mercoledì 21 aprile 2021

9 azioni petrolifere su cui fare una scommessa azzardata

Con così tante variabili fiscali e monetarie in gioco, non possiamo biasimare gli investitori conservatori dal voler trasformare le azioni rischiose in investimenti più sicuri.

Allo stesso tempo, le variabili stesse invogliano una posizione contrarian per coloro che possono gestire la potenziale volatilità. Se appartieni a quest’ultimo campo, scommettere sulle azioni petrolifere potrebbe essere il biglietto per il successo.

Ormai, è passato circa un anno da quando la maggior parte dell’America è entrata in blocco, generando naturalmente una domanda repressa. Pertanto, è del tutto possibile che si possa assistere a una ripresa della domanda di viaggi, che potrebbe finalmente contribuire a far uscire le scorte petrolifere dalla stasi. Come sapete, il settore energetico è stato uno dei più colpiti in quanto le persone sono state costrette a frenare i propri movimenti.

Per essere onesti, i dati non lo sono 100% incoraggiante. C’è ancora molto che non sappiamo su come si svilupperà la nuova pandemia di coronavirus. Tuttavia, l’informazione più importante che abbiamo è quella Covid quotidiana – 19 le infezioni sono diminuite drasticamente dai picchi di inizio gennaio. Inoltre, il lancio del vaccino è stato generalmente incoraggiante, contribuendo al calo dei casi.

Inoltre, un sondaggio sul sentiment dei viaggiatori di CouponFollow.com indica che la domanda è significativa per uscire di casa. Quindi sì, le persone vogliono viaggiare, ma vogliono farlo in sicurezza. Pertanto, quando possibile, le persone scelgono di guidare verso le loro destinazioni, il che fa ben sperare per le scorte di petrolio.

Probabilmente avrai sentito che l’aumento dei rendimenti obbligazionari ha innervosito gli investitori, creando recente volatilità nel mercato. Ma l’implicazione è che forse – e voglio sottolineare forse – il mercato del lavoro è in via di guarigione.

Se è così, ti consigliamo di prendere in considerazione queste scorte di petrolio mentre le persone escono e stanno per fare più viaggi.

  • Chevron (NYSE: CVX )
  • BP (NYSE: BP )
  • ABB (NYSE: ABB )
  • 3M (NYSE: MMM )
  • Sunoco (NYSE: SOLE)
  • Phillips 66 (NYSE: PSX )
  • EOG Resources (NYSE: EOG )
  • Nabors Industries (NYSE: NBR )
  • Marathon Oil (NYSE: MRO )

Data l’incertezza del momento, però, voglio assolutamente mettere in guardia gli investitori sul fatto che le azioni petrolifere sono solo per speculatori contrarian. Esegui la tua due diligence e non rischiare più di quanto puoi permetterti di perdere.

Chevron (CVX)

Se dovessi costruire un portafoglio di azioni petrolifere con cui andare controcorrente, sceglierei Chevron. Essendo una delle più grandi aziende energetiche del mondo, Chevron copre ogni aspetto del business del petrolio e del gas naturale, dall’esplorazione e produzione alla raffinazione e trasporto alla generazione di energia. Pertanto, se si verifica una ripresa, il titolo CVX è adatto per i guadagni.

Tuttavia, se non si verifica un recupero, le azioni CVX probabilmente non ti invieranno immediatamente a casa dei poveri. Questo perché con l’attuale complesso di trasporti, non passeremo all’energia pulita o rinnovabile dall’oggi al domani.

Inoltre, milioni di lavoratori sono stati devastati dalla pandemia di coronavirus. Le persone hanno bisogno di tornare gradualmente alle loro vite e routine normali, il che per il prevedibile futuro avvantaggia le azioni CVX.

BP (BP)

Non ci vuole un genio per capire che le azioni petrolifere non hanno necessariamente la migliore reputazione. Nella memoria recente, BP rappresenta tutto ciò che non va in questo settore. Di nuovo in 2010, la fuoriuscita di petrolio Deepwater Horizon operata dalla BP ha portato alla più grande fuoriuscita di petrolio mai negli Stati Uniti Inoltre, è stato uno dei peggiori disastri ambientali nella storia del mondo.

In effetti, la catastrofe ha ispirato il film “Deepwater Horizon”. Quando Mark Wahlberg viene coinvolto, sai che alcune cose stanno per finire.

