martedì 26 gennaio 2021

Aggiornamento del coronavirus: i decessi negli Stati Uniti per COVID-19 superano il bilancio della guerra del Vietnam e Pence sbatté per non aver indossato la maschera

Il bilancio delle vittime degli Stati Uniti dal coronavirus che causa COVID – 19 ha superato il numero di vite perse durante la guerra del Vietnam, poiché più di 1 milione di americani hanno avuto la malattia mortale.

Dati aggregati dalla Johns Hopkins University mostrano che gli Stati Uniti hanno avuto 60, 316 vittime del virus, più che 58, 220 Americani che sono morti nella guerra del Vietnam che è durata circa 20 anni. I dati mostrano 1. milioni di casi in gli Stati Uniti

il presidente Donald Trump ha continuato a difendere il record della sua amministrazione sulla gestione della pandemia martedì, quando ha incontrato il governatore della Florida Ron DeSantis, secondo quanto riferito dall’Associated Press. DeSantis è stato criticato per la sua lenta risposta alla diffusione del virus nel suo stato.

      

Trump ha insistito sul fatto che gli Stati Uniti stavano facendo abbastanza test per proteggere gli americani che rientrano nella forza lavoro e ha affermato che il tasso di test raggiungerà presto i 5 milioni al giorno, senza specificare i dettagli. Ad oggi gli Stati Uniti hanno condotto solo 5,7 milioni di test, secondo i dati di Johns Hopkins.

             

Leggi: Il futuro della risposta coronavirus di successo: test di massa sul lavoro e in chiesa e test autosomministrati

      

Il vicepresidente Mike Pence ha disegnato l’ira dei funzionari della sanità pubblica e di Internet visitando la Mayo Clinic senza indossare una maschera. In un tweet ora cancellato, la Mayo Clinic ha dichiarato che Pence era stato informato prima della sua visita che le maschere erano obbligatorie durante la pandemia. Le foto del viaggio mostrano Pence come l’unica persona che non indossa una maschera. Gli operatori sanitari hanno affermato che il suo esempio potrebbe incoraggiare gli altri a non indossare maschere, che sono obbligatorie in alcuni stati, tra cui New York.

      

                        

           

            PBS / YouTube                     

Ci sono state notizie tragiche dal Massachusetts dove 68 persone in una casa per veterani sono morte di COVID – 19, secondo i funzionari statali citati dal Guardian. La casa del soldato Holyoke, gestita dallo stato, ne ha un’altra 82 residenti e 81 dipendenti, che sono risultati positivi. Funzionari federali, compreso il procuratore generale Maura Healey, stanno indagando se ai residenti è stata negata un’adeguata assistenza medica e se è necessaria un’azione legale.

      

Leggi anche: Nel mezzo della pandemia di coronavirus, la spesa per l’assistenza sanitaria crolla 18%

      

Ultimi tallies

Ora ci sono 3. 16 milioni di casi di COVID – 19 in tutto il mondo e almeno 219, 611 le persone sono morte, secondo i dati di Johns Hopkins. Almeno 957, 0 94 le persone si sono riprese.

      

La Spagna continua ad avere il maggior numero di casi in Europa a 236, 899 e 24, 275 deceduti. L’Italia ha 171, 500 custodie e 27, 682 morti, il più alto tasso di mortalità in Europa.

       

La Francia ha 160, 053 astucci e 23, 694, seguito dal Regno Unito con 166, 347 custodie e 24, 166 morti, il secondo più alto in Europa. Il Regno Unito ha superato la Germania nei numeri dei casi. La Germania ha 117, 479 casi ma solo 6, 338 deceduti.

      

Vedi: mentre la Francia e la Spagna svelano i piani di allentamento del blocco, ecco uno sguardo alle misure adottate dai paesi europei

      

La Turchia ha 98, 589 astucci e 3,0 81 morti, seguite dalla Russia con 99, 399 custodia e 972 deceduti. L’Iran ha 84, 657 casi e 5, 900 deceduti. La Cina, dove la malattia è stata segnalata per la prima volta alla fine dell’anno scorso, ha riferito 83, 940 astucci e 4, 591 deceduti.

