mercoledì 21 aprile 2021

9 azioni economiche che sembrano un vero affare

L’anno scorso è stato in gran parte caratterizzato da titoli di crescita a prezzi elevati che sono diventati più costosi.

I mercati sono ancora vicini ai massimi storici, poiché gli investitori prevedono una nuova ripresa del coronavirus in 2021. Ma, per gli investitori di valore, ci sono ancora molte azioni a basso costo in giro.

Ovviamente, ciò che conta come “stock a buon mercato” è negli occhi di chi guarda. Alcuni investitori potrebbero andare bene con il possesso di azioni che presentano un basso rapporto prezzo / utili (P / E), ma hanno molte pulci. Altri potrebbero preferire situazioni in cui il titolo viene venduto a una valutazione moderata, ma con fondamentali solidi.

Le azioni a bassa capitalizzazione possono essere un ottimo terreno di caccia per le azioni a basso prezzo. Eppure, anche tra le azioni a media e larga capitalizzazione, puoi trovare azioni a buon mercato che potrebbero essere considerate acquisti da urlo.

Quali sono alcuni esempi di azioni a buon mercato nel mercato azionario ancora forte di oggi? Questi nove possono essere giochi di grande valore da considerare:

  • Best Buy (NYSE: BBY )
  • DaVita (NYSE: DVA )
  • DXC Technology (NYSE: DXC )
  • Fox Corporation (NASDAQ: VOLPE)
  • Lumen Technologies (NYSE: LUMN )
  • Altria Group (NYSE: MO )
  • Pfizer (NYSE: PFE )
  • Sprouts Farmers Market (NASDAQ: SFM )
  • Verizon Communications (NYSE: VZ )

Azioni a buon mercato: Best Buy (BBY)

Come ho scritto a gennaio, Best Buy è passata con successo a una strategia omnicanale. Ciò non solo ha aiutato il prezzo delle sue azioni a riprendersi dopo il crollo del mercato azionario causato dal coronavirus lo scorso marzo. Aiuta le azioni a salire a prezzi molto al di sopra dei suoi massimi pre-pandemici.

Ma, con vendite più deboli del previsto nel quarto trimestre (che termina a gennaio 31) , la crescita dell’azienda in 2020 sembra essere principalmente un Covid “one and done” – 19 evento guidato. Questo ha spinto le azioni BBY da sopra $ 120 per azione fino a circa $ 102. 50 per azione.

Tuttavia, con questo ritiro, gli investitori interessati a questo gioco ibrido mattone e malta / e-commerce possono ottenere una valutazione ragionevole. A questi prezzi, le azioni vengono scambiate solo per 13. Guadagni a termine 9x . Gli analisti potrebbero essere sul recinto riguardo alle questioni fiscali 2022 (FY 22, che termina a gennaio 2022), ma la crescita degli utili potrebbe riprendere nell’esercizio fiscale 23.

Non è solo la valutazione a renderlo un titolo da considerare. Mettendo in mostra un 2 moderatamente alto. 73% di rendimento da dividendi, vieni pagato mentre aspetti che il titolo decolli di nuovo. Se i risultati dovessero risultare più positivi di quanto ritengono oggi gli analisti, le azioni potrebbero produrre solidi rendimenti nei prossimi anni.

DaVita (DVA)

Il titolo DVA gigante del centro dialisi è da tempo uno dei preferiti di Warren Buffett. La dimensione di questa posizione nel Berkshire Hathaway (NYSE: BRK.A , NYSE: BRK .B ) potrebbe impallidire rispetto al suo $ 111 miliardi + posizione in Apple (NASDAQ: AAPL ).

Ma, già il maggiore azionista di DaVita, Berkshire ha recentemente aumentato la sua quota e ora possiede 33% delle azioni in circolazione . Dando uno sguardo ai numeri, è facile capire perché al leggendario investitore di valore piace questo titolo. Il suo rapporto P / E in avanti di 12. 6x da solo lo rende uno stock economico. Tuttavia, se si considera la sua prevista crescita dell’utile per azione (EPS) a due cifre, le azioni sembrano essere ancora più un affare rispetto alle proiezioni di crescita.

