Entra in contatto con noi

Mercati americani

AT&T; (T) Trascrizione chiamata guadagni Q4 2022

Pubblicato

il

Fonte immagine: The Motley Fool.

AT&T (T 6,58%)
Chiamata sugli utili del quarto trimestre 2022
25 gennaio 2023, 8:30 ET

Delos Gioielli
Delos Gioielli

Contenuti:

  • Osservazioni preparate
  • Domande e risposte
  • Chiama i partecipanti

Osservazioni preparate:

Operatore

Grazie per essere rimasto a guardare. Benvenuti alla chiamata sugli utili del quarto trimestre 2022 di AT&T. In questo momento, tutti i partecipanti sono in modalità di solo ascolto. [Operator instructions] Dopo la presentazione della chiamata, saremo aperti per le domande.

[Operator instructions] Come promemoria, questa conferenza è in fase di registrazione. Vorrei trasferire la teleconferenza al nostro ospite, Amir Rozwadowski, vicepresidente senior della finanza e delle relazioni con gli investitori. Per favore prosegui.

Advertisement

Amir Rozwadowski — Vicepresidente senior, finanza e relazioni con gli investitori

Grazie. Buongiorno a tutti. Benvenuti alla nostra telefonata del quarto trimestre. Sono Amir Rozwadowski, responsabile delle relazioni con gli investitori per AT&T.

Insieme a me oggi alla chiamata ci sono John Stankey, il nostro CEO; e Pascal Desroches, il nostro CFO. Prima di iniziare, devo richiamare la vostra attenzione sulla nostra dichiarazione di porto sicuro. Dice che alcuni dei nostri commenti di oggi potrebbero essere lungimiranti. In quanto tali, sono soggetti a rischi e incertezze descritti nei documenti SEC di AT&T.

10 azioni che ci piacciono di più di AT&T
Quando oil nostro pluripremiato team di analisti ha una mancia azionaria, può pagare per ascoltare. Dopotutto, la newsletter che gestiscono da oltre un decennio, Motley Fool Stock Advisorha triplicato il mercato.*

Advertisement

Hanno appena rivelato ciò che credono siano i dieci migliori azioni che gli investitori possano comprare in questo momento… e AT&T non era uno di loro! Esatto: pensano che questi 10 titoli siano acquisti ancora migliori.

Vedi i 10 titoli

*Stock Advisor torna a partire dal 9 gennaio 2023

I risultati possono differire materialmente. Ulteriori informazioni, così come i nostri materiali sugli utili, sono disponibili sul sito web delle relazioni con gli investitori. Detto questo, passerò la chiamata a John Stankey. John?

Advertisement

Giovanni Stankey — Amministratore delegato

Grazie, Ammir. E buon anno a tutti. Apprezzo che tu ti sia unito a noi oggi e spero che tu abbia trascorso una stagione delle vacanze riposante e salutare. E alla conclusione di questa chiamata, dichiaro i termini di prescrizione in quanto il nuovo anno è scaduto.

Condividerò in anticipo che il nostro commento è un po’ più lungo del solito. Tuttavia, abbiamo ritenuto importante fornire un po ‘più di chiarezza sulla nostra attività oggi, in primo luogo sulla nostra strategia in fibra, dal momento che non abbiamo avuto l’opportunità di discutere l’annuncio della joint venture Gigapower di dicembre. Tuttavia, ci assicureremo di avere abbastanza tempo per rispondere alla maggior parte delle tue domande. Mentre rifletto non solo sullo scorso anno, ma anche sugli ultimi 2,5 anni, è chiaro che i nostri team hanno lavorato diligentemente per rifocalizzare AT&T sulla strategia di connettività, che ha semplificato la nostra azienda e l’ha posizionata per una crescita sostenibile.

I nostri risultati negli ultimi 10 trimestri dimostrano che siamo sulla buona strada per mantenere la piena promessa della strategia. Stiamo gestendo un’attività snella e focalizzata sul rendimento con una traiettoria di profitto migliorata che si impegna a generare una crescita sostenuta degli utili in contanti offrendo allo stesso tempo un dividendo interessante. Alla base di tutte le nostre azioni c’è un profondo desiderio di connettere i nostri clienti con maggiori possibilità attraverso il 5G e la fibra. E, cosa importante, stiamo assemblando le risorse, il talento e la struttura del capitale giusti per offrire un’esperienza e una proposta di valore che i clienti apprezzino.

Advertisement

I nostri risultati del quarto trimestre sono l’ultimo esempio di come i nostri team continuino a fornire risultati coerenti per i nostri clienti. Abbiamo concluso il 2022 con un forte slancio nella crescita delle relazioni con i clienti. E come puoi vedere dalle nostre tendenze di redditività, le stiamo crescendo nel modo giusto. Quindi, permettetemi di evidenziare alcuni dei nostri progressi.

Iniziamo con il wireless. Abbiamo fornito 656.000 aggiunte di rete telefonica postpagata nel quarto trimestre e quasi 2,9 milioni di aggiunte di rete telefonica postpagata per l’intero anno. E negli ultimi 2,5 anni, abbiamo aumentato la nostra base telefonica postpagata da quasi 7 milioni a 69,6 milioni di abbonati, il che rappresenta il nostro miglior periodo di crescita wireless su 10 trimestri in oltre un decennio. Durante lo stesso arco di tempo di 10 trimestri, abbiamo aumentato i ricavi dei servizi wireless, l’EBITDA e abbiamo anche aumentato l’ARPU del telefono postpagato di quasi $ 1.

E mentre altri potrebbero aver saltato la pistola per affermare di essere stati gli unici a ridurre il tasso di abbandono nel quarto trimestre su base annua, abbiamo anche abbassato il tasso di abbandono telefonico postpagato e postpagato del quarto trimestre senza offrire promozioni più ricche o offerte gratuite omaggi di linea. Consideriamo questo ancora un altro punto dati, evidenziando che il nostro approccio globale per migliorare l’intera esperienza del cliente sta funzionando, dalla nostra strategia go-to-market semplificata, alla nostra migliore esperienza di rete, alle nostre pratiche mirate di segmentazione del mercato. Inoltre, la nostra crescita non è stata solo solida, ma anche redditizia, con il 2022 che è stato l’anno più redditizio di sempre per la nostra attività di mobilità. Prevediamo che la crescita degli utili continuerà nel 2023 poiché traiamo vantaggio dagli investimenti che abbiamo effettuato nella nostra attività negli ultimi 2,5 anni.

I nostri team di rete hanno anche costantemente superato il nostro obiettivo di lancio dello spettro 5G di fascia media. In effetti, ora raggiungiamo 150 milioni di POP 5G di fascia media, più del doppio del nostro obiettivo iniziale di fine anno 2022. Il nostro obiettivo rimane quello di implementare il nostro spettro in modo efficiente e in un modo che supporti la crescita del traffico. Nei mercati in cui abbiamo ampiamente implementato il 5G di fascia media, il 25% del nostro traffico in queste aree sfrutta già il nostro spettro di banda media.

Advertisement

Passiamo ora alla fibra. Dove costruiamo fibra, continuiamo a vincere. L’anno scorso abbiamo aggiunto più di 1,2 milioni di reti in fibra AT&T. Per il quinto anno consecutivo, abbiamo totalizzato più di 1 milione di aggiunte di rete in fibra AT&T.

E dopo 2,9 milioni di reti in fibra AT&T aggiunte negli ultimi 2,5 anni, abbiamo ora raggiunto un punto di svolta in cui i nostri abbonati in fibra sono più numerosi degli abbonati non in fibra e DSL. Anche i vantaggi finanziari del nostro focus sulla fibra stanno diventando sempre più evidenti poiché la crescita dei ricavi della fibra per l’intero anno di quasi il 29% ha portato a una crescita sostenibile dei ricavi e dei profitti nel nostro business di linea fissa per i consumatori. Man mano che ridimensioniamo la nostra impronta di fibra, prevediamo anche di guidare l’espansione del margine. In sintesi, stiamo migliorando ed espandendo le nostre reti estendendo la nostra lunga pista per una crescita sostenibile.

E sono molto contento dell’alta qualità e delle costanti aggiunte dei clienti che abbiamo ottenuto l’anno scorso. Abbiamo sottolineato che il nostro piano era quello di far crescere le relazioni con i clienti in modo ponderato e responsabile, fondato su una proposta di valore migliorata che risuonasse con i clienti. Ed è esattamente ciò che i nostri team hanno fatto trimestre dopo trimestre. Oltre ad aumentare le relazioni con i clienti, abbiamo eseguito alcune delle azioni più impegnative associate al riposizionamento delle nostre operazioni.

Abbiamo raddoppiato la nostra trasformazione dei costi. Ora abbiamo raggiunto più di $ 5 miliardi del nostro obiettivo di risparmio sui costi di oltre $ 6 miliardi. Nel 2023, puoi aspettarti che i benefici di questi sforzi si riducano sempre più ai profitti. In effetti, avete già visto i vantaggi di questa trasformazione dei costi che iniziano a tradursi in leva operativa nonostante le pressioni inflazionistiche.

Advertisement

I nostri team hanno svolto un lavoro eccellente implementando azioni di determinazione dei prezzi ed efficienze aziendali per compensare i continui impatti inflazionistici, impatti che prevediamo saranno con noi nel breve e medio termine. Parte dell’attingere a queste efficienze comporta il miglioramento dei costi di acquisizione e l’ulteriore razionalizzazione delle nostre operazioni e distribuzione. Un’altra parte comporta la razionalizzazione della nostra infrastruttura cablata in rame e il reinvestimento di tali risparmi in fibra e wireless, dove stiamo assistendo a un miglioramento dei rendimenti. Mentre esaminiamo la nostra ultima priorità, continuiamo anche a generare livelli significativi di flusso di cassa libero anche con livelli record di investimenti.