      

Il numero del Regno Unito è aumentato dopo che i funzionari hanno aggiunto i pazienti che sono morti nelle case di cura o nella comunità al conteggio di quelli che sono morti negli ospedali, il che ha portato a un forte aumento di 3, 811 in un solo giorno, secondo Public Health England, e ha portato il bilancio delle vittime al terzo più alto del mondo, dopo Stati Uniti e Italia. Il Galles ha sofferto 800 decessi per virus, mentre la Scozia ha perso 2, 272 vive, secondo il National Records della Scozia.

      

L’Irlanda del Nord, il più piccolo dei quattro paesi che compongono il Regno Unito, ha sofferto 338 decessi, secondo il Dipartimento della Salute.

      

Negli Stati Uniti, New York rimane l’epicentro con circa 275, 000 casi e quasi 25, 000 deceduti. Lo stato di New York ne contava un altro 300 morti martedì, in calo rispetto al 335 riportato lunedì, secondo il governatore Andrew Cuomo. I ricoveri ospedalieri sono in calo su tre giorni, insieme alle intubazioni, ha detto, ma il numero di nuovi pazienti che si presentano con infezioni rimane piatto.

      

Vedi: Cuomo parla di paure durante la pandemia di coronavirus di New York: “Ho avuto due incubi quando è iniziato”

      

Cosa sta facendo l’economia?

La pandemia ha continuato a stressare l’economia americana e da allora ha causato il più grande calo del prodotto interno lordo nel primo trimestre 2008 in un preludio di un declino ancora più massiccio in primavera, come quello di MarketWatch Jeffry Bartash ha riferito.

      

Il PIL, la scorecard ufficiale per l’economia, si è ridotto ad un ritmo annuale del 4,8% dall’inizio di gennaio alla fine di marzo, ha detto il governo mercoledì. Gli economisti intervistati da MarketWatch avevano previsto una riduzione del 3,9%.

      

La diffusione mondiale del coronavirus ha iniziato a stroncare i confini dell’economia americana all’inizio del trimestre prima di esplodere a marzo nella più grande crisi dopo la Grande Depressione 90 anni fa. È probabile che l’economia si contragga per 23% o più nel secondo trimestre, con alcune previsioni che mettono il calo a un disco 40%.

      

“Il risultato è che questa era già una catastrofe economica entro due settimane dall’entrata in vigore dei blocchi. Il secondo trimestre sarà molto peggio “, ha dichiarato l’economista statunitense Paul Ashworth di Capital Economics.

      

Separatamente, l’indice delle vendite di case in sospeso è diminuito 20 .8% a marzo come il La pandemia di coronavirus ha preso un morso significativo dall’attività immobiliare, ha riferito la National Association of Realtors.

      

Ciò rappresentava il livello più basso delle vendite in sospeso da 2011.

      

L’indice misura le transazioni immobiliari in cui è stato firmato un contratto ma la vendita non era ancora stata chiusa, confrontata con l’attività di firma del contratto in 2001. Serve come indicatore per i rapporti sulle vendite di case esistenti nei prossimi mesi.

      

Leggi ora: la “Grande Repressione” è qui e renderà docili le recessioni passate, dice l’economista

      

Dati medici positivi, se preliminari,

Il mercato azionario guardò oltre il triste numero del PIL per concentrarsi su una storia più ottimista, quella dei dati positivi in ​​due prove di Gilead Sciences Inc.         DORARE,          – 0 . %       remdesivir come trattamento per COVID – 17. Remdesivir è ampiamente considerato uno dei primi tra le terapie sperimentali in fase di test come trattamenti, come riportato da Jaimy Lee di MarketWatch.

      

Quella buona notizia è stata contrastata più tardi la mattina con il rilascio di un altro studio che ha scoperto che la terapia non ha portato a un miglioramento clinico nei pazienti in Cina.

