martedì 15 giugno 2021

Acquista azioni Nio in ripresa

Dopo una prima metà dell’anno, il produttore cinese di veicoli elettrici Nio (NYSE: Le azioni NIO ) e NIO sembrano destinate a una ripresa nella seconda metà di 2021.

In primo luogo, la società con sede a Shanghai ha riportato ottimi risultati nel primo trimestre che hanno mostrato che i ricavi di Nio sono saliti alle stelle 481% rispetto all’anno precedente, quindi la casa automobilistica ha annunciato che sta raddoppiando la sua produzione a 240, 000 veicoli elettrici all’anno o 20, 000 al mese.

Nio si sta espandendo anche in diverse chiavi europee mercati entro la fine dell’anno, a cominciare dalla Norvegia. La notizia positiva ha iniziato a sollevare le azioni NIO dal fondo raggiunto a maggio 13 quando il prezzo dell’azione chiude a $ 31. 22, giù 54% dal suo 52 – massimo settimanale di $ 66. 99 raggiunto all’inizio di febbraio.

Risultati degli utili

Nonostante la navigazione in acque agitate quest’anno, è importante ricordare quanto lontano sia arrivato Nio in passato anno. Le azioni della società hanno prodotto un rendimento totale del 820% rispetto al passato 12 mesi rispetto a 38% di ritorno per S&P 500 indice.

  • 7 azioni economiche con dividendi sia per i rendimenti che per il flusso di cassa

Gran parte dell’apprezzamento delle azioni è arrivato quando Nio è emerso come il veicolo elettrico leader produttore in Cina, il più grande mercato automobilistico del mondo. Gli analisti continuano a vedere Nio come il principale rivale dell’America Tesla (NASDAQ: TSLA ), che è attualmente il più grande produttore di veicoli elettrici pure play al mondo.

Nio continua a mostrare una crescita impressionante. Per il primo trimestre di quest’anno, le consegne di veicoli di NIO sono state pari a 20, 060, mancano di poco le aspettative degli analisti ma aumentano del 423% rispetto al primo trimestre del 2020. Le vendite di veicoli per il trimestre sono state pari a $ 1,1 miliardi, in aumento del 490% rispetto allo stesso periodo di tre mesi un anno prima. Nio ha anche fornito una forte guida in avanti, dicendo che anticipa la consegna 21, 000 per 22, 000 veicoli nell’attuale secondo trimestre e che vede ricavi compresi tra $ 1,2 miliardi e $ 1,3 miliardi.

Crescita ed espansione

Nio è posizionata per continuare la sua crescita aggressiva e capitalizzare i suoi piani di espansione oltre i confini della Cina. L’azienda ha esteso il suo attuale accordo di produzione per altri tre anni con la casa automobilistica statale cinese Jianghuai Automobile Group nella città industriale di Hefei.

L’estensione arriva con la promessa di Jianghuai Auto di raddoppiare la produzione della sua fabbrica di veicoli Nio a 20, 000 al mese. L’estensione della produzione va fino a maggio 2024.

L’aumento della produzione è la chiave dei piani di espansione di Nio in Norvegia nella seconda metà di quest’anno, seguita da altri mercati europei come la Germania. La società ha affermato di vedere l’Europa come il passo logico successivo nei piani di espansione dell’azienda.

Nio ha già un centro di progettazione globale con sede a Monaco, in Germania, e una ricerca ingegneristica e centro di sviluppo a Oxford, in Inghilterra. L’azienda ha annunciato che aprirà il suo primo showroom europeo a Oslo, in Norvegia, entro la fine dell’estate. La domanda di berline elettriche e SUV dell’azienda rimane forte.

Rischi potenziali

Mentre Nio si sta muovendo in molte direzioni positive e le sue azioni sono in ripresa, rimangono potenziali rischi per la casa automobilistica e il più ampio spazio dei veicoli elettrici.

Il rischio principale continua ad essere la carenza di semiconduttori e microchip che sono componenti essenziali in tutti i veicoli, utilizzati per tutto, dai sistemi di navigazione di bordo agli schieramenti degli airbag. Nio ha riconosciuto che la carenza globale di chip rallenterà la sua produzione, ma ha detto che si aspetta che il peggio della carenza si verifichi nel secondo trimestre di quest’anno, seguito da un rimbalzo nei prossimi mesi.

Altri rischi potenziali per Nio e i suoi azionisti continuano ad essere l’ammorbidimento dell’interesse degli investitori per i titoli dei veicoli elettrici, l’allontanamento dalle società tecnologiche a favore dei titoli value e le tensioni politiche e normative in corso tra Stati Uniti e Cina. Tali tensioni hanno contribuito a ridurre i prezzi delle azioni di diverse importanti società cinesi, tra cui Alibaba (NYSE: BABA ) e Baidu (NASDAQ: BIDU ).

Acquista azioni NIO dal fondo

Mentre i rischi rimangono, non lo sono unico per Nio. Molti dei problemi che incidono su Nio stanno interessando tutte le case automobilistiche.

Con ottimi risultati, un raddoppio della sua capacità produttiva e la sua espansione in Europa, ora è un buon momento per gli investitori per prendere posizione nel produttore cinese di veicoli elettrici.

Segni che Nio ha toccato il fondo appena prima di colpire $ 30 per azione ed è aumentato 16% da metà maggio dovrebbe fornire impulso agli investitori per agire ora e cogliere Nio in ripresa.

Alla data di pubblicazione, Joel Baglole ha ricoperto posizioni lunghe in NIO, BABA e BIDU. Linee guida per la pubblicazione .

(Articolo proveniente da Fonte Americana)