domenica 13 giugno 2021

Amazon ha distrutto 2 milioni di prodotti contraffatti nel 2020

Se acquisti molte schede SD e cavi di ricarica su Amazon, potresti possedere alcuni articoli contraffatti. La rete di venditori di terze parti di Amazon è stata a lungo un rifugio sicuro per i contraffattori che spacciano vestiti, elettrodomestici e computer falsi per veri. Ma ora Amazon sta reagendo. L’azienda afferma di aver sequestrato e distrutto oltre 2 milioni di prodotti contraffatti solo l’anno scorso.

Amazon ha iniziato la sua crociata contro le inserzioni contraffatte in 2019 e ha sviluppato una “Counterfeit Crimes Unit” in 2020. All’inizio, queste campagne sembravano fare molto poco per il mercato. Ma nel recente rapporto sulla protezione del marchio di Amazon, la società afferma di aver distrutto oltre 2 milioni di prodotti contraffatti inviati ai centri di distribuzione, che ha bloccato 10 miliardi di elenchi di prodotti “sospetti” di andare online e che ha vietato 6 milioni di nuovi account di venditori sospetti.

Secondo il rapporto dell’azienda, solo lo 0. 01% degli articoli venduti in 2020 ha portato a una segnalazione di contraffazione e solo 7, 000 le persone che hanno segnalato articoli contraffatti hanno parlato con l’Unità per i crimini contraffatti di Amazon. È una statistica incredibilmente bassa, ma tiene conto solo dei clienti chearticoli falsi e come puoi immagina, la maggior parte delle persone presume che tutti gli articoli su Amazon siano autentici.

Sebbene distruggere prodotti contraffatti sia piuttosto dispendioso, Amazon afferma che lo fa non voleva che le imitazioni ritrovassero la strada nel mercato del venditore. Va anche notato che, mentre Amazon afferma che la sua crociata anti-contraffazione sta andando bene, non ci vuole molto lavoro per trovare articoli dall’aspetto dubbio sul mercato dell’azienda. Amazon ha ancora molta strada da fare prima di bloccare il mercato dei venditori di prodotti contraffatti, ma sta facendo progressi.

Fonte: Amazon tramite ZDNet