venerdì 24 settembre 2021

A Mantova é tempo del Festivaletteratura: dal 8 al 12 settembre

Dal 1997 il Festivaletteratura è uno degli eventi culturali italiani più attesi dell’anno, una cinque giorni di incontri con autori, letture, visite guidate, spettacoli, concerti con artisti di tutto il mondo che si danno appuntamento a Mantova per vivere in un’atmosfera di festa indimenticabile. E’ anche uno dei festival culturali italiani più conosciuti all’estero.

Il programma dell’edizione 2021 é davvero ricco e potrà essere consultato sul sito web https://www.festivaletteratura.it/it/2021/eventi  dove si potranno consultare gli incredibili appuntamenti organizzati dall’ 08 al 12 settembre 2021 per la 25a edizione del Festival. Al festival partecipano narratori e poeti di fama mondiale, le voci più interessanti delle nuove letterature, oltre a saggi, musicisti, artisti, scienziati in una lettura ampia e curiosa, che non nega la conoscenza di territori e lingue. Lontano dai canoni tradizionali.
Particolare attenzione è riservata ai bambini e agli adolescenti: numerosi incontri, spettacoli e masterclass sono pensati solo per bambini o per adulti e bambini insieme. Tutto questo a Mantova, la perla del Rinascimento, riconosciuta dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità, dove le dimensioni compatte della città accomunano autori e lettori, permettendo a tutti di passare agevolmente di incontro in incontro. Il Festivaletteratura é una vera festa che riunisse tutti: autori e lettori sulle piazze e sui palazzi della città. Durante questa edizione circa 250 autori  di spicco https://www.festivaletteratura.it/it/2021/autori che si affronteranno tu tematiche sociali diverse: dall’architettura alla spiritualità, dalla sociologia alla creatività, dall’ambiente al fumetto.

Si legge sul sito dell’iniziativa: “Il Festival ha puntato su alcuni nomi di indiscusso prestigio – Alice Walker, voce iconica della cultura afroamericana; l’attivista e scrittrice statunitense Rebecca Solnit; Bernhard Schlink, uno dei massimi esponenti della narrativa tedesca contemporanea; Colum McCann, già vincitore del National Book Award e più volte ospite al Festival – e soprattutto su quegli autori che si sono recentemente imposti all’attenzione dei lettori di tutto il mondo, come Benjamin Labatut, Mariana Enriquez, Santiago Roncagliolo, Fouad Laroui, Aleksej Ivanov”.