      

Gilead ha dichiarato che uno studio di fase 3 in aperto ha testato la terapia in 6, 000 i pazienti gravemente malati hanno scoperto che quelli che assumevano un trattamento di 5 giorni o 10 – il corso di trattamento giornaliero ha portato a risultati simili. Almeno 52% dei partecipanti che assumevano uno dei due regimi di dosaggio sono stati dimessi dall’ospedale dopo 14 giorni di trattamento e almeno 53% di quei pazienti sono stati segnalati come in fase di “recupero clinico”.       

Pochi minuti prima che venissero pubblicati questi dati di prima linea, Gilead affermò che uno studio clinico dell’Istituto nazionale di allergie e malattie infettive valutava remdesivir in COVID ricoverato in ospedale – 19 i pazienti hanno raggiunto l’endpoint primario dello studio. L’agenzia federale dovrebbe fornire ulteriori informazioni su tale processo, ha affermato Gilead. Il risultato principale in questo processo è il recupero di 27 giorni di trattamento, secondo l’elenco dello studio su ClinicalTrials.gov.

      

Tuttavia, i dati di uno studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo, su più siti in Cina, pubblicato su The Lancet, hanno scoperto che il farmaco “non era associato a benefici clinici statisticamente significativi”. Il 158 pazienti che assumevano remdesivir (76 erano sotto placebo) ha riportato un recupero più rapido, anche se i ricercatori hanno affermato che il punto dati “richiede conferma in studi più ampi.”

      

Separatamente, Centene Corp.          CNC,          + 1. 96% ,       un’organizzazione di cure gestite da Medicaid, ha detto che avrebbe aiutato a distribuire 25, 000 COVID-19 kit di test a settimana che sono stati sviluppati da Quest Diagnostics Inc.          DGX,          + 4. 52%       a centri sanitari qualificati a livello federale, che sono organizzazioni finanziate dal governo che forniscono assistenza primaria in comunità scarsamente servite.

      

“Ottenere l’accesso a COVID – 17 i test sono stati una sfida, “Dr. Michael Brooks, presidente della famiglia Georgia, presidente e CEO, ha dichiarato in un comunicato stampa. Quest ha sviluppato test molecolari e anticorpali per COVID – 19.

      

Cosa dicono le aziende?

I primi guadagni della grande tecnologia sono arrivati ​​alla fine di martedì, con i guadagni del genitore Google Alphabet Inc.          GOOG,          + 1. 15%          GOOGL,          + 1. 10%       e produttore di chip Advanced Micro Devices Inc.          AMD,          + 2. 38%       e il virus era ovviamente l’obiettivo principale. Alfabeto è contento di Wall Street dicendo che sta dando la priorità ai riacquisti di azioni invece di continuare a spendere per i nuovi dipendenti e lo sviluppo del business durante la pandemia.

      

I numeri del primo trimestre dell’azienda sono prevedibilmente deludenti con vendite di annunci in calo di più di 10% a marzo con l’entrata in vigore degli ordini di restituzione a casa in tutto il mondo.

      

“Ad oggi, prevediamo che il secondo trimestre sarà un anno difficile per la nostra attività pubblicitaria”, ha dichiarato Ruth Porat, Chief Financial Officer di Alphabet, agli analisti durante la conference call della società. “Mentre andiamo oltre la crisi e l’economia globale si normalizza, questo dovrebbe riflettersi nei nostri ricavi pubblicitari. Ma sarebbe prematuro commentare i tempi dati tutte le variabili qui. ”

      

Come molti altri, Alphabet sta tagliando le spese, in particolare per edifici per uffici e costruzioni globali, e sta rallentando le assunzioni.

      

In AMD, la forte domanda di servizi cloud e di grandi imprese ha compensato un rallentamento delle transazioni commerciali con l’amministratore delegato Lisa Su, affermando che c’è meno interesse per le nuove infrastrutture durante la crisi.

      

Su richiesta degli utili dell’azienda, Su ha espresso fiducia in tutte le attività principali dell’azienda nella seconda metà dell’anno, ad eccezione dei personal computer, che potrebbero essere all’altezza dei capricci dell’economia globale e della volontà dei consumatori di spendere per i computer nei periodi di ritorno a scuola e festivi, come riportato da Jeremy Owens di MarketWatch.

