martedì 19 ottobre 2021

App per caricare le auto elettriche

Colonnine elettrice, modalità di pagamento e carte: i migliori strumenti per pianificare il tuo viaggio attraverso le applicazioni per mobile

È facile dire auto elettrica. Una volta scelto che tipo di tecnologia utilizzare e capito se e come si ha accesso ai benefici del governo, c’è (almeno) un’ultima cosa da fare: capire il modo migliore per pianificare i propri viaggi e determinare i caricabatterie più vicini. Per fare ciò, oltre a utilizzare il software di infotainment, ogni guidatore dispone di un gran numero di applicazioni per smartphone Android e iOS per facilitare il proprio lavoro: vediamole insieme. Plugshare: una delle migliori applicazioni poiché mostra su mappa più di 140.000 stazioni di ricarica sia in Italia che in Europa, quindi è importante anche per viaggiare fuori dai nostri confini. La sua forza internazionale si riflette anche dal lato della comunità software, grazie ai contributi degli utenti che caricano foto e recensioni, rendendolo costantemente aggiornato.

Nextcharge: La caratteristica di questa applicazione è che grazie all’applicazione o tessera RFID, è possibile caricare l’auto dalle colonnine (più di 200.000 segnalate) di decine di operatori diversi, liberando così l’utente dall’avere più account (o più tessere ). . Non mancano le funzioni classiche come l’ubicazione tipica dei veicoli, la verifica dell’energia erogata e del costo.

Chargemap: Un’applicazione open source, questa è un’ottima alternativa perché si basa sulla forza di una comunità di oltre 150.000 utenti. Ovviamente sono disponibili informazioni di base, quali accesso, tipo di carico, tipo di connettori e ora.

Emobitaly: Come Nextcharge, gli utenti possono ricaricare l’auto attraverso diversi operatori grazie all’applicazione o alla scheda RFID. Puoi utilizzare la tua carta di credito per pagare e ci sono due diverse tariffe per i clienti con un account prepagato. I responsabili delle stazioni sono interessati a poter analizzare l’incasso e la fatturazione dei pagamenti versando un canone mensile di 99€.

Per i proprietari di veicoli elettrici esiste un’ulteriore alternativa: i produttori forniscono applicazioni che, oltre a controllare la funzionalità dell’auto, servono per pianificare i viaggi. Questo vale per Tesla, ma anche per Eq-Ready di Mercedes, Go I-Pace o Ready To Charge di Jaguer (Enelx for Smart).