ad altri veicoli commerciali.

Queste sono nicchie poco servite, quelle che aiuteranno l’azienda a distinguersi dalla massa. Al momento della chiusura della fusione, la società aveva $ 350 milioni per finanziare la crescita. RMO ha $ 544 milioni di entrate contrattate e altri $ 2,2 miliardi possibili in fase di negoziazione.

La parte migliore? Lo stock è in calo 50% negli ultimi tre mesi, rendendolo molto interessante ai tassi correnti.

Vale (VALE)

Fonte: rafapress / Shutterstock.com

Ne abbiamo parlato diversi indicazioni in questo elenco di scorte di batterie: tutto, dai rivenditori di batterie ai produttori ai fornitori di litio.

Tuttavia, la voce successiva nel nostro elenco di scorte di batterie è un po ‘fuori campo, considerando che è focalizzata sull’estrazione del nichel, che è molto importante nel processo di produzione delle batterie.

Come nel caso della maggior parte dei minatori in questa fase, il problema principale sarà il mantenimento dell’offerta per il settore dei veicoli elettrici. Oltre a questo, l’azienda si sta muovendo nella giusta direzione ei suoi fondamentali sono solidi.

Nel trimestre più recente, i ricavi sono stati di $ 8. 467 miliardi, un record per il primo trimestre. L’utile netto è stato di $ 5. 546 miliardi, in aumento di $ 4. 807 miliardi in modo sequenziale dall’ultimo rapporto sugli utili.

Le azioni VALE vengono scambiate a un prezzo a termine molto interessante di 4,6 volte (P /E).

Glencore (GLNCY)

Fonte: petrmalinak / ShutterStock.com

Proprio come l’ultima voce della nostra lista, Glencore si concentra sulla produzione di nichel. Uno dei più grandi commercianti di materie prime al mondo, l’azienda produce nichel in Asia, Australia, Nord America ed Europa.

Tuttavia, è importante notare qui che Glencore non è affatto un pony one-trick . Fornisce logistica, stoccaggio e finanziamento e una serie di altri servizi a produttori e consumatori di materie prime.

Considerando il suo portafoglio diversificato e la sua clientela, l’azienda è una delle opzioni più sicure in questa lista per giocare al spazio della batteria. I mercati se ne rendono conto, poiché GLCNF ha sovraperformato il S&P 500 e il suo settore nell’ultimo anno.

Tuttavia, l’aumento dei prezzi del rame e la crescente domanda di nichel manterranno gli investitori interessati a questo.

Alla data di pubblicazione, Faizan Farooque non aveva (né direttamente né indirettamente) alcuna posizione nei titoli citati in questo articolo.

Faizan Farooque è un autore che contribuisce per InvestorPlace. com e numerosi altri siti finanziari. Faizan ha diversi anni di esperienza nell’analisi del mercato azionario ed era un ex giornalista di dati presso S&P Global Market Intelligence. La sua passione è aiutare l’investitore medio a prendere decisioni più informate riguardo al proprio portafoglio. Faizan non possiede direttamente i titoli sopra menzionati.

(Articolo proveniente da Fonte Americana)