lunedì 14 giugno 2021

Bernstein: questi titoli “appiccicosi” sono immuni ai capricci della stagione degli utili e sono acquisti a lungo termine

Un ufficiale di polizia che indossa una maschera fa la guardia alla Torre di Trump ad aprile 14, 2020 a New York City.

David Dee Delgado | Getty Images

(Questa storia è solo per Abbonati CNBC Pro .)

La stagione degli utili è iniziata nel bel mezzo di un periodo senza precedenti e instabile nei mercati finanziari. Ma alcuni titoli reagiscono meno ai risultati degli utili rendendoli probabilmente meno volatili in questo ambiente attuale, secondo Bernstein.

Il primo gruppo di utili trimestrali ha mostrato che l’epidemia di COVID – 19 sta causando un tributo ai profitti delle aziende.

Ma i titoli con i livelli più alti di ciò che Bernstein definisce proprietà “appiccicose” hanno sperimentato più reazioni mute a battiti e mancati guadagni rispetto ad altri titoli basati su dati da 2014. Le azioni con un’elevata proprietà adesiva sono detenute pesantemente da investitori passivi, che in genere mantengono la posizione a lungo termine e sono meno preoccupati per i risultati da un trimestre all’altro.

“Questi tipi di investitori hanno meno probabilità (rispetto agli investitori istituzionali attivi) di prestare molta attenzione alle relazioni trimestrali sugli utili e non possono o generalmente non fare trading in base alle ultime stampa “, ha detto l’analista quantitativa Bernstein Ann Larson in una nota ai clienti.

Uno degli stock della lista di Bernstein è Procter & Gamble, che venerdì ha riportato utili trimestrali venerdì mostrando un 10% di aumento delle vendite negli Stati Uniti grazie al rifornimento di americani in seguito alla chiusura del coronavirus. Ciononostante, il titolo è cresciuto di meno dello 0,5% nel commercio premarket.

Bernstein è stato selezionato per lo S&P 500 titoli con il più alto livello di proprietà adesiva, che saranno segnalati nelle prossime due settimane. Questi titoli sono meno volatili a seguito del loro risultato positivo o negativo.

Ecco l’elenco.

Articolo originale di CNBC