Entra in contatto con noi

Lifestyle

Caffè: non sottovalutare i suoi benefici

Pubblicato

il

Sabato è stata giornata mondiale del caffè,  una bella iniziativa per festeggiare una delle bevande più amate e consumate del pianeta.

Gli italiani e la loro tazzina di caffè

Il 95% degli italiani lo beve ogni giorno, mentre si stima che ogni giorno nel mondo si bevano più di 3 miliardi di tazzine di caffè.

Per puro piacere, svegliarsi la mattina con una buona tazza, ricaricare le batterie al pomeriggio: i motivi per bere un caffè sono tanti.

Tanti sono benefici di questa bevanda per la salute che rendono ancora più piacevole bere il caffè.

Advertisement

3 buoni motivi per berlo

1. Bere caffè per ridurre il rischio di diabete di tipo 2.
Secondo i ricercatori dell’Institute for Scientific Information on Coffee (ISIC), bere da 3 a 4 tazze di caffè al giorno può ridurre del 25% il rischio di diabete di tipo 2.

Il potenziale ruolo del caffè nella prevenzione del diabete di tipo 2 è stato illustrato in un rapporto basato su una rassegna delle ricerche più recenti sull’argomento.

I risultati sono stati presentati in un congresso a Berlino nel 2018.

Il rapporto suggerisce che sia la caffeina che il caffè decaffeinato sono associati a un ridotto rischio di diabete di tipo 2: oltre alla caffeina, ci sono in realtà altri composti nel caffè che potrebbero essere responsabili di questo effetto benefico.

Advertisement

Questi includono acidi idrossicinnamici, in particolare acido clorogenico, trigonellina, diterpeni come cafestol e kahweol e acido caffeico, che agiscono a vari livelli.

Gli effetti positivi si tradurranno in un effetto antiossidante, un effetto antinfiammatorio, un effetto termogenico o una modulazione della diversità del microbioma.

2. Il caffè migliora le prestazioni sportive.
L’ISIC riporta inoltre che molti studi hanno dimostrato che il caffè, e in particolare la caffeina, aiutano a migliorare le prestazioni atletiche sia negli sport di resistenza che in quelli ad alta intensità.

Sulla base di numerosi studi nel corso del tempo, anche l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) ha concluso che esiste un legame tra l’assunzione di caffeina e il miglioramento della resistenza.

Advertisement

La caffeina può anche essere associata a una diminuzione dello sforzo o allo sforzo percepito durante l’esercizio.

Questa sostanza può avere questo effetto perché agisce come un antagonista del recettore dell’adenosina nel cervello.

Questa azione porta ad un aumento della produzione di adrenalina, che a sua volta stimola la produzione di energia e migliora il flusso sanguigno ai muscoli e al cuore.

La maggior parte della ricerca è stata condotta su atleti allenati, ma studi su persone sedentarie e scarsamente addestrate mostrano che la caffeina può migliorare le prestazioni anche nei non atleti.

Advertisement

3 – Il caffè è un possibile alleato nella lotta al sovrappeso.

Secondo uno studio dell’Università di Nottingham, il caffè può causare grasso “marrone”.

È uno dei due tipi di grasso presenti nel corpo, il cui compito è generare calore corporeo, spesso in risposta al freddo, bruciando grassi e zuccheri.

Durante lo studio, gli scienziati hanno utilizzato il caffè per stimolare il tessuto adiposo bruno nel corpo umano e testare la capacità di questo grasso di generare calore.

Advertisement

I risultati sono stati positivi: resta da vedere se gli effetti benefici del caffè siano dovuti alla caffeina o ad altre sostanze che contiene, e questo richiederà ulteriori ricerche, ma questo studio pionieristico apre nuovi possibili scenari nella lotta all’obesità.

Quanto caffè al giorno

Insomma, il caffè fa bene, ma solo se lo bevi con leggerezza: la caffeina è essenzialmente un afrodisiaco che, se consumato in grandi quantità, può causare effetti collaterali come nervosismo e insonnia.

Tuttavia, secondo l’EFSA, fino a 400 mg di caffeina spalmati nell’arco della giornata non rappresentano alcun rischio per gli adulti sani.

Un caffè espresso da 60ml contiene circa 80mg di caffeina, quindi a patto di non superare le 3-4 tazzine al giorno, puoi concederti il ​​piacere di questa bevanda e goderne i benefici senza conseguenze e rischi associati per la salute.

Advertisement
Advertisement