mercoledì 14 aprile 2021

Aeroporti di Roma, per noi una crisi “senza precedenti”

AGI –  “I risultati del 2020 nel segno di una crisi senza precedenti a causa del Covid-19, che Adr ha affrontato assicurando in ogni momento la funzionalità dell’aeroporto e dando priorità alla sicurezza dei passeggeri e del personale”.

E’ quanto si legge nel bilancio approvato dal cda di Aeroporti di Roma, secondo il quale la società ha chiuso l’esercizio con una perdita di 143,4 milioni di euro rispetto a un utile di 245,2 milioni di euro registrato nel 2019

I ricavi da gestione aeroportuale consolidati, pari a 260,7 milioni di euro, si sono ridotti complessivamente del 72,3% (-681 milioni di euro) rispetto all’esercizio a confronto, registrando un andamento negativo in tutte le componenti. Nel cda che ha varato il bilancio, si è “ricordato l’esempio di professionalità e di impareggiabile umanitàche il presidente Prof. Avv. Antonio Catricalà ha lasciato nel ricordo di tutto il personale di Aeroporti di Roma”.

Il traffico passeggeri, sottolinea il comunicato di Adr, è stato particolarmente impattato dalla diffusione globale del Covid-19, complessivamente è diminuito del 76,8% rispetto al 2019, con 11,5 milioni di passeggeri transitati a Fiumicino e

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SU AGI

Questo contenuto è di proprietà di AGI
Finanza News 24 non detiene alcun diritto su tale contenuto, ma si limita soltanto a diffonderlo