venerdì 27 novembre 2020

Bank of America è un titolo bancario dalle grosse potenzialità

Nonostante i guadagni di Bank of America non sono stati entusiasmanti, il titolo appare comunque un ottimo investimento.

Bank of America (BAC) ha comunicato i guadagni del secondo trimestre a metà luglio che in gran parte non hanno impressionato. Mentre la banca ha battuto in alto e in basso, i ricavi sono diminuiti del 3% su base annua, il rapporto di efficienza è aumentato di 3 punti, gli utili pre-provisioning sono scesi del 9%, il margine di interesse è sceso dell’11% e gli utili netti sono scesi di oltre il 50% poiché la banca ha costruito le sue riserve in previsione della volatilità economica nei prossimi mesi.

Sebbene i guadagni del secondo trimestre di Bank of America non siano stati buoni, le azioni di Bank of America sono un acquisto su questo calo, soprattutto perché quando si tratta della grande banca, il futuro è molto più luminoso del passato.

I ricavi sono diminuiti del 3%, stimolati da un crollo dell’attività bancaria dei consumatori e da una lenta attività di gestione patrimoniale, compensata in parte dall’impennata delle attività sui mercati dei capitali e degli investimenti bancari. Le spese non sono diminuite con le entrate, quindi la perdita di entrate ha spinto la compressione del margine operativo e ha trasformato un calo delle entrate del 3% in un declino degli utili al lordo delle imposte e del 9%. A peggiorare le cose è stato un calo dell’11% del margine di interesse sulla scia di un calo di 57 punti base dei rendimenti di interessi netti.

Inoltre, Bank of America ha significativamente aumentato le sue riserve nel trimestre, al fine di proteggersi dalla potenziale volatilità economica nei prossimi mesi. Tale accumulo di riserve ha ucciso profitti. Di anno in anno, i profitti sono scesi di oltre il 50%.

Nel complesso, non è stato un bel trimestre. Ha perfettamente senso che le azioni della Bank of America siano state scambiate dopo la stampa.

Tempi migliori in anticipo
Il rapporto sugli utili del secondo trimestre di Bank of America è stato un riflesso di ciò che è accaduto nell’economia degli Stati Uniti negli ultimi tre mesi, non di ciò che accadrà nei prossimi 6+ mesi.

C’è motivo di essere ottimisti sulle azioni di Bank Of America?

Sì, in questo momento stiamo andando al contrario in termini di ripresa economica. New York essenzialmente sta chiudendo i suoi confini. California, Texas, Florida e molti altri stati stanno ritirando le misure di riapertura.

Tuttavia, questi arresti aziendali e restrizioni di mobilità sono temporanei. Le notizie sul fronte del vaccino rimangono molto promettenti. Sembra sempre più che un vaccino sta arrivando. Presto. Quando arriverà, molte di queste restrizioni diventeranno un ricordo del passato.

Inoltre, l’America sta solo facendo un lavoro migliore nel bilanciare gli sforzi di mitigazione dei virus con i tentativi di mantenere la normalità sociale ed economica. Ad esempio, mentre la California ha chiuso le attività di ristorazione al coperto, molte città dello stato stanno trasformando strade e parcheggi in posti a sedere all’aperto per ristoranti. Allo stesso tempo, anche i negozi al dettaglio, i saloni e i centri fitness stanno spostando sempre più le loro operazioni verso parchi e parcheggi.

Anche indossare la maschera sta diventando sempre più onnipresente e questo dovrebbe rivelarsi un indicatore principale per ridurre la diffusione di Covid-19 e facilitare le restrizioni economiche.

Quindi, nella seconda metà del 2020, mi aspetto che i consumatori, le imprese e i legislatori degli Stati Uniti migliorino tutti all’atto di bilanciamento di Covid-19. Mentre lo fanno, l’attività economica degli Stati Uniti si rianimerà.

Man mano che l’attività economica degli Stati Uniti si rallegra, le divisioni bancarie al consumo e di gestione patrimoniale della Bank of America rimbalzeranno fortemente, mentre la divisione dei mercati dei capitali sosterrà il suo attuale slancio.

Tutto ciò implica che lo stock di BAC dovrebbe aumentare nei prossimi 6+ mesi.

Nel 2019 Bank of America ha guadagnato quasi $ 3 in utili per azione. Data la debolezza macroeconomica e l’enorme costituzione di riserve, tale base di utili verrà spazzata via nel 2020.

Ma la debolezza macroeconomica si invertirà nel 2021 e si trasformerà in forza macroeconomica man mano che un vaccino elimina le paure e le restrizioni economiche di Covid-19 e libera quella che è una domanda repressa abbastanza solida da parte dei consumatori. Allo stesso tempo, Bank of America ridurrà significativamente le sue riserve nel 2021 man mano che l’economia migliora.

Pertanto, i profitti della Bank of America dovrebbero salire nel 2021.

Saliranno fino a $ 3? Probabilmente no. Ma la mia modellazione suggerisce che 2,50 dollari nel 2021 utili per azione sono abbastanza probabili.

Le azioni bancarie vengono normalmente scambiate con utili a termine 12 volte. Un multiplo forward di 12 volte su $ 2,50 nell’utile per azione del 2021 implica un obiettivo di prezzo per il 2020 del titolo BAC di $ 30. Target raggiungibile nei prossimi 3-6 mesi con il miglioramento delle prospettive economiche degli Stati Uniti.