sabato 06 marzo 2021

All’inizio dei lavori in Alberta, Trans Mountain prevede di posare la pipa nel B.C. in primavera

CALGARY – L’amministratore delegato di Trans Mountain Corp. Ian Anderson ritiene che gli equipaggi di costruzione saranno in grado di iniziare a mettere in cantiere condutture nella Columbia Britannica in primavera, poiché la società è autorizzata a procedere con ulteriori lavori di costruzione.

Anderson, insieme al ministro delle risorse naturali Seamus O’Regan e al ministro dell’energia Alberta Sonya Savage, ha segnato l’inizio della costruzione di un gasdotto in occasione di un evento fuori Edmonton martedì.

Durante i lavori preparatori è in atto da mesi, ora la società – dopo anni di ritardi – si prepara a mettere i suoi primi pezzi di tubo di grande diametro nel terreno in Alberta lungo il primo dei sette “spargimenti” o tratti del gasdotto tra Edmonton e metro Vancouver .

Anderson ha dichiarato di aver ricevuto le approvazioni per iniziare a lavorare su Spread 2 e 3 nelle ultime due settimane e si aspetta imminenti approvazioni per Spread 3 e 4, che porteranno l’azienda in AVANTI CRISTO entro la primavera.

“Entro la prossima primavera, lavoreremo sicuramente nella British Columbia su Spread 3 e 4”, ha detto Anderson. “La pianificazione è ora un’attività quotidiana”.

L’annuncio dei lavori di costruzione – non solo dei lavori preparatori – era inteso a lenire le paure in Alberta per diversi anni di ritardo per il 590, 000 – progetto Trans Mountain Expansion in botti al giorno, che gemellerà un progetto esistente oleodotto verso la costa occidentale.

“Questa è una buona giornata per il nostro settore energetico, è una buona giornata per Alberta ed è una buona giornata per il Canada”, ha detto O’Regan, che ha osservato che ora ha visitato Alberta tre volte nelle ultime due settimane nel suo nuovo ruolo.

“Questo oleodotto verrà costruito”, ha detto.

Il ministro dell’energia Alberta Sonya Savage , che nel recente passato ha criticato l’approccio del governo federale nei confronti delle condutture, ha dichiarato durante l’evento che è stata contenta che il nuovo ministro federale abbia ascoltato le preoccupazioni economiche dell’Alberta e abbia proseguito con la conduttura.

“Ecco perché è fondamentale che il progetto non sia soggetto a ulteriori ritardi tra ora e il completamento. E mentre il completamento è l’unica vera misura di successo, è importante riconoscere le pietre miliari – come questa – lungo la strada “, ha detto Savage.

Ha notato che il progetto del gasdotto è stato fondamentale per Alberta perché la produzione di petrolio nella provincia ha superato la capacità esistente del gasdotto e le aziende della provincia si stanno sempre più rivolgendo alla spedizione del loro greggio su rotaie.

In effetti, la società di medie dimensioni con sede a Calgary Gibson Energy Inc. ha annunciato martedì pomeriggio che collaborerebbe con US Development Group LLC con sede a Houston per costruire una struttura in Alberta che aiuterebbe a spremere più bitume sui vagoni ferroviari. Nessuna delle società ha comunicato i costi per il progetto e Gibson non ha immediatamente risposto a una richiesta di commento.

L’impianto è chiamato unità di recupero diluente (DRU) e spogliava oli leggeri, che vengono utilizzati come agenti di miscelazione chiamati diluenti, fuori dal bitume prima che vengano caricati sui vagoni ferroviari. Di conseguenza, le compagnie petrolifere potrebbero adattare gran parte del loro bitume alle auto, riducendo così i loro costi.

Gibson e il gruppo di sviluppo americano hanno annunciato che la principale compagnia petrolifera di Houston ConocoPhillips Co. aveva firmato un accordo con processo 50, 000 barili al giorno di bitume presso la struttura.

• Email: gmorgan@nationalpost.com | Twitter: geoffreymorgan

Come riportato da Financial Post