      

Leggi: Gli utili AMD hanno raggiunto l’obiettivo, ma le previsioni annuali sono state ridotte con il rallentamento della spesa aziendale

      

“Ci aspettiamo un po ‘di debolezza nel secondo semestre a causa della spesa dei consumatori”, ha dichiarato Su in risposta a una domanda dell’analista. “In un certo senso hai al lavoro due forze lì: una, c’è una spinta con le forti tendenze del lavoro da casa, ma poi c’è anche la visione da un punto di vista macro che saremo più deboli nella seconda metà dell’anno. “

      

AMD ha aumentato l’intervallo previsto per le entrate per l’intero anno in risposta, prevedendo che le vendite cresceranno 20% per 30% quest’anno invece di 28% per 30%. Considerando che la maggior parte delle altre aziende stanno revocando la guida annuale e fornendo solo previsioni trimestrali, tra cui la rivale Intel Corp.          INTC,          + 0. 84%       – la gamma più ampia potrebbe effettivamente essere vista come una mossa sicura dal produttore di chip.

      

I nomi successivi da segnalare sono Tesla Inc.          TSLA,          + 5. 04% ,       Facebook Inc.          FB,          + 0. 51%       e Microsoft Corp.          MSFT,          + 0. 58% ,       tutti dovuti dopo il campanello di mercoledì.

      

Ecco cosa dicono le aziende su COVID – 19:

      

• Blue Apron Inc.          APRN,          + 6. 78%       pubblicato guadagni del primo trimestre più deboli del previsto, ma i mandati di permanenza a casa durante la pandemia di coronavirus hanno aumentato significativamente la domanda dei suoi prodotti. La pandemia non ha avuto un impatto materiale sui numeri del primo trimestre, ma il fornitore di kit per i pasti si aspetta che i ricavi del secondo trimestre crescano con cifre elevate. L’azienda sta assumendo nuovi lavoratori e sta aumentando la capacità produttiva, riducendo temporaneamente la varietà dei menu per limitare la necessità di cambiare le linee di produzione. La società non ha problemi di catena di approvvigionamento o interruzioni nei centri logistici. “La società ritiene che ci sarà un impatto positivo in corso sulla domanda per i suoi pasti, anche se la durata e l’entità di questo aumento della domanda è sconosciuta”, ha detto in una nota. Separatamente, la società ha dichiarato di aver presentato una registrazione sugli scaffali alla Securities and Exchange Commission per emettere fino a $ 72 milioni in azioni o debito.

      

• Boeing Co.          BA,          + 3. 72%       mancate aspettative sui profitti e sui ricavi del primo trimestre, come ha dichiarato la società COVID – 19 la pandemia ha ha influenzato ogni aspetto della sua attività, mentre il flusso di cassa libero era migliore delle previsioni. Le entrate dell’aereo commerciale sono diminuite 40 da% a $ 6. 21 miliardi, ma era al di sopra delle aspettative di $ 5. 94 miliardi, mentre le entrate per la difesa, lo spazio e la sicurezza sono diminuite dell’8% a $ 6. 04 miliardi contro le aspettative di un aumento a $ 6. 72 miliardi. Boeing ha dichiarato “costi di produzione anormali” dalla sospensione di 737 La produzione MAX è aumentata di $ 1 miliardo, portando il totale stimato a $ 5 miliardi. Boeing si aspetta 682 La produzione MAX riprenderà a “tassi bassi” in 2020. “Mentre la pandemia continua a ridurre il traffico passeggeri delle compagnie aeree, Boeing vede un impatto significativo sulla domanda di nuovi aerei e servizi commerciali, con le compagnie aeree che ritardano gli acquisti di nuovi jet, rallentando i programmi di consegna e rinviando la manutenzione elettiva”, ha affermato la società. Sta riducendo i tassi di produzione degli aerei commerciali, ha annunciato una leadership e una ristrutturazione organizzativa per semplificare i ruoli e le responsabilità e prevede di ridurre i livelli complessivi di personale con un programma volontario di licenziamento e ulteriori azioni della forza lavoro, se necessario.