Ora, gran parte di questa crescita dell’EPS deriva dall’aggressiva politica di riacquisto di azioni della società. Lo scorso agosto, la società ha riacquistato azioni per un valore di $ 1 miliardo, che all’epoca rappresentavano circa 10% di azioni in circolazione. Tuttavia, questa strategia di ingegneria finanziaria potrebbe avere i suoi limiti.

  • 7 titoli a grande dividendo al di fuori del settore energetico

Come Seeking Alpha lo ha scomposto a gennaio, il riacquisto aggressivo della società ora supera il flusso di cassa gratuito annuale. Se deve prendere in prestito per effettuare riacquisti, questa strategia per spostare l’ago potrebbe non essere sostenibile. Tuttavia, sebbene questo rimanga un rischio, considera questo uno dei titoli più economici da tenere nella tua lista di controllo.

Tecnologia DXC (DXC)

DXC, che è nata quando Hewlett Packard Enterprise (NYSE: HPE ) ha fuso la sua unità di servizi aziendali con Computer Sciences Corporation , potrebbe essere un po ‘ del dinosauro tecnologico. Ma, sebbene non sia il titolo tecnologico più entusiasmante in circolazione, gli investitori oggi possono acquistarlo a una valutazione a buon mercato.

Cosa voglio dire? Le azioni DXC vengono scambiate solo per 8,7 volte il consenso degli analisti per FY 21 (anno fiscale che termina il ott. 2021). E, sebbene i guadagni non stiano esattamente crescendo a un record, con gli analisti che proiettano un EPS leggermente più alto nel FY 22 (fine ottobre 22), segnalando che la recente singola cifra P / E non implica che i guadagni stiano per cadere da un precipizio.

Gli investitori con un valore di pesca di fondo potrebbero non essere solo quelli che vedono la DXC Technology come un vero affare. All’inizio di 2021, circolavano voci secondo cui la società tecnologica con sede in Francia Atos SE stava riflettendo su un’offerta per l’azienda con sede negli Stati Uniti. Tuttavia, Atos ha annunciato all’inizio di febbraio che non stava più portando avanti l’accordo.

Ma, solo perché non è più un obiettivo di acquisizione, non significa che non possa essere un titolo di grande valore per il tuo portafoglio. La crescita organica è una sfida, quindi la società dovrà probabilmente perseguire qualcosa come “alternative strategiche” per rimettere punti nel titolo. Tuttavia, indipendentemente dalle mosse che fa, c’è una pista più che sufficiente per questo stock se escono notizie positive, poiché lo stock a circa $ 25. 75 per azione rimane al di sotto dei suoi livelli di prezzo pre-pandemia (circa $ 35 per azione).

Fox Corporation (FOX)

Scorporato da 21 st Century Fox prima della fusione di quella società con Disney (NYSE: DIS ), questo pezzo dell’impero mediatico di Rupert Murdoch è costituito dalle risorse di trasmissione via etere e via cavo che non erano incluse in quella $ 71. 3 miliardi di transazione.

Ma, sebbene Fox Broadcasting, Fox News e le sue altre risorse per i vecchi media affrontino delle sfide, poiché l’intrattenimento / i cambiamenti dei media si spostano verso l’essere focalizzati sullo streaming, questa rimane una raccolta molto preziosa di proprietà multimediali. E, con $ dell’anno scorso milioni di acquisto di app di streaming supportata da pubblicità Tubi , l’azienda sta bene -posizionato per adattarsi all’era dello streaming.

Tuttavia, anche se gli investitori hanno offerto scorte di FOX dai minimi del crollo del coronavirus (meno di $ 20 per azione), backup fino a circa $ 36 per azione, rimane uno stock multimediale a buon mercato. Certamente, gli investitori attribuiscono a questo titolo una valutazione inferiore (13. 8x guadagni in avanti), poiché ora è più simile agli operatori di emittenti televisive come Nexstar (NASDAQ: NXST ) rispetto a potenze di contenuti come Viacom (NASDAQ: VIAC ).

  • 7 titoli a grande dividendo al di fuori del settore energetico

Detto questo, potrebbe esserci spazio per l’espansione multipla, data la sua (anche se piccola) esposizione in streaming. Inoltre, con le restrizioni fiscali su un accordo post-Disney per la vendita di una società ora revocato, Murdoch potrebbe venderlo a un acquirente di private equity. Questo potenziale di acquisizione da solo non lo rende un acquisto. Ma c’è più che abbastanza da fare qui per renderlo un’opportunità interessante.

