giovedì 06 maggio 2021

Come creare un collegamento sul desktop in modalità ospite per Chrome o Edge

Chrome ed Edge offrono entrambi una modalità ospite che mantiene la tua navigazione isolata dai tuoi profili principali. Se accedi alla modalità ospite troppo spesso, puoi aggiungere il suo collegamento al desktop di Windows. Ciò semplifica ulteriormente l’apertura della modalità ospite.

Cos’è la modalità ospite in Chrome ed Edge? Modalità ospite in Google Chrome e Microsoft Edge è fondamentalmente un profilo ospite per le tue sessioni di navigazione. Quando si utilizza la modalità ospite, il browser non carica i profili del browser principale (quelli con la cronologia di navigazione, le personalizzazioni del browser e così via).

Quando esci da questa modalità, tutta la navigazione che hai fatto in essa viene cancellata dalla tua cronologia. Anche l’elenco dei file scaricati viene cancellato, sebbene i file stessi vengano conservati.

Se ci sono persone a casa o in ufficio che hanno bisogno di utilizzare il browser, puoi offrire loro l’accesso in modalità ospite in modo che la loro cronologia di navigazione non influisce sulla tua.

CORRELATI: Come navigare come ospite in Chrome e su un Chromebook

Crea una scorciatoia per la modalità ospite per Google Chrome Di solito, fai clic sul tuo icona del profilo sulla barra degli strumenti di Chrome e seleziona “Ospite” per accedere alla modalità ospite in Chrome, ma puoi eliminare questi clic creando un collegamento sul desktop che apre direttamente la modalità ospite in Chrome.

Per aggiungerlo scorciatoia, apri il menu Start di Windows e cerca “Google Chrome”. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul browser nell’elenco e selezionare “Apri percorso file”.

Nella finestra Esplora file, fai clic con il pulsante destro del mouse sul collegamento “Chrome” e seleziona “Apri percorso file”. Stai cercando il file eseguibile di Chrome (chrome.exe).

Quando vedi “chrome.exe”, fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona Invia a> Desktop (crea collegamento).

Fare clic con il pulsante destro del mouse sul ” Collegamento Chrome “sul desktop e selezionare” Proprietà “.

Nella finestra Proprietà, fare clic sulla scheda “Collegamento”. Posiziona il cursore dopo tutto il testo nel campo “Target” e premi la barra spaziatrice. Ora digita quanto segue:

– guest

Fare clic su “Applica” e quindi su ” OK “in basso per salvare le modifiche.

La scorciatoia per la modalità ospite è ora pronta.

Dovresti rinominare questa scorciatoia in modo che tu possa facilmente identificarlo. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul collegamento e seleziona “Rinomina”. Inserisci un nome significativo come “Chrome Guest Mode”, quindi premi “Invio”.

Crea un collegamento in modalità ospite per Microsoft Edge Il processo di creazione di un collegamento in modalità ospite per Edge è più o meno lo stesso di Chrome.

Per iniziare, apri il menu Start e cerca “Microsoft Edge”. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul browser nei risultati e selezionare “Apri percorso file”.

Ora vedrai il collegamento di Edge in una finestra di Esplora file. Fare clic con il pulsante destro del mouse su questo collegamento e selezionare nuovamente “Apri posizione file”.

Quando si trova “msedge.exe”, fare clic con il pulsante destro del mouse e scegliere Invia a> Desktop (crea collegamento). Questo aggiunge il collegamento di Edge al desktop.

Vai sul desktop, fai clic con il pulsante destro del mouse sul collegamento “Edge” e seleziona “Proprietà”.

Fare clic sulla scheda “Collegamento” nella finestra Proprietà. Posiziona il cursore dopo il testo nel campo “Target” e premi la barra spaziatrice. Aggiungere il testo seguente dopo lo spazio:

– guest

Fare clic su “Applica”, quindi su “OK” per salvare le modifiche. È tutto pronto.

Sapevi che il tuo PC Windows offre anche account ospite? Puoi utilizzare questi account per mantenere il lavoro di altre persone isolato dal tuo account.

CORRELATI: Come creare un account ospite in Windows 10