sabato 18 settembre 2021

Addio a Mikis Theodorakis, 96 anni dedicati alla musica e all’onore

Suoni che raccontano una terra azzurra e meravigliosa, opere antiche e potenti, evocazione di forza e d eleganza,  dedizione e soprattutto musica fatta di note che sembrano rincorrersi nella storia e cariche di empatia: tutte queste parole evocano un uomo Mikis Theodorakis, morto a 96 anni ma che lascia un segno indelebile

Nato sull’isola di Chios, il 29 luglio 1925, Mikis Theodorakis ha studiato musica ad Atene e poi a Parigi. Ha composto canzoni basate su mirabili opere poetiche greche, molte delle quali sono state inni della sinistra per decenni, ma anche sinfonie e colonne sonore per film Z – L’orgia del potere’ del 1969 di Costa-Gavras, per il quale ha vinto il premio Bafta. Ha anche composto la “Trilogia di Mauthausen” – nota anche come “La ballata di Mauthausen” e la “Cantata di Mauthausen” – un ciclo di quattro arie con testi basati su poesie scritte dal poeta greco Iakovos Kambanellis, sopravvissuto al campo di concentramento di Mauthausen.

Il compositore e attivista politico greco Mikis Theodorakis è morto all’età di 96 anni. Ma il suo sirtaki resterà eterno. Suonato e composto per il  film “Zorba il greco”, premiato con il Grammy nel 1966, l’opera musicale di Theodorakis ha contribuito a sensibilizzare il mondo sulla situazione della Grecia durante la dittatura militare del 1967-74. La sua musica ha varcato i confini ed è stata suonata anche da nomi illustri come  i Beatles, Shirley Bassey ed Edith Piaf.

L’attivista politico, uomo forte e schietto, Theodorakis si unì all’Elas ( braccio militare del Fronte di liberazione nazionale – Eam) durante il periodo della resistenza greca contro l’occupazione nazista. Durante la guerra civile greca fu arrestato e mandato in esilio nell’isola di Icaria e poi deportato nell’isola di Makronisos, dove fu torturato. Theodorakis è stato deputato dal 1981 al 1990 del  Partito Comunista di Grecia, di cui Tuttavia. Nel 1989 si è candidato come candidato indipendente con la Nuova Democrazia di destra ed è diventato ministro nel 1990 sotto Constantine Mitsotakis.