Azioni economiche: Lumen Technologies (LUMN)

L’ultima volta che ho scritto sul titolo LUMN, ho discusso di come la società fosse un gioco economico di riduzione della leva finanziaria / inversione di tendenza. Come si è comportato da allora? Beneficiando brevemente della “short squeeze mania” di fine gennaio, che ha contribuito a spingere le azioni da circa $ 10 per azione, fino a più di $ 16 per azione, il titolo dei servizi di telecomunicazione si è leggermente ritirato e ora viene scambiato per circa $ 12. 87 per azione.

Ma, mentre è più alto di 31. 8% da inizio anno, la nave non ha ancora navigato per questo gioco di valore profondo. Non solo presenta ancora un multiplo di guadagni molto basso (8,2x). Anche con il suo bilancio eccessivo (circa $ 33, la società è ancora in grado di pagare un enorme dividendo a investitori. Le azioni hanno un yie in avanti ld del 7,8%.

In breve, Lumen ha due modi per premiare gli azionisti che lo detengono per il lungo periodo. Innanzitutto, tramite il dividendo, questa è un’altra situazione di “paga mentre aspetti”. In secondo luogo, se l’azienda riesce a ridurre il proprio debito e a orientare l’attività verso soluzioni in fibra ottica, l’azienda potrebbe vedere un aumento sostanziale del valore sottostante.

Questo non vuol dire che non sia privo di rischi. Ma, poiché uno dei pochi “deep value” a grande capitalizzazione gioca là fuori, consideralo degno di una piccola posizione.

Altria Group (MO)

La società madre di Phillip Morris USA (produttori di sigarette Marlboro), le azioni di MO sono in calo da allora 2017. Con il successo misto dei suoi investimenti nel produttore di sigarette elettroniche Juul e nella società di cannabis Cronos Group (NASDAQ: CRON ), la società ha difficoltà a convincere gli investitori può “andare oltre il fumo” ed essere ancora un’azienda altamente redditizia a lungo termine.

Dopo decenni di ottime prestazioni (nonostante il forte calo dei tassi di fumo negli Stati Uniti), Altria’s ha avuto difficoltà a riconquistare l’entusiasmo degli investitori. La sua debole crescita degli utili può essere un fattore. Così potrebbe essere anche l’aumento degli investimenti in ambiente, società e governance (o ESG).

Ma, indipendentemente dal motivo della sottoperformance di questo titolo, scambiato per soli 9,7x guadagni a termine, questo rimane un ottimo titolo a buon mercato per gli investitori contrarian. La domanda, tuttavia, è se Altria possa finalmente fare una mossa che consenta al prezzo delle sue azioni di tornare ai livelli di prezzo dell’anno precedente.

  • 7 titoli a grande dividendo al di fuori del settore energetico

MO stock scambia per circa $ 45 per condivisione. Ma tornando a 2017, azioni scambiate per circa $ 75 per condivisione. Tornare a questo punto di alta marea potrebbe non essere raggiungibile. Ma, una mossa continua verso l’alto, poiché gli investitori apprezzano l’alto dividendo di questo titolo sin (7,7% di rendimento a termine) e la bassa valutazione, potrebbe essere nelle carte.

Pfizer (PFE)

Tendendo al ribasso, gli investitori stanno adottando un approccio attendista con le azioni PFE. Il gigante farmaceutico potrebbe aver avuto successo con il suo Covid – 19, che co-sviluppato, insieme a BioNTech (NASDAQ: BNTX ). Ma la società ha bisogno di vedere crescere i suoi guadagni prima che Wall Street sia abbastanza impressionata da dare al titolo una valutazione più alta.

Pfizer può finalmente uscire dal crollo della crescita degli utili? In qualità di Motley Fool collaboratore recentemente discusso, riuscirci sarà una sfida. Vale a dire, a causa dell’elevata concorrenza, non solo per il suo Covid – 19 vaccino, ma anche per altri candidati nella sua pipeline.