No, il titolo BP non vincerà alcun riconoscimento ESG (ambientale, sociale, governance) a breve. Tuttavia, anche questo fa parte del suo “fascino”, almeno in senso tecnico. Negli ultimi cinque anni, le azioni BP sono scese di circa 13% mentre CVX è quasi aumentato 14%.

Cinicamente, non c’è niente di meglio di un altro disastro per coprire il proprio. Pertanto, le azioni BP potrebbero sorprenderti piacevolmente.

ABB (ABB)

In superficie, ABB potrebbe non colpirti immediatamente come un grande nome tra le azioni petrolifere. Piuttosto, la multinazionale svedese-svizzera è probabilmente meglio conosciuta per le sue tecnologie di robotica e automazione. Tuttavia, la società di tecnologia industriale fa affari significativi con l’industria petrolifera e del gas, fornendo vari sistemi e attrezzature per operazioni petrolifere onshore e offshore.

Questa era un’attività sottostante rilevante del titolo ABB prima della pandemia. Tuttavia, nel mondo post-pandemia, è diventato ancora più cruciale. Come ho detto prima, le scorte di petrolio sono state sventrate a causa del Covid – 19 crisi. Hanno molte sfide da affrontare e ogni dollaro risparmiato grazie a una maggiore efficienza è molto più importante di quanto non facesse in precedenza.

Inoltre, il titolo ABB non è completamente esposto al mercato dell’energia, poiché la società emittente offre servizi di valore in più settori. In un ambiente variabile, vale la pena avere qualcosa di stabile come questo.

3M (MMM)

Allo stesso modo di ABB, i potenziali acquirenti di azioni petrolifere dovrebbero prendere in considerazione 3M. È vero, le azioni MMM sono per lo più associate a soluzioni di scienze applicate e prodotti di consumo convenienti di tutti i giorni, come gli onnipresenti post-it. Tuttavia, alcune persone potrebbero essere sorprese di sapere che 3M fornisce soluzioni economicamente interessanti per i tre componenti principali dell’industria petrolifera: upstream, midstream e downstream.

Ovviamente, man mano che le persone imparano a convivere con la pandemia e si avventurano, questa dinamica migliora i profitti per le compagnie petrolifere. A sua volta, ciò dovrebbe portare a una domanda residua per i servizi olistici della catena di approvvigionamento di 3M, che potrebbero avvantaggiare le azioni MMM.

Infine, 3M è quasi il perfetto gioco contrarian su un ritorno a viaggiare. Grazie alla sua N 95 maschere respiratorie – che tra l’altro stanno lentamente iniziando a rifornirsi – la rilevanza di 3M è duplice.

Sunoco (SUN)

Come ho affermato nella parte superiore, gli americani vogliono viaggiare ma molti sono diffidenti nel farlo con i mezzi pubblici. Preferiscono invece raggiungere la loro posizione con i loro veicoli personali. Questo si adatta perfettamente alle scorte Sunoco e SUN. Essendo una delle più grandi aziende del suo settore, Sunoco “distribuisce carburante a più di 5 persone, 000 posizioni delle stazioni di servizio in più di 30 stati.”

Sebbene io creda nel potere della domanda repressa, penso anche che ci sia un rischio nell’assumere che gli americani siano e determinati a viaggiare. Piuttosto, credo che la maggior parte tornerà gradualmente alle loro normali routine: prima guidando con i loro veicoli personali, poi fidandosi dei mezzi pubblici. In tal caso, questa dinamica si adatta al titolo SUN.

Inoltre, mi piace che Sunoco abbia una forte eredità nelle corse automobilistiche. Con il Super Bowl che dimostra che puoi ospitare un evento importante durante questa pandemia, le sinergie legate alle corse di Sunoco dovrebbero aumentare quest’anno.

Un’ultima nota: Sunoco è una società in accomandita semplice e quindi ha implicazioni fiscali da considerare prima di acquistare SUN.

Phillips 66 (PSX)

Dovrebbe tornare in viaggio, Phillips 66 dovrebbe giustificare la considerazione in un portafoglio di azioni petrolifere. In primo luogo, l’azienda ha diversi marchi di carburante al suo attivo: il suo omonimo Phillips 66, Conoco, 76, JET e Coop. Questi sono “supportati da una rete di 11 raffinerie, 200 e 7, 000 siti con marchio “, secondo il sito web della società.