Questo ci dà fiducia nella nostra capacità di continuare a fornire un dividendo interessante oggi e in futuro, migliorando al contempo la qualità del credito di quel dividendo poiché prevediamo di aumentare la nostra generazione di cassa nel tempo. Abbiamo rafforzato il nostro bilancio lo scorso anno, riducendo il nostro debito netto di circa 24 miliardi di dollari. Quindi, mentre chiudiamo il 2022, sono orgoglioso di ciò che il team AT&T ha realizzato nonostante un mercato competitivo e un ambiente macro impegnativo. Passando al 2023, qual è la nostra strategia? Bene, è semplice.

Fallo ancora. Cosa significa esattamente? Significa che siamo concentrati sulle stesse tre priorità operative e di business che abbiamo stabilito 2,5 anni fa. Come ho detto più e più volte, la nostra stella polare rimane concentrata esclusivamente sul diventare il miglior fornitore di connettività con 5G e fibra. Siamo fiduciosi di poter raggiungere questo obiettivo perché, nel wireless, manterremo la nostra attenzione sulla costruzione di una crescita dei clienti duratura e sostenibile in modo razionale e incentrato sul rendimento.

Proprio come abbiamo fatto negli ultimi 10 trimestri, continueremo ad adottare un approccio disciplinato per indirizzare in modo selettivo le aree sottopenetrate del mercato dei consumatori e delle imprese e migliorare la percezione e l’esecuzione della nostra proposta di valore. Prevediamo inoltre di continuare la nostra espansione del 5G, raggiungendo più di 200 milioni di persone con il 5G di fascia media entro la fine del 2023. coltiviamo la nostra impronta di fibre. Mentre continuiamo ad espandere la nostra base di abbonati, promuoveremo l’efficienza in tutto ciò che facciamo.

Advertisement

Ciò include l’elevazione costante della nostra esperienza del cliente attraverso la maggiore durata e affidabilità delle nostre reti 5G e in fibra. Quando uniamo le nostre reti in evoluzione con ulteriori miglioramenti ai nostri canali di distribuzione e digitali e self-service, renderemo un’esperienza cliente competitiva ancora più allettante. Prevediamo di ottenere ulteriori vantaggi dalla nostra coerente strategia go-to-market e strutture a basso costo, traiamo vantaggio anche dalla nostra migliore percezione del marchio, dalla solida base di risorse in fibra e wireless, dall’ampia distribuzione e dalle offerte di prodotti convergenti. Inoltre, abbiamo una chiara linea di vista per raggiungere il nostro obiettivo di riduzione dei costi di oltre 6 miliardi di dollari entro la fine di quest’anno.

Prevediamo che una parte ancora maggiore di questi risparmi si ridurrà ai profitti man mano che l’anno avanza. Con questa performance migliorata, rimaniamo concentrati sull’ulteriore rafforzamento del bilancio utilizzando la liquidità dopo i dividendi per ridurre il debito mentre avanziamo verso il nostro obiettivo di un intervallo di 2,5 volte per il debito netto rispetto all’EBITDA rettificato. Anche il nostro impegno a fornire un interessante dividendo annuale rimane fermo. Poiché il nostro capex dovrebbe moderare l’uscita quest’anno dopo i massimi livelli di investimento del 2022 e del 2023, prevediamo che la qualità del credito del nostro dividendo migliorerà sulla scia del nostro flusso di cassa libero più elevato e della maggiore flessibilità finanziaria.

In sintesi, siamo fiduciosi che i nostri trend di crescita e di profitto siano sostenibili nonostante l’incerto contesto macroeconomico. Come ho affermato in precedenza, continuiamo ad aspettarci che opereremo in un contesto macroeconomico difficile in cui è probabile che la crescita del settore wireless ritorni a livelli più normali. La resilienza dei servizi che forniamo è collaudata nel tempo e sta crescendo di importanza. Quando abbini questa resilienza agli investimenti che abbiamo fatto per le nostre reti e alla comprovata strategia di go-to-market, siamo fiduciosi nella nostra capacità di affrontare potenziali venti contrari economici che potrebbero emergere.

E la nostra crescente flessibilità finanziaria non fa che rafforzare ulteriormente tale fiducia. Ora, vorrei soffermarmi un attimo sulla nostra strategia per le fibre, impostando rapidamente il livello su come penso al successo che abbiamo avuto, ai nostri piani per i prossimi anni e a come ci riterremo responsabili . Analogamente agli albori del wireless, consideriamo la fibra un’opportunità pluriennale che trasformerà il modo in cui i consumatori e le aziende, crescenti esigenze di connettività, saranno soddisfatte nel decennio successivo e oltre. Per AT&T, segmentiamo questa opportunità in tre segmenti distinti in base ai parametri di input specifici e alle dinamiche di rendimento che ciascuno possiede.

Advertisement

Il primo è la nostra struttura in-footprint in cui possiamo sfruttare la nostra infrastruttura esistente, approfondimenti sia sulla base di clienti che sul panorama competitivo e la nostra presenza sul mercato per acquisire quote e offrire rendimenti interessanti. Riteniamo che la nostra performance negli ultimi anni supporti la saggezza di allocare il nostro capitale a queste opposizioni unità con caratteristiche di rendimento sostenibile e solido. Come affermato in precedenza, attualmente valutiamo che questa opportunità superi oltre 30 milioni di sedi di consumatori e aziende entro la fine del 2025 all’interno della nostra impronta di rete fissa esistente. Abbiamo terminato lo scorso anno con circa 24 milioni di sedi in fibra approvate, comprese le 22 milioni di sedi sono vendibili, che definiamo come la nostra capacità di servire.

La nostra costruzione in queste località sta fornendo grandi ritorni, come puoi vedere dai nostri crescenti ricavi in ​​​​fibra e ARPU. Come regola generale, circa il 5% delle sedi dei consumatori approvate potrebbe non essere immediatamente vendibile, principalmente a causa di fattori temporali come l’accesso agli edifici, la costruzione o i posti vacanti. Nel tempo, ci aspettiamo che una parte maggiore di questo inventario diventi indirizzabile per la vendita. Rimaniamo sulla buona strada per raggiungere il nostro obiettivo di oltre 30 milioni di sedi passate entro la fine del 2025.

La semplice matematica suggerirebbe da 2 milioni a 2,5 milioni di sedi di consumatori e aziende approvate ogni anno andando avanti. Come abbiamo condiviso in precedenza, gli obiettivi di costruzione varieranno da un trimestre all’altro in un dato anno in base all’evoluzione del mercato. Il secondo bucket si avvale delle opportunità di partnership non solo per espandere, ma anche per accelerare la nostra copertura oltre l’obiettivo di oltre 30 milioni di sedi. È qui che risiede il nostro recente annuncio di joint venture Gigapower con un fondo infrastrutturale BlackRock.

Sebbene questo accordo non sia ancora concluso, siamo molto entusiasti del vantaggio previsto. Attraverso questo sforzo, Gigapower prevede di utilizzare un team operativo di prim’ordine per distribuire la fibra a un milione e mezzo di posizioni iniziali e mi aspetto che quel numero cresca nel tempo. Questa innovativa collaborazione di condivisione del rischio ci consentirà di dimostrare la fattibilità di una diversa tesi di investimento secondo cui l’espansione della nostra portata in fibra non solo avvantaggia il nostro business della fibra, ma anche i nostri tassi di penetrazione mobile. Ma ciò che mi rende più entusiasta di questa impresa è che crediamo che Gigapower ci fornisca flessibilità finanziaria a lungo termine e opzioni strategiche e ciò che riteniamo sia la tecnologia di accesso definitiva per i decenni a venire, il tutto sostenendo gli impegni finanziari e degli azionisti a breve termine.

Advertisement

Se dovessi tracciare un parallelo con questo approccio di partenariato, mi vengono in mente i primi giorni del wireless in cui la corsa per aumentare l’impronta era in qualche modo legata al tempo e facilitata da un approccio simile che alla fine culminava nelle reti nazionali di oggi. L’ultimo segmento è incorniciato dalle opportunità di connettere persone che in precedenza non avevano accesso alle migliori tecnologie attraverso lo stimolo della banda larga e il finanziamento BEAD. Come ho condiviso in precedenza, crediamo davvero che la connettività sia un ponte verso la possibilità di aiutare a colmare il divario digitale concentrandosi sull’accesso a Internet ad alta velocità a prezzi accessibili come priorità assoluta di AT&T. L’intento di questi programmi governativi è fornire i finanziamenti e il supporto necessari per consentire sia ad AT&T che alla più ampia comunità di fornitori di servizi i mezzi per investire insieme al governo ai livelli necessari per raggiungere lo stato finale di un’America meglio connessa.

Con l’avanzare dell’anno, prevediamo di ottenere maggiore chiarezza sulle ulteriori opportunità esistenti, nessuna delle quali è inclusa nell’obiettivo di oltre 30 milioni di fibre che ho citato. Mentre competiamo per il sussidio, porteremo la nostra esperienza operativa e di mercato per competere per i contratti in modo disciplinato. In tal modo, potremmo essere l’unico partecipante che ha la possibilità di fare offerte come parte di un’operazione wireline incorporata, un provider wireless nazionale in scala. E Gigapower può partecipare come una rete in fibra cablata ad accesso aperto commerciale focalizzata e flessibile.

Riteniamo che questa si rivelerà una combinazione vincente nel perseguimento di una crescita interessante. La linea di fondo è questa. Il nostro impegno per la fibra è al centro della nostra strategia. In footprint, siamo sulla buona strada per mantenere il nostro impegno di oltre 30 milioni di sedi e stiamo costruendo le capacità strategiche e finanziarie per sfruttare ulteriori opportunità man mano che emergono.