Ma, se Pfizer riesce a farlo, questo stock economico (P / E in avanti di 10 x) potrebbe vedere un’enorme espansione multipla. Forse non all’altezza del 20 x + multipli che vediamo con titoli farmaceutici come Eli Lilly (NYSE: LLY ) . Ma una mossa verso 13 5x – 15 x potrebbe essere possibile, implicando potenziale 35% per 50% di rialzo rispetto ai prezzi odierni.

In breve, è comprensibile il motivo per cui la maggior parte è ombrosa riguardo alle scorte PFE. Tuttavia, con l’incertezza più che scontata, coloro che entrano ora potrebbero vedere rendimenti solidi, se i suoi risultati superassero di gran lunga le aspettative smorzate di oggi. Le azioni potrebbero continuare a scivolare nel breve termine, ma a lungo termine, questo potrebbe essere un vincitore per il tuo portafoglio.

Sprouts Farmers Market (SFM)

Dopo aver parlato di alcune delle azioni economiche di profilo più elevato, diamo un’occhiata a quella meno conosciuta. Il mercato degli agricoltori di Sprouts opera 341 negozi di alimentari di alimenti naturali in 22 stati. Ma anche se non regge il confronto con Amazon’s (NASDAQ: AMZN ) Whole Foods Market , gli investitori potrebbero avere buone ragioni per considerare questa una solida opportunità.

Perché? Per cominciare, la sua valutazione bassa. Certo, il suo attuale rapporto P / E in avanti (11 .9x) non è così economico, rispetto ai multipli degli utili a termine di altre catene di negozi di alimentari. E, sì, i guadagni dovrebbero diminuire in 2021, poiché quest’anno ha meno venti favorevoli (come lo stoccaggio di massa) che hanno rafforzato il settore quando Covid – 19 primo colpo.

Eppure, sebbene sia stato venduto dall’estate (quando ha raggiunto prezzi vicini ai $ 28 per share), le azioni possono essere un buon affare ai prezzi correnti (circa $ 21. 80 per azione). Dopo aver digerito il possibile calo dei grandi guadagni tra 2020 e 2021, la società è destinata a crescere i guadagni di circa l’8% in 2022. Se arriva alle stime elevate per quell’anno ($ 2. 77 e mantiene il suo multiplo in avanti corrente, le condivisioni potrebbero essere tornate a circa $ 32. 80 per condivisione all’interno di un file anno.

  • 7 titoli a grande dividendo al di fuori del settore energetico

In altre parole, rialzo di circa 50%. Ma non è tutto! Dato che rivali come The Fresh Market sono stati conquistati da private equity negli ultimi anni, forse anche le azioni SFM potrebbero essere un obiettivo di acquisizione. Con un prezzo contenuto e il potenziale di acquisizione man mano che il settore alimentare si consolida, considera questo valore azionario un acquisto ai prezzi odierni.

Azioni economiche: Verizon Communications (VZ)

As InvestorPlace’s Josh Enomoto ha scritto Feb. 16, lo stock VZ ha è stata una delusione per gli investitori, ma potrebbe iniziare a funzionare bene, grazie al lancio del 5G. Ma, prima che questo catalizzatore inizi ad avere un impatto, ora potrebbe essere il momento di entrare in una posizione.

Perché? Scambio per 10. Guadagni a termine 8x, è economico , considerando che potresti chiamarlo titolo difensivo. Certo, non è il principale titolo di telecomunicazioni più economico in circolazione. Rivale AT&T (NYSE: T ) negozia per una valutazione ancora più bassa (guadagni a termine 9x).

Ma, a differenza di Ma Bell, Verizon non è così appesantito da un enorme carico di debito, che AT&T ha dalla sua fine 2010 s baldoria di acquisizione di società di contenuti come Time Warner . Inoltre, questa società di telecomunicazioni non deve affrontare le sconfitte che il suo principale collega pubblico sta attualmente subendo, come la vendita di una parte della sua unità DirecTV, a una valutazione molto inferiore a quanto ha pagato.

Va da sé, ma non aspettarti di arricchirti con le azioni VZ. Le azioni potrebbero aumentare con il catalizzatore 5G. Ma non aspettarti che il titolo faccia guadagni sbalorditivi da qui. Anche così, se stai cercando un titolo stabile, che offra un dividendo decente (rendimento a termine del 4,6%), questo può essere un ottimo investimento per investitori prudenti.