      

• General Electric Co.          GE,          + 2 . 94%       mancato profitto corretto del primo trimestre e aspettative di flusso di cassa libero, come il COVID – 19 la pandemia aveva un “significativo impatto finanziario”, ma battuto sulle entrate. Il flusso di cassa libero industriale (FCF) era negativo $ 2. 19 miliardi, rispetto alla guida fornita a marzo di circa $ 2 miliardi negativi. The COVID – 17 la pandemia ha ridotto FCF di circa $ 1 miliardo e ha danneggiato il profitto industriale di circa $ 800 milioni. All’interno dei settori di attività di GE, i mancati ricavi di Power and Aviation sono stati compensati da ritmi nel settore sanitario e delle energie rinnovabili. GE Capital è sceso a una perdita di $ 194 milioni da guadagni di $ 171 milioni.

      

• Hasbro Inc.          HAS ,          +1. 93%       ha riportato risultati del primo trimestre che hanno mancato le aspettative e hanno ritirato le sue previsioni per l’intero anno, citando le incertezze legate all’impatto della pandemia. Hasbro ha dichiarato di essersi impegnata a pagare il dividendo.

      

• Società di difesa Honeywell International Inc.          HON,          + 3. 10%       sta spostando le operazioni di produzione in due stabilimenti chimici per produrre disinfettante per le mani per le agenzie governative che soffrono di carenze durante la pandemia. I siti di Muskegon, Michigan e Seelze, Germania, cambieranno temporaneamente le linee di produzione nei prossimi due mesi. L’impianto di Muskegon produce solventi di elevata purezza e si fonde con più di 1, 500 prodotti utilizzati in applicazioni di fascia alta come sintesi di DNA e RNA, analisi ambientale, pulizia di precisione, test farmaceutici e varie altre applicazioni di laboratorio, ha affermato Honeywell L’impianto ha iniziato la produzione di disinfettante per le mani che donerà alla Federal Emergency Management Agency (FEMA). La pianta tedesca produce più di 421 prodotti utilizzati per ricerche e prove di laboratorio, prodotti chimici fini inorganici per l’agricoltura e l’industria automobilistica, prodotti chimici elettronici utilizzati nei semiconduttori e microchip e tecnologie di autenticazione utilizzate in alta sicurezza e le applicazioni di protezione del marchio, compresi i dispositivi di protezione individuale o DPI, che sono molto richiesti tra gli operatori sanitari e altri lavoratori in prima linea. L’impianto ha già inviato un lotto di disinfettante per le mani industriale al Ministero della sanità, degli affari sociali e dell’uguaglianza della Sassonia, che lo distribuirà agli ospedali e alle fabbriche locali. Honeywell sta già realizzando N 90 maschere da linee di produzione in Arizona e Rhode Island per aiutare con COVID – 17 lavoratori.

      

• Roomba maker iRobot Corp.          IRBT,          + 4. 42%       ha registrato una perdita rettificata più stretta del previsto nel primo trimestre e vendite migliori del previsto, ma ha messo in dubbio le vendite future dei suoi costosi dispositivi di pulizia. “Oggi i prodotti per la pulizia sono sempre più importanti per i consumatori, anche se è probabile che l’ambiente economico incerto che i consumatori stanno affrontando peserà pesantemente su quando, dove e se compreranno un nuovo robot Roomba o Braava”, l’azienda. iRobot ha anche perso la domanda, dicendo che non è stato in grado di “soddisfare completamente la domanda anticipata del primo trimestre per alcuni robot premium a causa delle sfide legate alla progettazione e alla catena di approvvigionamento progettate che sono state inaspettatamente complicate dall’impatto di COVID – 19 “su se stesso, appaltatori e fornitori.