Per concludere, indipendentemente da ciò che accadrà nella macroeconomia nel prossimo anno, rimaniamo fiduciosi nella resilienza dei servizi da cui i nostri clienti dipendono nella loro vita quotidiana. Credo che il nostro piano per l’anno sia fedele a ciò che siamo in fondo. Per quasi 150 anni, AT&T ha investito molto per collegare il nostro Paese. E nel farlo, abbiamo fornito una scintilla per l’innovazione che collega le persone a maggiori possibilità.

Advertisement

Quest’anno continueremo a onorare questo patrimonio investendo in modo significativo nella migliore tecnologia per costruire una base per il futuro delle esigenze di connettività in continua evoluzione del nostro paese, esigenze che prevediamo cresceranno in modo significativo nei prossimi anni. Detto questo, lo consegnerò a Pascal. Pasquale?

Pascal Desroches — Capo dell’ufficio finanziario

Grazie, John, e buongiorno a tutti. Dato che John ha già discusso del grande slancio che abbiamo avuto lo scorso anno nell’accrescere la nostra base di clienti in 5G e fibra, vorrei iniziare dando un’occhiata al nostro riepilogo finanziario del quarto trimestre sulla diapositiva 8. Innanzitutto, come promemoria, con Alla chiusura della transazione WarnerMedia in aprile, i risultati finanziari storici sono stati riformulati per presentare WarnerMedia e alcune altre attività cedute come attività cessate. Pertanto, ove applicabile, evidenzierò i nostri risultati finanziari su una base comparativa comparabile.

Per il quarto trimestre, i ricavi sono aumentati di quasi l’1%. Su base comparativa, i ricavi per l’intero anno sono aumentati di circa il 2%, trainati principalmente dai ricavi dei servizi wireless e, in misura minore, dalla banda larga in Messico. Ciò è stato in parte compensato da un calo del business wireline. L’EBITDA rettificato è aumentato di circa l’8% per il trimestre.

Advertisement

Per l’intero anno, l’EBITDA rettificato è aumentato di circa il 3,5% su base comparativa poiché la crescita della mobilità e della linea fissa per consumatori in Messico è stata in parte compensata da un calo della linea fissa aziendale. L’EPS rettificato da operazioni continue è stato di $ 0,61, in aumento di circa il 9% nel trimestre, principalmente a causa della forte crescita organica della mobilità e della riduzione delle spese relative a interessi e benefici. Per l’intero anno, l’EPS rettificato dalle operazioni continue è stato di $ 2,57. Dovrei notare che abbiamo preso un addebito di svalutazione dell’avviamento non in contanti di $ 24, 8 miliardi in combinazione con la nostra valutazione annuale dell’avviamento principalmente a causa degli aumenti dei tassi di sconto associati all’aumento complessivo dei tassi di interesse.

Abbiamo anche sostenuto un addebito non in contanti di 1,4 miliardi per abbandonare alcune attività di conduit relative alla razionalizzazione in corso della nostra rete di rame. Il free cash flow per il trimestre è stato di 6,1 miliardi, di cui circa 800 milioni in distribuzioni DIRECTV. Si tratta di un miglioramento di 780 milioni di dollari anno su anno, anche con una distribuzione inferiore di 1 miliardo di dollari da DIRECTV e 500 milioni in meno di rimborsi di capitale di FirstNet. Abbiamo anche mantenuto la nostra guida riveduta per l’intero anno con un flusso di cassa libero di 14,1 miliardi per l’anno.

La liquidità da attività operative per le nostre operazioni continue è stata di 10,3 miliardi per il trimestre, in aumento di 2,3 miliardi anno su anno. Per il trimestre, le spese in conto capitale sono state di 4,2 miliardi con investimenti in conto capitale per 4,7 miliardi. L’investimento di capitale per l’intero anno ha segnato il massimo storico a 24,3 miliardi mentre continuiamo a fare investimenti record in 5G e fibra. Ora, diamo un’occhiata ai risultati operativi del nostro segmento di mobilità sulla diapositiva 9.

E per il quinto anno consecutivo, la nostra attività di mobilità ha fatto crescere sia i ricavi che l’EBITDA. I ricavi sono aumentati dell’1,7% nel trimestre e del 4,5% nell’anno. I ricavi dei servizi sono aumentati di oltre il 5% sia per il trimestre che per l’anno, trainati dalla continua crescita degli abbonati. Questo supera la guida annuale aumentata che ti abbiamo fornito lo scorso trimestre.

Advertisement

L’EBITDA della mobilità è aumentato di circa 740 milioni o di oltre il 10% nel trimestre, trainato dalla crescita dei ricavi da servizi, dai risparmi di trasformazione e dall’assenza di costi di chiusura della rete 3G rispetto al quarto trimestre del 2021. Ciò è stato parzialmente compensato da livelli di crediti inesigibili più elevati . Per l’intero anno, l’EBITDA della mobilità è cresciuto di quasi il 4%. Anche se i concorrenti introducono offerte promozionali più ricche durante le festività natalizie, il nostro coerente approccio go-to-market, ancora una volta, ha guidato i nostri risultati.

Questo ci dà la certezza di disporre della formula e della struttura giuste per continuare a far crescere i clienti, i ricavi dei servizi e l’EBITDA quest’anno a un ritmo sostenuto. L’ARPU del telefono con pagamento posticipato per la mobilità è stato di $ 55,43, in aumento di $ 1,37 o del 2,5% su base annua. La crescita dell’ARPU continua a superare le nostre aspettative e riflette in gran parte le nostre azioni mirate sui prezzi, i clienti che fanno trading con piani illimitati a prezzi più elevati e le migliori tendenze del roaming. Come accennato in precedenza da John, il tasso di abbandono del telefono postpagato dello 0,84% per il trimestre è diminuito di anno in anno anche se eravamo meno promozionali rispetto ai nostri colleghi.

Riteniamo che questo calo rifletta la nostra migliore proposta di valore per il cliente. Nel prepagato, il nostro tasso di abbandono telefonico è stato inferiore al 3%, guidato dal tasso di abbandono telefonico di cricket che è stato sostanzialmente inferiore al 3%. Sebbene riteniamo che quest’anno i volumi di abbonati wireless del settore continueranno a raggiungere livelli normalizzati, prevediamo anche che la nostra coerente strategia go-to-market ci aiuti a fornire prestazioni relative elevate e una crescita continua dei clienti. Ora, passiamo ai risultati wireline per consumatori e aziende, che si trovano nella diapositiva 10.

Cominciamo con la linea fissa dei consumatori. Come ha detto John, la crescita dei nostri clienti in fibra e l’espansione della rete continuano. E ovunque abbiamo la fibra, otteniamo quote. Abbiamo aggiunto 280.000 clienti in fibra anche in un quarto trimestre stagionalmente lento che è stato influenzato da minori attività di trasloco di famiglie anno su anno e condizioni meteorologiche difficili di dicembre.

Advertisement

Il crescente spostamento del mix dai prodotti legacy alla fibra ha portato a forti risultati nella banda larga e prevediamo che queste tendenze continuino. I ricavi della banda larga sono cresciuti di oltre il 7% anno su anno a causa della crescita degli abbonati in fibra e dell’ARPU più elevato dal passaggio del mix alla fibra. L’ARPU della fibra è stato di $ 64,82, in aumento di $ 2,20 in sequenza con l’ARPU di assunzione che ora si avvicina a $ 70. L’EBITDA della rete fissa per i consumatori è cresciuto di oltre il 20% nel trimestre e di quasi il 10% nell’intero anno grazie alla crescita dei ricavi della fibra e ai risparmi di trasformazione.

Passando alle linee telefoniche aziendali. L’EBITDA è stato relativamente piatto per il trimestre a causa di 90 milioni di ricavi da transazioni di proprietà intellettuale e risparmi di trasformazione in corso mentre continuiamo a razionalizzare il nostro portafoglio di prodotti a basso margine. Infatti, i margini sono aumentati di 110 punti base anno su anno, grazie al nostro processo di trasformazione. Questo processo di razionalizzazione continuerà nel 2023 mentre rimaniamo concentrati sulle opportunità che la nostra espansione del 5G e della fibra crea nella categoria delle piccole e medie imprese.

I ricavi dei servizi wireless della nostra soluzione aziendale sono cresciuti di oltre il 7%. Questo è molto impressionante dato che abbiamo già la seconda quota maggiore in crescita più rapida dei nostri pari. Le connessioni wireless FirstNet sono cresciute di 377.000 in sequenza. Passiamo ora alla diapositiva 11 per la nostra guida finanziaria per il 2023.

Lascia che ti spieghi come pensiamo alle aspettative operative per il 2023. Innanzitutto, prevediamo di continuare a far crescere gli abbonati alla mobilità contro un ritorno a una crescita del settore più normalizzata. Prevediamo inoltre continui benefici da una base di abbonati più ampia e dal miglioramento degli ARPU. Ciò dovrebbe comportare una crescita dei ricavi dei servizi wireless del 4% in più per l’intero anno.

Advertisement

Per la banda larga, prevediamo aumenti dei ricavi del 5% in più, riflettendo un maggiore spostamento del mix verso la fibra con il miglioramento dell’ARPU parzialmente compensato dal continuo calo dei ricavi legacy. Nel complesso, prevediamo di aumentare i ricavi totali il prossimo anno. Tuttavia, come tutti sapete, la variabilità dei ricavi delle apparecchiature determinata dai volumi del settore potrebbe essere un fattore sulle tendenze consolidate della linea principale. Mentre pensiamo alle tendenze dell’EBITDA nel 2023, prevediamo di aumentare l’EBITDA della mobilità a cifre a metà singola poiché il nostro approccio disciplinato ci aiuta a far crescere la nostra preziosa base di abbonati.

