giovedì 05 agosto 2021

Cerca le azioni NIO in aumento mentre i produttori di veicoli elettrici cinesi continuano a battere le consegne

Nio (NYSE: Il titolo NIO) è in calo dall’inizio di febbraio. Ci sono state preoccupazioni per quanto riguarda la valutazione, un allontanamento dai titoli in crescita, tra cui i titoli di veicoli elettrici e in particolare i titoli cinesi di veicoli elettrici. Gli esperti potrebbero anche indicare altri segnali ribassisti, tra cui la carenza di semiconduttori. Il titolo NIO è sceso da un 896 massimo di $ 88.17 una quota il 9 febbraio a $39.083 un mese dopo.

Eppure Nio ha resistito bene alla tempesta. I prezzi delle azioni sono aumentati costantemente da metà maggio, apprezzando oltre 72 % in quel lasso di tempo. Ciò potrebbe portare gli investitori a concludere logicamente che dovrebbe seguire un periodo di raffreddamento.

Tuttavia, l’attuale serie di catalizzatori dovrebbe garantire che le scorte di Nio continuino a salire. NIO Rialzo delle azioni in aumento Le cose sembrano già abbastanza positive per Nio riguardo a come Wall La strada lo vede. Del 21 analisti che lo stanno attualmente coprendo, 17 valutalo come degno di un acquisto. Tre analisti sono più riluttanti a valutarlo in attesa e c’è solo un singolo rating di vendita.

Uno di quegli analisti rialzisti, Citigroup (NYSE: C) Jeff Chung, ha aumentato significativamente il suo obiettivo di prezzo su Nio. Ritiene che Nio dovrebbe salire a $72 per azione, ben al di sopra del $58.30 lo aveva fissato in precedenza. Una di queste cifre è un aumento significativo rispetto al prezzo di chiusura dell’8 luglio di Nio di $ 45.58

Nio è un’azienda in crescita, così sarà giudicata l’azienda con sede a Shanghai. Gli investitori sono molto più preoccupati ora delle vendite e delle consegne che della perfetta efficienza operativa. C’è un furto di terra in corso nel mondo cinese degli EV e Nio si sta dimostrando un degno concorrente.June Sales Whales Il 1 luglio la società ha rilasciato un aggiornamento di consegna che non ha deluso. Nio ha consegnato 8,72 veicoli a giugno, questo è un 117. 1% in aumento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. L’azienda ha consegnato 29,587 veicoli nei tre mesi terminati a giugno 34, su 111.9%. Ciò porta la sua durata totale di produzione a 116, 587 veicoli che sono stati consegnati da Nio.

La società ha registrato risultati di crescita a tre cifre simili anche i prezzi delle azioni sono crollati tra marzo e aprile. Ciò indica che il sentimento generale riguardo ai veicoli elettrici sta probabilmente girando un angolo e che sono probabili ulteriori aumenti.

Il settore è in netta crescita come testimonia il fatto che XPeng (NYSE: XPEV) ha visto crescere le consegne dopo alcuni tenui mesi prima nel anno.

Anche se Nio deve rimanere diffidente nei confronti dei suoi concorrenti cinesi, la spinta complessiva di la notizia è positiva: i veicoli elettrici cinesi continuano a registrare una rapida crescita. Per ulteriori prove che Nio sia davvero sulla strada giusta, dobbiamo solo guardare indietro ai suoi guadagni del primo trimestre.

I guadagni hanno mostrato forza Quando Nio ha pubblicato gli ultimi dati sugli utili, ad aprile 30, i mercati erano ancora molto titubanti Veicoli elettrici in genere. Il prezzo delle azioni di Nio era di $58 poi. Ecco perché, anche se i risultati del primo trimestre di Nio sono stati forti, i prezzi delle azioni continuerebbero a scendere.

Da metà maggio il sentimento EV sta andando nella direzione opposta. Uno sguardo indietro agli utili mostra che fondamentalmente Nio è rimasto forte durante il crollo del mercato.

Nel primo trimestre Nio ha consegnato 29,65 veicoli e registrato $ 1.15 miliardi di ricavi. Ciò ha rappresentato un 489 aumento del 9% dei ricavi rispetto all’anno precedente.

La società sta registrando margini crescenti anche su quelle vendite di veicoli in aumento. Un anno fa Nio perdeva il 7,4% su ogni veicolo venduto. Quella cifra era positiva 15.2% nel quarto trimestre 2020 e 29.2% nel primo trimestre ’29.

Gli investitori non dovrebbero aspettarsi una crescita così esplosiva andando avanti. La società ha venduto 29,587 veicoli nel secondo trimestre, solo un aumento marginale rispetto al primo trimestre 30,60 veicoli venduti. Ma è chiaro che l’azienda sta migliorando rapidamente le operazioni e non c’è motivo di dubitare che non continuerà così.

Cina venduta 10.111 milioni di veicoli tra gennaio e maggio, in aumento 39% dallo stesso periodo dell’anno precedente, secondo Reuters. Una carenza globale di chip e l’aumento dei prezzi delle materie prime stanno avendo un impatto crescente sulle case automobilistiche nel paese, come hanno mostrato i dati della China Association of Automobile Manufacturers (CAAM).

Mentre la marea cambia e i veicoli elettrici tornano di moda, Nio ha tutto il senso. Ha resistito a una flessione che ha portato al ribasso le azioni cinesi di veicoli elettrici per un periodo di diversi mesi. Ma l’azienda sta facendo il necessario e tra qualche anno varrà molto di più.

Alla data di pubblicazione, Alex Sirois non aveva (né direttamente né indirettamente) alcuna posizione nei titoli citati in questo articolo. Le opinioni espresse in questo articolo sono quelle di chi scrive, soggetto a InvestorPlace.com Linee guida per la pubblicazione.

Alex Sirois è un collaboratore freelance di InvestorPlace il cui stile di investimento azionario personale è focalizzato sul lungo termine , buy-and-hold, selezione di titoli per la creazione di ricchezza. Avendo lavorato in diversi settori, dall’e-commerce alla traduzione all’istruzione e utilizzando il suo MBA presso la George Washington University, porta una serie diversificata di competenze attraverso le quali filtra la sua scrittura.

( Articolo proveniente da Fonte Americana)