      

• Lyft Inc.          Lyft,          + 2. 98 %       tagli profondi annunciati, tra cui 900 licenziamenti e il solco di un ulteriore 272 dipendenti. I licenziamenti rappresentano 15% della forza lavoro di Lyft. In un deposito della SEC, la società con sede a San Francisco ha stimato che “incorrerà in circa $ 28 milioni a $ 36 milioni di oneri di ristrutturazione e oneri connessi principalmente ai costi di fine rapporto e benefici per i dipendenti, la maggior parte dei quali la Società prevede di sostenere nel secondo trimestre di .” Lyft, come la sua rivale, Uber Technologies Inc., ha visto un forte calo delle corse mentre l’America si blocca durante la pandemia.

      

• Mastercard Inc.          MA,          + 1. 42%       ha superato gli utili e le aspettative di entrate per il suo primo trimestre. Il volume lordo del dollaro e il volume degli acquisti sono aumentati ciascuno dell’8%. L’Amministratore Delegato Ajay Banga ha dichiarato che il COVID – 17 lo scoppio ha portato a “un tempo molto difficile” ma quella Mastercard ha “visto i primi segni di stabilizzazione dei livelli di spesa”.

      

• TripAdvisor Inc.         VIAGGIO,          – 4 . %       sta tagliando quasi un quarto della sua forza lavoro a causa del colpo economico causato dalla chiusura del coronavirus. In un post sul blog, il co-fondatore e amministratore delegato Steve Kaufer ha detto più di 900 i dipendenti saranno licenziati – principalmente negli Stati Uniti e in Canada – e “un certo numero” di dipendenti verrà licenziato, mentre alla maggior parte degli altri lavoratori stipendiati verrà chiesto di prendere a 18% di riduzione salariale e programma di lavoro ridotto durante i mesi estivi. “A volte, gli sforzi più valorosi non sono sufficienti per contrastare le circostanze esterne e, in quanto società pubblica, è nostra responsabilità adeguarci, adattarci ed evolvere all’ambiente che ci circonda”, ha scritto Kaufer in una lettera ai dipendenti, rilevando la società aveva già intrapreso due turni di riduzione dei costi. Kaufer ha annunciato il lancio di una “rete di ex studenti” per aiutare i lavoratori licenziati a trovare nuovi posti di lavoro. La società sospenderà temporaneamente anche la sua 399 (k) corrispondenti e chiuderà i suoi uffici a San Francisco e Boston, anche se i rimanenti lavoratori potranno lavorare da casa .

      

• Il responsabile della tecnologia di Uber Technologies Inc.          UBER,          + 6. 01%       si sta dimettendo, in un rapporto secondo il quale la compagnia di ciclisti sta discutendo i piani da tagliare 20% della sua forza lavoro. La partenza del CTO Thuan Pham è stata resa nota martedì in un deposito della SEC, secondo il quale il suo ultimo giorno sarà maggio 16. Pham è stato con Uber dal 992 ed è il più lungo- al servizio dell’esecutivo, secondo The Information, che riportava anche i potenziali licenziamenti. Le informazioni affermano che Uber potrebbe tagliare più di 5 400 lavori dovuti a un brusco calo dei passeggeri durante la pandemia, tra cui circa 800 lavori di ingegneria. All’inizio di questo mese, Uber ha ritirato la sua guida annuale e ha avvertito che le sue perdite nette si sarebbero ampliate.

      

• WW International Inc.          WW,          + 0. 69%       , la società precedentemente nota come Weight Watchers, ha registrato una perdita più stretta nel primo trimestre e ha dichiarato di aver chiuso il periodo di tre mesi con il 9% in più di abbonati. La società ha chiuso il primo trimestre con 5 milioni di abbonati, un nuovo record del primo trimestre e un aumento del 9% rispetto al periodo dell’anno precedente. WW “ha intrapreso un’azione coordinata globale rapida e ha fatto perno per spostare tutti i nostri seminari di gruppo di persona, che servono circa un quarto dei nostri membri, su una piattaforma virtuale, mantenendo la comunità WW connessa indipendentemente da dove si trovino”, Amministratore delegato Mindy Grossman ha detto in una dichiarazione, riferendosi alla pandemia. “Stiamo accelerando la nostra trasformazione digitale”, ha detto. La società ha ritirato la sua 2011 guida.

              
Articolo originale di Marketwatch.com