Nel business wireline, prevediamo che l’EBITDA scenderà a una cifra elevata a causa del continuo calo dei prodotti legacy, parzialmente compensato da risparmi sui costi incrementali e maggiori ricavi basati su fibra. Considerando il primo trimestre per il business wireline, vale la pena notare che il 2022 includeva un vantaggio retributivo una tantum che avrà un impatto sui confronti anno su anno. Nella linea telefonica di consumo, prevediamo di aumentare l’EBITDA nella fascia media a una cifra, più o meno, a causa della continua crescita dei ricavi della fibra e dei risparmi di trasformazione, parzialmente compensati dal continuo calo degli abbonati al rame legacy. Prevediamo di beneficiare delle continue riduzioni dei costi aziendali.

Complessivamente, questo produce una crescita dell’EBITDA rettificato consolidato del 3% in più per l’intero anno. Quando pensi ai calcoli EPS rettificati, tieni presente che la nostra guida riflette quasi $ 0,20 per azione di headwi nds associato a costi pensionistici non in contanti correlati a tassi di interesse più elevati e, in misura minore, capitalizzazione degli interessi a spettro inferiore. È importante sottolineare che non abbiamo bisogno di finanziare i nostri piani pensionistici per il prossimo futuro. Prevediamo inoltre di incorrere in più di $ 0,05 di venti contrari non in contanti legati a un’aliquota fiscale effettiva più elevata di circa il 23% al 24%.

Combinati, questi venti contrari si sommano a circa $ 0,25 anno su anno. Normalizzando per questi elementi non in contanti, la nostra guida implicherebbe una crescita dell’EPS rettificato coerente con la nostra crescita prevista e l’EBITDA rettificato. Alla luce di queste ipotesi, l’EPS rettificato dovrebbe essere compreso tra $ 2,35 e $ 2,45. Prevediamo inoltre che il reddito azionario rettificato da DIRECTV sarà di circa $ 3 miliardi per l’anno rispetto a 3,4 miliardi nel 2022.

Advertisement

Ecco cosa considerare quando si esaminano i nostri flussi di cassa gratuiti per il 2023. Innanzitutto, prevediamo una crescita dell’EBITDA rettificato del 3% in più. Successivamente, aspettati che l’interesse in contanti scenda di circa $ 500 milioni. Supponiamo che le tue tasse in contanti saranno più elevate nel 2023 rispetto al 2022 per un importo di circa $ 1 miliardo e le distribuzioni in contanti previste da DIRECTV dovrebbero essere inferiori di circa $ 1 miliardo.

Continuiamo ad aspettarci che il 2022 e il 2023 saranno il nostro anno di massimo investimento. Pertanto, gli investimenti di capitale dovrebbero essere coerenti con i livelli del 2022. Prevediamo inoltre circa $ 2 miliardi di miglioramenti del capitale circolante, in gran parte da minori differimenti e maggiori ammortamenti non in contanti dei costi di acquisizione differiti. Come accennato in precedenza, prevediamo un volume di crescita del settore più normalizzato che dovrebbe aiutare anche il capitale circolante.

Quando si combinano tutti questi fattori, si ottiene un’aspettativa di flusso di cassa libero di $ 16 miliardi o superiore. Questo è circa il doppio del nostro attuale dividendo annualizzato e più che sufficiente per coprire altri impegni. Analogamente allo scorso anno, prevediamo una maggiore generazione di flussi di cassa liberi nella seconda metà dell’anno sulla base di livelli di investimento di capitale e pagamenti di dispositivi più elevati nella prima metà dell’anno, nonché dei tempi del pagamento della remunerazione dell’incentivo annuale. Utilizzeremo i nostri flussi di cassa liberi per pagare i nostri dividendi e per ripagare il debito mentre continuiamo a progredire verso il nostro obiettivo di 2,5 volte il debito netto rispetto all’EBITDA rettificato, che prevediamo avverrà all’inizio del 2025.

Infine, la guida che ti abbiamo fornito si basa sui nostri rapporti attuali. Prevediamo che i nostri rapporti di settore nel 2023 rimarranno gli stessi dell’anno scorso. Tuttavia, vorrei sottolineare che non prevediamo più di registrare i benefici del credito di servizio precedente ai singoli segmenti di attività con un’eliminazione aziendale. Invece, sarà registrato solo in altri redditi.

Advertisement

Nel complesso, siamo fiduciosi nel nostro piano per l’anno. E come ha detto John, tiene conto delle nostre aspettative per uno scenario di crescita del settore più normalizzato rispetto alle continue sfide nel macroambiente. La nostra fiducia è sottolineata dalla resilienza dei servizi che offriamo, dalla forza costante della nostra strategia go-to-market, dal nostro continuo slancio nella connettività di base e, cosa più importante, dall’incrollabile impegno del nostro team a fornire i migliori servizi a consumatori e imprese allo stesso modo. Amir, questa è la nostra presentazione.

Ora siamo pronti per le domande e risposte.

Amir Rozwadowski — Vicepresidente senior, finanza e relazioni con gli investitori

Grazie Pasquale. Operatore, siamo pronti a rispondere alla prima domanda.

Advertisement

Domande e risposte:

Operatore

Ovviamente. [Operator instructions] La nostra prima domanda oggi viene dalla linea di Brett Feldman con Goldman Sachs. Per favore prosegui.

Brett Feldmann — Goldman Sachs — Analista

Grazie per aver risposto alla domanda. Penso che inizierò con un follow-up qui sulle prospettive che hai fornito. Apprezzo parte del colore fornito da Pascal sui diversi segmenti operativi. Forse a un livello superiore, potresti darci un’idea di cosa intendi per ambiente operativo più difficile? In altre parole, in che misura le prospettive per quest’anno anticipano forse una recessione o pressioni inflazionistiche in atto? E poi, immagino che una delle domande che ci poniamo all’inizio della giornata sia: quali sono alcuni dei principali fattori di oscillazione? E quindi, se dovessimo usare la tua guida EBITDA rettificata come esempio, qual è lo scenario che ti porta a una crescita del 3%? E quali potrebbero essere i fattori di oscillazione che potrebbero portarlo nella categoria – o superiore? Grazie.

Advertisement

Giovanni Stankey — Amministratore delegato

Ciao, Brett. Fammi andare avanti e comincerò. E poi, Pascal può entrare. Quindi, prima di tutto, guarda il fondamento di ciò che ti stiamo dicendo è che siamo stati, penso, molto conservatori e premurosi nella guida che abbiamo messo insieme.

È un ambiente difficile da prevedere. Ci sono un sacco di cose geopolitiche in corso che penso che chiunque avrebbe difficoltà a vedere e su cui fare una sfera di cristallo. E questo è probabilmente il jolly più difficile. Ma penso che abbiamo cercato di assumere una posizione conservatrice rispetto a ciò che vediamo oggi nell’economia.

E su cosa poggia la base, sappiamo che i servizi che forniamo ai clienti sono piuttosto resistenti anche durante periodi economici più difficili. E così, abbiamo un livello di fiducia ragionevolmente alto che i nostri clienti continueranno a voler utilizzare il prodotto e pagarci per questo. Penso che se torni indietro e guardi i miei commenti pubblici, probabilmente, più di un anno fa, ho avuto una visione relativamente conservatrice di dove pensavo che l’economia sarebbe andata. Sono stato abbastanza esplicito sul fatto che penso che l’inflazione sia una cosa difficile per avere un ambiente economico sano, e questo è un bene per tutti, e crea alcune sfide in alcuni punti.

Advertisement

E alla fine, molto di ciò è avvenuto. La buona notizia è che penso che abbiamo superato il peggio e lo vediamo attenuarsi. Ma come hai sentito dai miei commenti, ci aspettavamo che continueremo ad affrontare parte di quella pressione mentre ci muoviamo quest’anno. Quindi, non abbiamo una prospettiva che dica che abbiamo risolto il problema.

Abbiamo una prospettiva che dice che continueremo ad affrontare le pressioni che stanno colpendo alcune delle nostre voci economiche di cui dobbiamo tenere conto e cose come l’energia e alcune delle continue pressioni salariali e occupazionali che abbiamo ha avuto a che fare con ciò che porterà a termine. E abbiamo alcuni contratti a lungo termine che non sono emersi durante l’ultimo anno che sappiamo che ci colpiranno quest’anno nei rinnovi che dobbiamo tenere in considerazione. E penso che abbiamo cercato di fare del nostro meglio per evitarlo. Vedo che l’economia è relativamente stabile in questo momento.

Non stiamo vedendo nulla che ci renda estremamente preoccupati. Ma cosa succede più avanti nel corso dell’anno, chi lo sa. Il punto che abbiamo sottolineato è che in un certo senso abbiamo ipotizzato che non ci troveremo in un ambiente di crescita robusto mentre ci facciamo strada nel corso dell’anno. E ti direi che se stai chiedendo quali sono i fattori di oscillazione, penso che il fattore di oscillazione, francamente, sia se c’è una sorta di interruzione geopolitica che è qualcosa di significativo che nessuno di noi ha previsto o che speriamo non accada mai che crea un evento dirompente.

Questa è probabilmente la cosa che guarderei e direi, non potrei prevederlo. Non potevo pianificarlo, e questo sarà il problema che dovremo affrontare che si presenterà e non sarà solo un problema AT&T.

