Entra in contatto con noi

Economia

Altroconsumo: Affittare la casa al mare costa meno del lettino in spiaggia

Pubblicato

il

L’estate è diventata cara per gli italiani che vedono i costi delle vacanze lievitare giorno dopo giorno soprattutto quando si parla di ombrelloni e lettini. Il “caro spiagge” lo registrano  Altroconsumo e Immobiliare.it ed è un fenomeno che percorre tutto il Belpaese da Gallipoli ad Alassio

Secondo  Altroconsumo per questa estate 2022lettino ed ombrellone hanno subito un rincaro del  10% in più rispetto all’anno precedente (rincaro calcolato sulla settimana dal 31 luglio al 6 agosto). I prezzi sono davvero alti e locare un bilocale al mare  potrebbe quasi costare di meno di un abbonamento presso un lido.

Ad affermare questa tesi anche Immobiliare.it che ha analizzato i costi dei bilocali in affitto nelle località balneari più rinomate e di cui sono stati diffusi i prezzi medi di ombrelloni e lettini. Dai dati sorgono alcune inaspettate informazioni:

In PUGLIA: A Gallipoli per esempio è molto più conveniente affittare un bilocale (363 euro al mese il canone medio) rispetto ad accomodarsi sul lettino in spiaggia con una differenza di prezzo su base mensile di oltre 700 euro. In Liguria in particolare ad Alassio, pittoresca cittadina della Riviera di Ponente, il prezzo per un ombrellone si aggira sui 1.300 euro al mese, per affittare invece un piccolo bilocale o monolocale sono sufficienti in media 740 euro. A Rimini e a Viareggio il lettino in riva al mare costa circa 130 euro in meno rispetto ai bilocali in città (649 euro di media al mese la prima e 871 la seconda). A Taormina e a Senigallia i prezzi sono al pareggio (oltre le 700 euro per la prima e circa 500 per la seconda).

Advertisement

Ad Anzio tutto cambia: conviene sdraiarsi sotto il sole e dimenticarsi della casa vista mare: infatti occorrono 600 euro al mese per lettino e ombrellone, il budget da prevedere per un bilocale si aggira sui mille euro. Ad Alghero un mese di affitto (623 euro di media) costa circa 150 euro in meno rispetto all’ombrellone mentre a Lignano Sabbiadoro per un bilocale (845 euro di canone medio mensile) bisogna allocare quasi 300 euro in più rispetto al posto in spiaggia per un mese.

Advertisement