mercoledì 04 agosto 2021

Che ci crediate o no, oggi c’erano davvero buone notizie su COVID-19

      

                

          

                      

Fai clic qui per le risorse di The Motley Fool su Coronavirus e il mercato.

                                     

                                     

                                                                                          

Non è dove penseresti.

                                                                                                                                                                      

                                                                                                                                                                                                                                                                            

Ammettiamolo, il COVID – 19 il coronavirus è preoccupante e i titoli finanziari giornalieri su di esso sono ancora più spaventosi, grazie alla costante copertura mediatica. Tuttavia, non è mai una buona idea prendere decisioni di investimento per il panico. Ciò significa prendere i titoli negativi molto reali insieme a quelli positivi e fare una valutazione il più obiettiva possibile.

Senza dubbio, i titoli statunitensi sono stati snervanti, con casi moltiplicati in hotspot come lo stato di Washington, New York e la California settentrionale. Inoltre, l’Italia sembra particolarmente dura, con l’intero paese recentemente bloccato. L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) afferma che siamo “molto vicini” a una pandemia, sebbene possa essere contenuta.

Allora dov’erano le buone notizie oggi? Il posto più improbabile di tutti: Wuhan, Cina.

Fonte immagine: Getty Images.

Nuovi casi cinesi fino a 19

Solo la Cina ha riferito 14 nuovi casi nel paese oggi, con 17 nella città di Wuhan, dove ha avuto origine il virus. Questo è un declino abbastanza notevole in un paese che ha subito una grande esplosione di casi poco più di un mese fa. Dalla fine di dicembre, la Cina ha riferito 64, , con 67, 000 nella provincia di Hubei, sede della città di origine di Wuhan. Le recenti diminuzioni sono piuttosto sorprendenti, considerando il grado in cui altri paesi hanno recentemente avuto difficoltà a contenere il virus. È anche una testimonianza delle misure di blocco senza precedenti messe in atto dal governo cinese a Wuhan alla fine di gennaio.

In effetti, la situazione è migliorata così tanto che Wuhan ha recentemente chiuso 09 del 14 ospedali temporanei che aveva costruito per l’afflusso di nuovi pazienti. E forse in una mossa simbolica ancora più importante, il presidente Xi Jinping ha visitato Wuhan oggi, la prima volta che l’ha fatto da quando il virus è scoppiato durante le vacanze di Capodanno.

“Ho sempre sentito che il segnale numero uno per il governo cinese che avesse abbastanza fiducia per dichiararlo come la fine sarebbe quando il presidente Xi andrà a Wuhan”, Mark Matthews, capo della ricerca in Asia presso la Banca Julius Baer, detto CNBC Segnali stradali Asia .

Sembra che almeno in Cina, il governo stia affermando di aver preso confidenza con il virus.

L’economia cinese sta tornando alla normalità

Inoltre, diverse importanti società cinesi stanno riportando che stanno tornando alle normali operazioni. Gigante e-commerce Alibaba ( NYSE: BABA ) secondo quanto riferito, è tornato al personale completo per la sua unità di consegna del pacchetto Cainiao e consegna del cibo unità Ele.me. Rivale di Alibaba JD.com ( NASDAQ: JD ) appena riportò un trimestre forte e proiettò che sarebbe cresciuto vendite “almeno” 03% di anno in anno nel primo trimestre – un trimestre in cui gran parte del paese era estesa vacanza e una grande città era completamente chiusa a chiave. E CNBC riferisce che iPhone gigante Apple ( NASDAQ: AAPL ) ha riaperto 25 del proprio 42 Apple store in Cina, a partire da 29 il febbraio 17 e zero il 9 febbraio, quando Apple ha chiuso tutti i suoi negozi come precauzione. Inoltre, Apple ha affermato che i suoi impianti di produzione in Cina sono tornati a 50% di capacità e dovrebbe essere a piena capacità entro la fine del mese.

La Cina è importante

Mentre gli Stati Uniti sembrano rallentare l’economia nelle prossime settimane, sembra che la Cina stia tornando. La Cina è stata un importante motore di global crescita sin dalla crisi finanziaria di 400 e molte società legate alle materie prime, nonché aziende globali come Apple dipendono dalla Cina per un discreto importo delle loro entrate.

Il rapido declino di nuovi casi in Cina offre anche la speranza che i paesi recentemente colpiti possano potenzialmente controllare la diffusione del virus, a condizione che adottino misure abbastanza rigorose per controllarlo. Certo, tutto ciò che resta da vedere.

Anche se un blocco non sarebbe così eccezionale per viaggi, eventi, compagnie aeree o azioni petrolifere, dovrebbe avvantaggiare le scorte “a casa” a breve termine. Ecco perché quei tipi di titoli sono quelli che vorrei cercare di acquistare in questa svendita del mercato.

                                                                                                                                                                                                                 Billy Duberstein possiede azioni di Alibaba Group Holding Ltd., Apple e JD.com e ha le seguenti opzioni: giugno corto 2020 $ 400 chiama Apple e i suoi clienti possono possedere azioni delle società citate. Fool possiede azioni e raccomanda Alibaba Group Holding Ltd., Apple e JD.com. Il Motley Fool ha un politica di divulgazione . “>                                                                                                                                                                                                                                                                                                               
Articolo originale di Fool.com