Advertisement

Pascal Desroches — Capo dell’ufficio finanziario

Sì. Brett, l’unica altra cosa che vorrei aggiungere è, guarda, abbiamo assunto nella nostra prospettiva un ambiente di crescita del settore più normalizzato. Quindi, nella misura in cui è più o meno di quello, potrebbe essere un fattore di oscillazione. Ma la cosa che penso sia importante, e l’ho detto nei miei commenti, qualunque sia l’ambiente, ci aspettiamo di ottenere prestazioni relativamente buone rispetto a [Inaudible]

Brett Feldmann — Goldman Sachs — Analista

Grazie.

Advertisement

Amir Rozwadowski — Vicepresidente senior, finanza e relazioni con gli investitori

Grazie mille, Brett. Operatore, se possiamo passare alla domanda successiva.

Operatore

E la nostra prossima domanda viene dalla linea di John Hodulik con UBS. Per favore prosegui.

Advertisement

Giovanni Hodulik — UBS — Analista

Grande. Grazie ragazzi. Forse solo un paio di rapidi controlli sugli usi del capitale. Pascal, potresti averlo detto nelle tue osservazioni, ma cosa sta guidando i 2 miliardi di risparmi sul capitale circolante quest’anno? E qual è la tua fiducia dietro questo? E poi potresti ricordarci il lavoro – sul lato capex, ovviamente, 24 miliardi di nuovo quest’anno.

Ma qual era il tipo di visione a lungo termine? Quando possiamo aspettarci che inizi a scendere? E voi ragazzi cosa ne pensate di una sorta di capex più normalizzato, soprattutto considerando quello che avete ora con Gigapower e tutte le iniziative in fibra? Grazie.

Pascal Desroches — Capo dell’ufficio finanziario

Advertisement

Certo, Giovanni. Ecco il modo in cui penso ai 2 miliardi che ho segnalato nella nostra guida per il 2023. Negli ultimi anni, abbiamo aumentato i nostri abbonati nel wireless con ciò che è derivato da alcuni costi di acquisizione anticipati. Abbiamo detto per un po’ che ci aspettiamo che si stabilizzi nel 2023.

E così, una volta livellato, non spenderemo più ogni anno più dell’anno precedente in acquisizioni. Quindi, livellando, ci sono attività che sono nei libri associati ai costi di acquisizione differiti di quegli abbonati. Questo sarà ammortizzato, abbiamo una grande visibilità su quell’ammortamento, e questo è ovviamente non in contanti perché abbiamo speso i soldi nell’anno precedente. Quindi, quello – abbiamo anche un’ottima visibilità.

E, guarda, se cresciamo più dell’anno scorso in termini di abbonati wireless, questo potrebbe essere un fattore di oscillazione, ma non lo prevedo.

Giovanni Hodulik — UBS — Analista

Advertisement

Fatto. E poi gli investimenti?

Pascal Desroches — Capo dell’ufficio finanziario

Sai, capex, la cosa da tenere a mente è che prevediamo di essere ai massimi livelli nel ’22 e nel ’23 a causa dei contributi significativi che stiamo ricevendo da DIRECTV. Nel ’22 e nel ’23, gli investimenti in conto capitale sono importi abbastanza significativi per l’implementazione e la trasformazione dello spettro che inizieranno a moderarsi all’uscita di quest’anno. Non abbiamo aggiornato la guida che abbiamo fornito all’Investor Day. Ma chiaramente, prevediamo una tendenza al ribasso verso un’intensità di capitale più normalizzata alla fine di quest’anno.

Giovanni Hodulik — UBS — Analista

Advertisement

OK. Grazie, Pasquale.

Amir Rozwadowski — Vicepresidente senior, finanza e relazioni con gli investitori

Grazie mille, Giovanni. Operatore, se puoi passare alla domanda successiva.

Operatore

Advertisement

E la nostra prossima domanda viene dalla linea di Phil Cusick con JPMorgan. Per favore prosegui.

Phil Cusic — JPMorgan Chase and Company — Analista

Ciao ragazzi. Grazie. Passando alla fibra. Gigapower è stato un grande annuncio, ma un po’ più piccolo di quanto ci aspettassimo.

John, come pensi di 1,5 milioni rispetto al potenziale di quell’impresa o per altri in quel modello? E la tua costruzione in fibra di bilancio di due – penso che tu abbia detto da 2 milioni a 2,5 milioni all’anno. Sembra un ritmo più lento di quello che avevamo discusso. C’è qualcosa che cambia lì? E poi, finalmente, solo per la domanda di John, un rapido chiarimento sul flusso di cassa libero. Pascal, quel capitale circolante contribuirà con 2 miliardi al free cash flow nel ’23? O sta solo compensando quello che era stato un freno di 2 miliardi, credo, nel ’22? Grazie mille.

Advertisement

Giovanni Stankey — Amministratore delegato

Ciao, Phil. Quindi, prima di tutto, come ho detto nei miei commenti, vedo il portafoglio di fibre come quello, un portafoglio. È un portafoglio di opzioni per noi guardare dove le caratteristiche di rendimento sono più ottimali su come distribuiamo il capitale attorno a questo. E sto cercando di essere abbastanza esplicito nel mio commento a tutti voi che comprendiamo che dobbiamo essere molto disciplinati nel dimostrare a tutti voi che ciascuna di queste decisioni di portafoglio e il modo in cui mettiamo il capitale contro di essa è, in effetti, ottenere rendimenti accettabili.

Sono molto consapevole del fatto che l’annuncio di Gigapower è un modello con cui la base di investitori non ha familiarità. Questo è qualcosa di diverso e qualcosa di nuovo. E voglio essere molto sensibile al fatto, proprio come abbiamo fatto quando stavamo implementando la fibra nella regione e intensificando i nostri investimenti. Ho cercato di essere trasparente con tutti di voi su quali sono stati i nostri progressi sui fattori chiave del ritorno economico di tale investimento.

Abbiamo condiviso cose piuttosto aggressive con te come ARPU e tassi di penetrazione e una varietà di altre cose che ti danno la certezza che, in effetti, si tratta di un investimento sostenibile, intelligente ea lungo termine. Questo nuovo modello Gigapower è leggermente diverso. E penso che sarebbe normale per chiunque di voi guardarlo e dire, accidenti, tornerà allo stesso livello. E quindi, per dimostrarti che sono seriamente intenzionato a garantire che ogni decisione di investimento incrementale che prendiamo in questo aspetto, 1,5 milioni di case, potresti dire, beh, non è molto.

Advertisement

Sono oltre 1 miliardo di dollari di investimenti per poterlo fare. Abbiamo istituito questa prima tranche per poter tornare da te nel corso di 18 mesi e darti informazioni che aumentano la tua fiducia. E infatti, stiamo guidando i rendimenti su questo nel modo in cui prevediamo che siano attraenti. E il team di gestione che è stato istituito e il modo in cui è stata creata la partnership hanno lo scopo di fare esattamente questo.

Saremo sul mercato molto, molto presto subito dopo l’annuncio. Ho intenzione di avere 12 mesi di informazioni sulla penetrazione che posso riportarti. E puoi scommettere che quando riusciremo a farlo e ti dimostreremo che abbiamo i numeri per sostenerlo, non sarà necessariamente ancora 1,5 milioni. Vorrei anche dirvi che voglio riflettere attentamente, mentre ho fatto il commento, su cosa dovremmo possedere e gestire al 100% per noi stessi e cosa vogliamo fare all’interno della partnership, proprio come avremmo potuto fare quando stavamo costruendo un’infrastruttura wireless un paio di decenni fa.

E se colpiamo la palla fuori dal parco e le cose vanno alla grande, potremmo scegliere di fare parte di questo internamente e da soli e non necessariamente soggetti a una partnership. D’altra parte, se abbiamo bisogno di più scala e dobbiamo muoverci più velocemente, ora disponiamo di un veicolo che possiamo muovere molto rapidamente per aumentare l’importo del finanziamento e la quantità di capacità che è in quell’entità da sfruttare quello. E così, avremo dati con cui possiamo tornare da te, e, penso, faremo la cosa giusta e cercheremo di assicurarci che ti muovi con noi in ogni fase del percorso. E lo vedo solo come un altro strumento che mi dà molta flessibilità e molte opzioni.

Relativo al lato della fibra nella regione delle cose. Come ho detto, sto cercando un portafoglio di rendimenti. E quello che ho cercato di sottolineare nelle mie osservazioni iniziali è che ti sto dando una caratterizzazione in questo momento di ciò che pensiamo siano opzioni ad alto rendimento all’interno dei 30 milioni di passaggi che ci siamo impegnati e come si presenta, e ho cercato di chiarire perché so che alcuni di voi hanno cercato di fare i conti su di esso. Ma ora abbiamo queste altre opzioni e vogliamo bilanciare quelle che penso saranno le caratteristiche di ritorno attraverso l’iniziativa Gigapower.

Advertisement

E ora vedremo un certo volume e capacità in arrivo fuori regione – mi scusi, fuori dai 30 milioni di build che saranno soggetti al finanziamento BEAD. E parte di quel sussidio potrebbe avere caratteristiche di rendimento molto diverse rispetto ad alcune delle cose che stiamo facendo organicamente nella regione in questo momento. E voglio avere opzioni aperte per capirlo e guardare anche a quell’aspetto del portafoglio. E penso che faremo chiarezza su questo è alla fine del terzo trimestre di quest’anno che inizieremo a vedere dove riusciamo a fare offerte per quei soldi, quanto costa, che tipo di costruzione snella abbiamo mettere sul business in termini di dover aggiungere capacità per ottenere il conto realizzato, e come si adatta al tipo di territori operativi che pensiamo ci preparino per una geografia e un’impronta che è intelligente per noi per operare andando avanti.

Quindi, è un po ‘come ci penso complessivamente. E lascerò che Pascal raccolga la tua domanda sul chiarimento del flusso di cassa gratuito.

