venerdì 18 giugno 2021

Bottiglia e vasetto per un riciclo perfetto: lo dicono anche in tv

La raccolta differenziata fa parte ormai della vita di tutti gli italiani, ma a volte cadiamo in alcuni dubbi e allora corsa a google.

Per ricordare bene cosa buttare nel vetro ultimamente sentiamo in tv il noto messaggio lanciato dalla celebre Licia Colo’ per  Co Re Ve, Consorzio Recupero Vetro.

Riportiamo di seguito il decalogo che Co Re Ve ha proposto sul suo sito:

1. Solo bottiglia e vasetto per un riciclo perfetto!
È fondamentale che nella raccolta differenziata del vetro vadano inseriti solo bottiglie e vasetti, per rendere più efficace, efficiente ed economico il processo di selezione e riciclo.

2. Svuotare, svitare e separare!
Bottiglie e vasetti devono essere svuotati da eventuali residui alimentari e devono essere rimossi tutti gli accessori dell’imballaggio, costituiti da materiali diversi dal vetro e facilmente asportabili (es. tappi metallici, collarini, sleeves).

3. E’ importante inoltre  togliere bottiglie e vasetti in vetro da eventuali sacchetti di plastica utilizzati per trasportarli, prima di inserire gli imballaggi in vetro nella campana o nel bidone condominiale della raccolta differenziata ad essi dedicata.

4. Quando vai in vacanza leggi e applica le regole della raccolta differenziata del paese dove ti rechi.

5. Togliamo da bottglie e vasetti solo tutto quello che è facilmente asportabile: tappi, collarini, “sleeves”, etichette non incollate. Evitiamo lavaggi prolungati o altri sistemi complicati per rimuovere etichette o altri accessori solidali all’imballaggio, se risultano difficili da rimuovere.

6. Solo bottiglie e vasetti vanno conferiti nella raccolta di vetro. Tutti quegli oggetti in vetro che non sono imballaggi (bottiglie e vasetti) devono essere conferiti all’isola ecologica.

7. Il cristallo deve la sua particolare brillantezza e sonorità al piombo, presente nella miscela vetrificabile fino a quasi un terzo dei componenti. Bicchieri e oggetti di cristallo vanno conferiti nell’indifferenziato.

8. Teniamo il più possibile ceramica e porcellana alla larga dal vetro. È sufficiente un solo frammento di questi materiali per vanificare il processo di riciclo. Questo perchè la ceramica fonde a una temperatura più elevata di quella del vetro da imballaggio. La ceramica e la porcellana vanno conferiti nell’indifferenziato.

9. Il pyrex sembra vetro comune, ma non lo è. In realtà, avendo una composizione chimica particolare (borosilicato), è un “falso amico” del vetro perché fonde ad una temperatura più elevata di quella del vetro da imballaggio (sodico calcico), proprio come la ceramica. Il pyrex va quindi conferito nell’indifferenziato.

10. Lampadine, lampade a scarica (quelle col filamento), neon e specchi, contengono sostanze pericolose per l’ambiente e non sono assolutamente compatibili con il riciclo del vetro da imballaggio. Vanno gettati nell’indifferenziato.