Naturalmente, mentre le persone si mettono in viaggio, il titolo PSX dovrebbe vedere una forza continua nel suo già robusto slancio. Ancora più in basso, Phillips 66 dovrebbe essere un nome rilevante, anche con l ‘”invasione” dei veicoli elettrici.

È vero, la tecnologia delle batterie EV è in costante miglioramento e, cosa ancora più importante, in calo di costi. Tuttavia, non siamo ancora del tutto al punto in cui i veicoli elettrici sono prontamente accessibili al consumatore quotidiano. Fino a quando ciò non cambierà – e questa transizione potrebbe richiedere più tempo di quanto pensassimo in precedenza – le azioni PSX potrebbero fornire più sorrisi agli speculatori.

Risorse EOG (EOG)

Dopo l’iniziale devastazione del coronavirus, non avevo voglia di prendere in considerazione l’idea delle scorte petrolifere. Dopotutto, il prezzo del greggio è sceso sotto lo zero a un certo punto, un evento senza precedenti. Pertanto, spero che perdonerai la mia mancanza di ottimismo per aziende come EOG Resources. Se la domanda fosse stata negativa, non ho visto come sarebbe stato nettamente positivo per le azioni EOG.

Tuttavia, la resilienza complessiva e lo spirito di ritorno dell’America mi hanno piacevolmente sorpreso – un risultato positivo da un anno altrimenti terribile in 2020. Di conseguenza, il titolo EOG sembra notevolmente più attraente di quanto non fosse durante i lockdown di Covid.

Vero, l’attività principale di esplorazione energetica di EOG Resources non mi sembra socialmente o politicamente rilevante. Mentre il trasporto elettrico è il futuro, nessuno sa quando arriverà quel futuro. Per il prossimo futuro, attribuiamo ancora un enorme valore ai combustibili fossili per la loro alta densità energetica e questo in definitiva va a vantaggio di EOG.

Nabors Industries (NBR)

Grazie a il miglioramento del sentiment economico e le implicazioni che ciò ha per un ritorno alla normalità, Nabor Industries è stato uno dei titoli energetici con le migliori prestazioni quest’anno. Dalla prima sessione di negoziazione di gennaio, le azioni NBR sono aumentate di circa 107%. Anche se non sono il più grande fan dell’acquisto di slancio, è possibile che ci siano più gambe rimaste in questo rally.

In qualità di appaltatore di perforazione di petrolio e gas, Nabors fornisce vari servizi che mantengono le operazioni di esplorazione energetica nel modo più fluido ed efficiente possibile. Ancora una volta, l’esplorazione non sembra un luogo naturale per fare soldi, non con l’amministrazione del presidente Joe Biden al timone.

Tuttavia, siamo rimasti tutti un po ‘sorpresi – beh, non tutti se posso dirlo io stesso – quando il servizio postale degli Stati Uniti non ha scelto Workhorse (NASDAQ: WKHS ) come vincitore per fornire corrieri postali di nuova generazione. Ciò indica che l’elettrificazione dei trasporti deve ancora affrontare delle sfide. E che piaccia o no, questo dà alle scorte NBR un’ancora di salvezza tanto necessaria.

Marathon Oil (MRO)

Se vuoi davvero speculare con le azioni petrolifere, potresti prendere in considerazione società energetiche indipendenti come Marathon Oil. Come praticamente ogni azienda in questo settore, Marathon ha sofferto gravemente durante i blocchi. Di conseguenza, non volevo toccare il titolo MRO con un 20 – paliera.

Francamente, non sono del tutto sicuro di come affrontare Marathon e altri titoli petroliferi, a causa della natura ambigua di questa ripresa economica. Sebbene il mercato del lavoro sia migliorato rispetto alla sua valle lo scorso anno, sono preoccupato per la speculazione dilagante in azioni e altre categorie di investimento. Quindi, lo stock di MRO è discutibile.

Tuttavia, se hai uno stomaco di ferro per la volatilità, Marathon potrebbe comunque dare un po ‘di amore al tuo portfolio. Come ho spiegato in precedenza, l’attività di esplorazione principale dell’azienda è molto rilevante, tanto più mentre lavoriamo per uscire da questa recessione.