Pascal Desroches — Capo dell’ufficio finanziario

Ehi, Phil. Il modo semplice in cui penso alla maggior parte dei 2 miliardi è questo. Abbiamo differito il costo di acquisizione che è sui libri in cui il denaro è uscito negli anni precedenti. Tale ammortamento: continuerà ad essere ammortizzato rispetto all’EBITDA nel 2023.

Advertisement

Questo è l’onere delle spese non in contanti. Quindi, quando tu – solo il semplice meccanismo di aggiungerlo al nostro libero – al nostro EBITDA aumenterai l’EBITDA in contanti che l’azienda produce.

Phil Cusic — JPMorgan Chase and Company — Analista

Grazie, Pasquale. John, se posso dare seguito a una sorta di divisione in due, consideri la spesa di Gigapower e BEAD come luoghi alternativi per spendere il tuo capitale e rallentare effettivamente ora il ritmo organico per arrivare a quei $ 30 milioni?

Giovanni Stankey — Amministratore delegato

Advertisement

Ti ho dato il ritmo di come arriviamo ai 30 milioni. E quindi non vedo che cambia. Penso che siamo impegnati in quello che ti ho appena detto. Quindi, se stai chiedendo se vedrò – tornerò e ti darò una revisione incrementale di quei 30 milioni da sostituire? No.

Pascal Desroches — Capo dell’ufficio finanziario

Ma per essere chiari, Phil, questo — i soldi BEAD e il Gigapower sono incrementali fino a 30 milioni.

Giovanni Stankey — Amministratore delegato

Advertisement

Sì. Se questa è la tua domanda, al 100%.

Phil Cusic — JPMorgan Chase and Company — Analista

Fatto. Grazie ragazzi.

Amir Rozwadowski — Vicepresidente senior, finanza e relazioni con gli investitori

Advertisement

Grazie mille, Phil. Operatore, se possiamo passare alla domanda successiva.

Operatore

La nostra prossima domanda viene dalla linea di Simon Flannery con Morgan Stanley. Per favore prosegui.

Simone Flannery — Morgan Stanley — Analista

Advertisement

Grande. Grazie mille. Buon giorno. Se solo potessi rimanere sul tema della banda larga, se potessi.

Forse penso che tu abbia forse parlato di fornire ulteriore colore alla struttura finanziaria della BlackRock JV? Stai contribuendo con capitale, beni? In che modo esattamente dovremmo aspettarci che fluisca attraverso i dati finanziari? E, John, sul BEAD, forse ci dai solo una riflessione sullo stato del processo, sui tempi, su come andrà a finire. Penso che ci siano state molte preoccupazioni per i ritardi, il processo di mappatura, le sfide e anche alcuni uffici statali per la banda larga potrebbero non essere pronti a resistere. Quindi, come vedi questa evoluzione? E quando pensi di poter effettivamente mettere le pale nel terreno per sapere quali finanziamenti sono stati assegnati? E poi, finalmente, arrivare a 30 milioni di località è fantastico. Che dire della precostruzione con fibra, con wireless fisso in alcune di quelle località.

Penso che tu ne abbia parlato. E in che modo il wireless fisso gioca in alcune delle altre 30 milioni di località che non riceveranno la fibra a breve termine? Grazie.

Giovanni Stankey — Amministratore delegato

Advertisement

Sicuro. Quindi, Simon, sarò – devo stare attento a quanto la partnership. È una struttura di partnership, è una struttura di partnership completamente separata, quindi non dovresti aspettarti di vedere nessuno dei dati finanziari tirare su una struttura di bilancio per noi. Dovresti aspettarti che entri come reddito da investimenti.

Ti daremo le caratterizzazioni del successo di ciò. E mentre va avanti, dovresti pensare a questo come entrambi i partner che hanno lo stesso peso nell’esecuzione dell’entità. Penso che probabilmente ti dia un’idea abbastanza buona di come va a finire. E se hai qualcos’altro che vuoi insistere, posso provare a darti un po’ più di colore.

Il tempismo BEAD, il mio punto di vista è che penso che ci sia – ci sono state abbastanza informazioni pubblicate in questo momento. Passeremo attraverso un ciclo di chiarimenti sulla prima serie di dati. Penso che in questo momento si stia muovendo su una scogliera ragionevolmente buona. E penso, francamente, che gli stati più grandi, quelli che hanno una capacità di personale più solida, siano piuttosto rapidi e aggressivi nel lavorare per far quadrare quel set di dati.

Sarei d’accordo con te sul fatto che ci saranno alcuni stati forse un po’ più lenti di altri, ma il mio istinto è quando pensi alla regola 80-20, gli stati più grandi avranno la maggior parte dei finanziamenti è piuttosto concentrata su questo e si stanno muovendo in modo piuttosto aggressivo per avviare il processo. E mentre potrebbero esserci alcuni stati più piccoli che impiegano un po’ più di tempo per mettere insieme i loro atti o stanno aspettando di vedere come si sviluppano i modelli in alcuni degli stati più importanti che hanno uno staff più grande per considerare queste cose e quindi essere seguaci veloci, Non credo che ciò inibirà alcuni degli stati più aggressivi e l’essere nel processo e noi siamo in una situazione in cui nel terzo trimestre ci saranno fondi che inizieranno a fluire dal governo federale e verranno restituiti a gli stati per l’esecuzione. Quindi, non penso che vedrai pale sostanziali sul terreno e certamente, i clienti saranno serviti in modo sostanziale quest’anno. Ma penso che vedrai progetti e denaro assegnati prima che usciamo quest’anno.

Advertisement

E vedrai che quei volumi inizieranno a essere online man mano che ci spostiamo nei periodi del 2024. E mi aspetto che quelli saranno concentrati in alcuni degli stati più grandi che hanno personale più robusto che può muoversi abbastanza rapidamente e avere praticamente una visione di come vogliono fare questo. Stanno solo cercando di inserire i dati nel processo. Come ho detto prima, consideriamo il wireless fisso come uno strumento nella cassetta degli attrezzi che possiamo utilizzare per gestire le opportunità in aree meno densamente popolate.

Avremo la nostra prossima versione del prodotto sul mercato quest’anno. Ci saranno luoghi in cui lo considereremo un sostituto accettabile per l’implementazione della fibra. Tendono ad essere – saranno aree meno densamente popolate dove ha senso farlo. Abbiamo un piano su come vogliamo testare le nostre ipotesi al riguardo.

Lo schiereremo e ne approfitteremo. Penso che possa avere l’opportunità di aiutarci su alcune delle basi di rame in fibra ibrida di lunga data che abbiamo che forse hanno alcune sfide di velocità, e probabilmente ci aiuterà a gestire alcune delle caratteristiche di abbandono associate a questo, e vorrei aspettati di usarlo in quel caso. E poi aggiungerei anche, guarda, ci sono molte aziende che forse non si trovano in quelle aree meno densamente popolate in cui questo sarà un prodotto perfettamente accettabile e forte, data la natura di come funziona la loro attività e di cosa hanno bisogno per il loro esigenze quotidiane di dati ed esigenze di servizio. E quindi, mi aspetto che avremo l’opportunità di integrare parte della nostra forza nella distribuzione wireless nel mercato aziendale per fornire un’alternativa a banda larga fissa più robusta, un’alternativa a banda larga wireless fissa a quei clienti e raggrupparla e impacchettarla dove ha senso.

Pascal Desroches — Capo dell’ufficio finanziario

Advertisement

Simon, un altro punto sulla struttura del capitale che la JV deve prendere in considerazione è che ci aspettiamo che porti anche una quantità significativa di finanziamento del debito.

Simone Flannery — Morgan Stanley — Analista

OK. Grande. E ci stai contribuendo in qualche modo? Qualsiasi capitale qualsiasi attività? Sì.

Giovanni Stankey — Amministratore delegato

Advertisement

Noi facemmo. Abbiamo contribuito in parte alla partnership. Il motivo per cui lo vedrai decollare il più rapidamente possibile e portare i suoi primi clienti in ordini relativamente brevi perché mentre lo abbiamo strutturato e negoziato, abbiamo svolto una discreta quantità di lavoro in parallelo tranquillamente. E così, la partnership, come abbiamo indicato, è già strutturata con il team di gestione che ha lavorato molto sull’offerta, che conosce i mercati in cui ci troveremo, che ha l’infrastruttura e la configurazione del sistema che possono essere pronti per andare avanti.

E penso che questa sia probabilmente una delle cose che il nostro partner ha trovato attraente in questo. È un team di gestione di prima classe con molte capacità alle spalle. E ci prenderemo un po’ di merito per il contributo di quel lavoro che abbiamo svolto nell’ambito di quest’anno.

Simone Flannery — Morgan Stanley — Analista

Grande. Grazie per il colore.

Advertisement

Amir Roz wadowski — Vicepresidente senior, finanza e relazioni con gli investitori

Grazie mille, Simone. Operatore, se possiamo passare alla domanda successiva.

Operatore

E la nostra prossima domanda viene dalla linea di David Barden con Bank of America. Per favore prosegui.

Advertisement

Davide Barden — Bank of America Merrill Lynch — Analista

Hey ragazzi. Grazie mille per aver risposto alle domande. Immagino che prima volessi solo tornare al concetto di “normalizzazione” del mercato dei telefoni postpagati wireless. Penso che molte persone guardino alla correlazione relativamente alta tra il sostanziale aumento che abbiamo avuto nel settore a circa 9 milioni di reti telefoniche postpagate all’anno negli ultimi due anni e il tipo di crescita resuscitata di AT&T, come John sottolineato, negli ultimi 10 trimestri.

