Entra in contatto con noi

Mondo del Lavoro

Come compilare e inviare la Messa a Disposizione per l’insegnamento 2022/2023

Pubblicato

il

La Messa a disposizione per le supplenze a scuole (MAD) è una delle procedure più semplici ed immediate che si possono utilizzare per ottenere un posto temporaneo in una scuola italiana, e non solo nell’ambito dell’insegnamento, anche senza una competenza o una laurea. Si tratta infatti di una domanda informale che va inviata direttamente alle singole scuole, proponendo la propria candidatura e specificando il ruolo da ricoprire, ovviamente a seconda delle singole esigenze (master, specialistica o vecchio ordinamento) oppure un diploma con accesso ad un classe di concorso per tenere lezioni presso gli Istituti Tecnici Professionali (ITP).

Con il modello MAD le singole scuole vengono informate direttamente e personalmente della  disponibilità a fare sostituzioni come docenti, ATA o esperti di materia

Pertanto, sia i laureati che le laureate possono richiedere la sostituzione del personale di supporto, tecnico e amministrativo, facendo riferimento ai titoli richiesti per accedere ai profili ATA.

Tuttavia, secondo quanto stabilito dal MIUR con la circolare del 29 luglio in attuazione del DM 188/2022, la MAD 2022/23 può essere presentata solo da coloro che non sono inseriti in altre graduatorie, presentandola per provincia, ma anche per più scuole contemporaneamente. Pertanto, salvo eccezioni dell’ultimo minuto (come avveniva in passato), gli iscritti al GPS quest’anno non possono presentare un MAD.

Non vi è una scadenza, ma si consiglia di presentarlo ogni anno per indicare la disponibilità di sostituzioni per l’anno scolastico in corso.

Advertisement

Come fare domanda?

La MAD è una candidatura informale indipendente che deve contenere i dati anagrafici della candidata supplente e ogni informazione utile a determinare il suo eventuale ruolo:

  • titolo di studio richiesto per determinare i requisiti e le qualifiche di qualificazione, distinguere diploma e laurea
  • eventuali certificazioni informatiche o linguistiche;
  • classi competitive per le quali è offerto, che dipendono principalmente dal titolo di studio;
  • pregressa esperienza in ambiente scolastico.

Come e quando inviare MAD

La MAD deve essere inviata solo alle strutture scolastiche in cui si trova l’ufficio del preside, escluse le filiali. È possibile richiedere o inviare il modulo compilato tramite posta certificata con richiesta di ricevuta di ritorno, posta elettronica o posta elettronica certificata. Alcune scuole offrono anche un modulo online dedicato sul portale web della loro istituzione.

La domanda può essere presentata in qualsiasi momento, ma preferibilmente entro la fine di settembre in relazione all’inizio dell’anno scolastico o in relazione alla fine dell’anno scolastico, tenuto conto della necessità di personale per le vacanze estive.

Tutti gli indirizzi ufficiali delle scuole italiane sono raccolti sul portale Scuola in Chiaro MIUR.

Advertisement
Advertisement