E come tale, quando le persone considerano il settore “normalizzato”, c’è una pensione là fuori, credo, per presumere in modo sproporzionato che qualunque quantità di marea emerga sulla crescita del settore sarà assegnata in modo sproporzionato ad AT&T perché ha beneficiato in modo sproporzionato negli ultimi due anni anni. Mi chiedevo se potessi parlarne e se pensi che sia realistico e che informi alcuni dei tuoi benefici di capitale circolante che informano il flusso di cassa o se pensi che sia sbagliato e che puoi in qualche modo — se c’è un marea che si spegne, è più proporzionale in tutto il settore? Questo è il numero uno. E poi numero due, John, hai toccato qualcosa nelle osservazioni preparate di cui non abbiamo parlato molto qui negli Stati Uniti, soprattutto perché non ci siamo mossi in questa direzione fino a quando voi ragazzi non avete davvero avviato questa iniziativa sulla fibra, che è lo smantellamento del rame. E ad esempio, in mercati come il Canada, è un argomento enorme in cui hanno ampiamente sovradimensionato il loro impianto di rame.

E stiamo parlando dei tempi e dell’entità dei benefici che inizi a ottenere. Potresti elaborare un po ‘? È un po’ troppo presto per iniziare a parlarne davvero come un vento favorevole in qualcosa come il ’24, o è davvero con noi? Grazie.

Advertisement

Giovanni Stankey — Amministratore delegato

Certo, Dave. Come stai. Non sono d’accordo con la tua tesi sul punto. Respingo assolutamente al 100% la tua tesi.

E non penso che sia così che il mercato sia strutturato e funzioni oggi con uno sforzo di immaginazione. Penso che il nostro – torno indietro e guardo la nostra performance negli ultimi 2,5 anni. Prima di tutto, ti direi, penso che l’industria sia molto più sana di molti che vorrebbero provare a inventare questa narrativa? La concorrenza è alta? O si sta autodistruggendo? Voglio dire, vedo un settore abbastanza costantemente competitivo in questo periodo di tempo. E tendo a guardarlo non solo ai conteggi dei clienti, ma guardo cose come i ricavi sia all’ingrosso che al dettaglio e come questo fluisce attraverso i ricavi dei servizi.

E vedo una dinamica relativamente equilibrata nel settore. Ma la matematica ti direbbe che la dinamica dell’equilibrio suggerirebbe che abbiamo raccolto un po’ di condivisione quando tutto è stato detto e fatto. E non penso che sia un vantaggio del numero che si sposta da qualunque cosa presumi la normale stasi sia da 7,5 milioni a 9 milioni. In effetti, direi ai clienti che pagano una fattura mensile ragionevole, abbiamo preso più della nostra quota equa e sono più interessato a prendere la quota di entrate e la quota di redditività di quanto non stia necessariamente prendendo solo una quota di abbonati.

Advertisement

E penso che i nostri numeri suggerirebbero che abbiamo assistito a una tendenza in costante miglioramento negli ultimi 2,5 anni nella nostra capacità di farlo. Quindi, non mi sottometto al tuo punto di vista secondo cui se l’industria “si normalizza” torneremo al punto in cui eravamo tre anni fa. Penso che il punto in cui siamo sia dovuto a come ci esibiamo oggi, non a quello che succedeva tre anni fa. Ed è un po’ come ci penso io.

Quello che vorrei dirti, Dave, è che non penso che ci sia un vantaggio inaspettato nella ristrutturazione dei costi legacy. E credo di essere stato su questo tema per un po’. Voglio dire, abbiamo lavorato a questo problema in modo piuttosto aggressivo dal giorno in cui sono entrato nel lavoro. E direi che abbiamo dovuto iniziare a formulare i piani quando sono entrato, ma ora abbiamo un’organizzazione molto solida e funzionante che stiamo facendo questo tipo di giorno dopo giorno.

E passo più tempo a parlare di investimenti nel nuovo business e della crescita che possiamo ottenere su fibra sostenibile e un’infrastruttura 5G piuttosto che parlare di ciò che stiamo togliendo dal servizio. Ma stiamo mettendo le cose fuori servizio. E così, quando iniziamo a gestire cose come i nostri costi energetici, è perché stiamo disattivando le apparecchiature e le togliamo dalla rete di rame. Quando siamo in grado di gestire le nostre spedizioni verso il basso e mostrarti miglioramenti nelle nostre dinamiche operative sulle spedizioni, è perché abbiamo un ingombro minore da gestire.

Lo stiamo facendo giorno dopo giorno. E il nostro ritmo con cui lo stiamo facendo sta accelerando. Abbiamo – ti ho dato alcuni suggerimenti lungo la strada sul numero di prodotti che abbiamo chiuso, e quando abbiamo chiuso quei prodotti, inizia a togliere i costi operativi dal business. Questo fa parte di ciò che abbiamo nelle nostre previsioni per continuare a migliorare i nostri costi operativi.

Advertisement

Quindi, stai vedendo che questa leva operativa inizia a entrare nel business, ed è in parte contribuito al fatto che stiamo gestendo questi costi legacy. E mentre vi diamo le previsioni per la liquidità di quest’anno, quando parliamo di miglioramenti nella nostra struttura complessiva dei costi, parte di ciò deriva da ciò che stiamo facendo qui. E sono molto ben consapevole di dove si trova la nostra struttura dei costi su base comparativa rispetto ad altri con cui competiamo nel settore, alcuni dei quali non hanno la struttura patrimoniale ibrida che abbiamo sia fisso che mobile. E siamo in questa missione per assicurarci di non gestire nulla di tutto ciò in svantaggio nei prossimi tre, quattro e cinque anni.

E penso che vedrai solo questo arrivare in modo ragionevole in quel periodo di tempo mentre lavoriamo su ciò che è – francamente è un processo un po ‘scrupoloso da affrontare. È ufficio centrale per ufficio centrale, linea per linea, cliente per cliente, ma deve essere fatto. Penso che possa essere fatto in un modo che ci renda un business migliore e più sano in cui abbiamo un ottimo ibrido di una favolosa impronta di fibra con una favolosa rete wireless che è in definitiva il futuro di come i clienti acquisteranno insieme. E mi piace.

Penso che il duro lavoro sarà ricompensato in tal senso, ma lo ammetto pienamente, stiamo creando una nuova proprietà intellettuale qui su come si arriva a questo spazio. E sto scegliendo di farlo organicamente internamente, non attraverso una transazione di private equity front-end che mi mette un po’ di soldi in tasca, ma alla fine ne fa maturare il valore a qualcun altro per il duro lavoro di tre, quattro, cinque anni.

Davide Barden — Bank of America Merrill Lynch — Analista

Advertisement

Buono a sapersi, Giovanni. Grazie.

Amir Rozwadowski — Vicepresidente senior, finanza e relazioni con gli investitori

Grazie mille, Davide. Operatore, se possiamo passare alla domanda successiva.

Operatore

Advertisement

E la nostra prossima domanda viene dalla linea di Craig Moffett con SVB MoffettNathanson. Per favore prosegui.

Craig Moffett — MoffettNathanson — Analista

Ciao. Grazie. Voglio rimanere, se potessi, con questo argomento del tuo portafoglio di banda larga, John. Se penso al tuo tipo di impronta nazionale di mobilità complessiva, è una sorta di mappe con, oggi, approssimativamente lo chiamiamo 16%, 17% del paese già sovradimensionato con fibra, un altro 10% o 12% da sovradimensionare con fibra.

Puoi solo parlare di come pensi alla proposta di valore del consumatore in quei diversi segmenti in cui hai wireless che non ha un componente in fibra, dove lo fa e poi – e quale ruolo potrebbe giocare il wireless fisso per completare questo proposta di valore per il consumatore?

Advertisement

Giovanni Stankey — Amministratore delegato

Sì. Il modo in cui ci penso, Craig, è — e ho provato a usare questo riferimento prima è, penso che sia un po’ — non voglio usare il termine corsa alla terra, perché non è così facile da mettere fibra e ci vuole un po ‘più di una corsa terrestre, ma in questo momento siamo decisamente in una finestra in cui credo che una buona parte degli Stati Uniti alla fine avrà una connessione in fibra. E credo che ci sarà – se ci pensi a lungo termine, che ci stiamo spostando in un settore, e sono stato abbastanza chiaro su questo, alla fine, i clienti vorranno acquistare la connettività da un posto . Non amano necessariamente fare distinzioni tra il loro operatore di telefonia fissa e quello di telefonia mobile.

E penso che nel tempo vedremo un ordinamento delle risorse del settore che si inclina maggiormente verso questo. E il mio punto di vista è di essere in una posizione forte come te — se hai la migliore tecnologia in circolazione e alla fine costruisci l’impronta più grande più velocemente, sarai in una posizione migliore per giocare alla fine nel modo in cui che la ristrutturazione venga completata e avrai la base di clienti più forte su base relativa e possedere e gestire tali risorse e avere la capacità di controllare l’offerta di prodotti e controllarne il costo sarà il modo migliore per controllare i tuoi progressi andando avanti. Quindi, sì, è un processo deliberato continuare a costruire l’infrastruttura in fibra e alla fine sovrapporla al business wireless, ma questo è un processo che penso sia incredibilmente durevole e sostenibile. E il mio compito è assicurarmi di farlo più velocemente e meglio di chiunque altro.

E penso che uscirà in un posto OK come risultato di ciò. E come ho detto, il mio compito è garantire che le persone che ci danno i soldi per andare e permetterci di fare quell’investimento, sentano che su base marginale, su base incrementale, lo stiamo facendo in un modo che porta al successo ritorna. Penso che il wireless fisso, come ho detto, abbia il suo posto nel portafoglio. Non vedo il suo posto a lungo termine in aree metropolitane dense e non lo vedo in aree suburbane ragionevolmente ben popolate.

Advertisement

Non vedo la dinamica di quel prodotto, e sono stato abbastanza chiaro su questo se comincio a pensare al comportamento dei consumatori e alla domanda di consumo. E comincio a tirare fuori quelle curve in tre anni. Non lo vedo come il modo ottimale per servire un cliente a breve termine. Quindi, penso che il ruolo della rete mobile nella vita sia garantire che ogni volta che qualcuno è lontano da una postazione fissa, possa comunque ottenere lo stesso tipo di capacità che ha mentre è a casa, ma c’è solo una certa quantità di larghezza di banda che una rete mobile potrà mai favorire e sostenere in tal senso.

I bit mobili saranno bit di valore superiore. Dovranno essere progettati in modo diverso. Dovrebbero vendere a un premio a causa delle dinamiche di domanda e offerta su di esso. E voglio assicurarmi che la mia rete mobile stia effettivamente fornendo quella soluzione premium su quelle scommesse mobili quando devono essere fornite.

Ed è assolutamente lì al 100% per farlo. E penso che alla fine della giornata, se la tua rete mobile sta facendo quella moda folle, allora avrai l’opportunità di lavorare nello spazio mobile di alto valore per quelle che saranno le capacità emergenti di cui le persone hanno bisogno facilitare la vera promessa del 5G e la trasmissione in tempo reale ovunque ovunque.

Craig Moffett — MoffettNathanson — Analista

Advertisement

Grazie.

Amir Rozwadowski — Vicepresidente senior, finanza e relazioni con gli investitori

Grazie mille, Craig. Operatore, abbiamo tempo per un’ultima domanda.

Operatore

Advertisement

E quest’ultima domanda viene dalla linea di Michael Rollins con Citi. Per favore prosegui.

Michael Rollins — Citi — Analista

Grazie, e buongiorno. Sto solo pensando un po’ di più all’opportunità di crescita del wireless. Puoi condividere con noi come sta AT&T con la comparsa di clienti su piani illimitati e premium illimitati? E poi, dati alcuni dei commenti sull’inflazione, ci sono opportunità per AT&T di aggiornare nuovamente i prezzi wireless e in fibra quest’anno? E qualcuna di queste opportunità è inclusa nella guida? Grazie.

Giovanni Stankey — Amministratore delegato

Advertisement

Ciao Mike. Quindi, non ho intenzione di — guarda, non è buona igiene parlare di quali sono i nostri piani sui prezzi, un d Non intendo farlo oggi. Vorrei solo forse rimandarti a — abbiamo un team di gestione che è molto bravo a capire dove abbiamo un grande valore per il nostro cliente e dove stiamo vendendo in quel mercato, e stiamo ottenendo il valore massimo e lo scambio di valore dal cliente. E questo vale per tutti i nostri prodotti e servizi.

L’anno scorso, voglio dire, puoi vedere che abbiamo visto un’area in cui sentivamo di avere alcuni clienti che non stavano sfruttando i migliori piani che avevamo da offrire con le funzionalità più recenti. E abbiamo deciso di lavorare nella nostra base di clienti per aiutarli a capire che c’erano posti migliori in cui potevano andare dove c’era forse uno scambio per pagarci un po’ di più ma per ottenere molto di più per quello che ci stavano pagando. Penso che l’abbiamo eseguito incredibilmente bene. Ti abbiamo appena fornito numeri di abbandono che erano numeri di abbandono incredibilmente forti, il tutto mentre lo facevamo.

E penso che dovresti fare un passo indietro e dire che è un’esecuzione piuttosto buona. Non sono seduto qui a raccontarti che ho aumentato i ricavi del servizio e ho a che fare con un problema di volo del cliente. Ho affrontato il tasso di abbandono inferiore. E penso che sia una testimonianza del fatto che siamo stati in grado di ottenere una proposta vantaggiosa per tutti e la nostra base di clienti con i clienti se ne è andata sentendosi meglio riguardo alle circostanze.

E continueremo a cercare quelle opportunità. Ovunque nel nostro portafoglio su qualsiasi prodotto in cui pensiamo di poter fare quel tipo di cose, fa solo parte dell’essere una buona gestione. Mi aspetto che ci siano sempre opportunità per noi di esaminare ciò in cui penso che siamo sulla nostra capacità di accompagnare le persone nel continuum del valore, abbiamo ancora spazio. Non siamo – non stiamo attraversando il ciclo di sostituzione del 5G.

Advertisement

Come sai, quando un cliente entra e sceglie di fare quell’aggiornamento, questa è una grande opportunità per noi di parlare con loro di quali prodotti e servizi hanno e per aiutarli a capire che forse acquistando un piano più solido o mettendo a punto il modo in cui stanno acquistando piante per noi potrebbe rientrare nel loro portafoglio e dare loro il miglior valore. E ci aspettiamo che continueremo a fare progressi su questo. Fa parte della crescita dei ricavi del servizio a cui Pascal ti ha guidato. Non penso che niente di quello che abbiamo lì dentro sia erculeo.

Ne abbiamo parlato con te per quasi tre anni. Ogni anno, siamo riusciti a fare quello che avevamo detto che avremmo fatto, ed è stato coerente con i numeri delle entrate del servizio che avevamo previsto per te. Penso che dovresti anche capire che l’economia globale non si è completamente ripresa dalla pandemia. Ci aspettiamo ancora che – mentre il viaggio continua a normalizzarsi, vedremo un po ‘di sollievo in aumento proveniente da visitatori del calibro di più visitatori globali che entrano in roaming e persone che vanno in posti.

Penso che l’Asia sarà ancora soppressa per un periodo di tempo, ma speriamo che il back-end dei recenti cambiamenti politici che si sono verificati in Asia significhi che alla fine raggiungeremo una normalizzazione lì che alla fine ci riporterà a una sorta di pre- norme pandemiche ad un certo punto, il che è positivo percorrere quella strada invece di avere un’impronta importante che è una specie di tentativo di creare una fortezza e non consentire alle persone di spostarsi avanti e indietro tra i loro confini. Quindi, abbiamo iniziato dall’inizio della fine lì, il che è positivo. Quindi, non mi preoccupo se possiamo o meno spostare efficacemente le persone su quel continuum. Abbiamo ancora spazio per crescere.

Ci basiamo su questo nella nostra guida e lo eseguiremo proprio come abbiamo fatto in qualsiasi altro anno. Non so se vuoi aggiungere qualcosa, Pascal.

Advertisement

Pascal Desroches — Capo dell’ufficio finanziario

No, penso che sia tutto ben detto.

Michael Rollins — Citi — Analista

Grazie.

Advertisement

Giovanni Stankey — Amministratore delegato

Quindi, ancora una volta, apprezzo il tuo tempo stamattina. Sono davvero contento dell’anno. Ho pensato che fosse un anno di esecuzione forte e coerente. Sono altrettanto contento che abbiamo fatto le cose giuste per prepararci a una crescita continua mentre attraversiamo il ’23.

Spero che tu provi lo stesso. So che il team di gestione è molto concentrato nel fornire ciò che abbiamo condiviso con voi questa mattina sono le nostre aspettative. Mi sento davvero bene su dove sia la nostra base di clienti. Come ho accennato solo pochi istanti fa, avere livelli di abbandono nella nostra attività wireless nella posizione in cui si trovano con l’intensità competitiva che si sta verificando nel settore, avere la posizione che abbiamo con la nostra base a banda larga su fibra e la soddisfazione del cliente sta arrivando con esso, penso, fa ben sperare anche in un ambiente incerto mentre stiamo andando avanti.

E la buona notizia è che penso che possiamo crescere in entrambi i luoghi per continuare a guidare il tipo di crescita indiretta moderata che abbiamo condiviso con voi. Quindi, non vediamo l’ora di farlo di nuovo l’anno prossimo. Penso che abbiamo le giuste opportunità in atto. Penso che ci sia molto di più che sappiamo che possiamo ancora fare per gestire meglio questa attività, e lo stiamo facendo per assicurarci di offrire prestazioni migliori per il tuo futuro.

Advertisement

Quindi, grazie mille. Spero che abbiate tutti un fantastico ’23.

Operatore

E signore e signori, questo conclude la nostra conferenza di oggi. [Operator signoff]

Durata: 0 minuti

Advertisement

Partecipanti alla chiamata:

Amir Rozwadowski — Vicepresidente senior, finanza e relazioni con gli investitori

Giovanni Stankey — Amministratore delegato

Pascal Desroches — Capo dell’ufficio finanziario

Brett Feldmann — Goldman Sachs — Analista

Advertisement

Giovanni Hodulik — UBS — Analista

Phil Cusic — JPMorgan Chase and Company — Analista

Simone Flannery — Morgan Stanley — Analista

Davide Barden — Bank of America Merrill Lynch — Analista

Advertisement

Craig Moffett — MoffettNathanson — Analista

Michael Rollins — Citi — Analista

Più analisi T

Tutti i guadagni chiamano le trascrizioni

Advertisement

Questo articolo è una trascrizione di questa teleconferenza prodotta per The Motley Fool. Mentre ci impegniamo per il nostro Foolish Best, potrebbero esserci errori, omissioni o inesattezze in questa trascrizione. Come per tutti i nostri articoli, The Motley Fool non si assume alcuna responsabilità per l’utilizzo di questi contenuti e ti incoraggiamo vivamente a fare le tue ricerche, incluso ascoltare tu stesso la chiamata e leggere i documenti SEC dell’azienda. Si prega di consultare il nostro Termini e Condizioni per ulteriori dettagli, comprese le nostre esclusioni di responsabilità obbligatorie in maiuscolo.

The Motley Fool non ha alcuna posizione in nessuno dei titoli menzionati. Il Motley Fool ha un politica di divulgazione.

Advertisement

Trending