Entra in contatto con noi

Lifestyle

Come cucinare le melanzane per coglierne solo i benefici

Pubblicato

il

Nonostante il basso contenuto calorico delle melanzane, al contrario, sono ricche di molte proprietà nutritive. Pertanto, questo è  ideale se si vuole seguire una dieta ipocalorica, ma non si vuole rinunciare ai sapori mediterranei

La melanzana ha una consistenza simile al pomodoro, quindi è perfetta anche per zuppe, stufati e arrosti. Questo ortaggio non è solo buono e gustoso, ma i suoi nutrienti sono molto benefici per la salute. Le melanzane, infatti, contengono antociani, sostanze che aiutano a proteggere la salute del cuore (e conferiscono loro un bel colore viola brillante), e vari antiossidanti che proteggono l’organismo dall’invecchiamento.

Valori  nutrizionali

Per avere un’idea del suo valore nutritivo, una porzione da 100 grammi di melanzane contiene (dati webmd):

Calorie: 25 gr
Proteine: 1 gr
Grasso: 0,2 gr
Carboidrati: 6 gr
Fibra: 3 gr.

Come preparare le melanzane

Scegli melanzane sode con la pelle lucida e senza lividi. La polpa delle melanzane deve essere bianca e uniforme. Prima di cuocere questa verdura, sciacquate bene le melanzane sotto l’acqua corrente e tagliate le due estremità: il gambo e la fetta alla base. La buccia  può essere mangiato, ma alcune ricette richiedono la rimozione del guscio. In questo caso, utilizzare un pelapatate per rimuovere solo lo strato sottile necessario. Poiché le melanzane sono naturalmente un po’ amare, scolatele con un po’ di sale grosso. Metti semplicemente le fette in uno scolapasta. Lascia riposare per un massimo di due ore. Quindi sciacquare le melanzane e asciugarle prima di cuocerle. Per affettare una melanzana, adagiatela su un tagliere e con un coltello affilato e sottile affettatela nel senso della lunghezza o della larghezza, a seconda delle vostre esigenze.

Il trucco per cucinare le melanzane

Le melanzane tendono ad assorbire i condimenti, quindi è importante scegliere il giusto metodo di cottura o, comunque, prestare un po’ di attenzione se non si vuole esagerare con le calorie. Sono migliori fritti o al vapore. Se dovete friggerli in padella, usate un po’ d’olio e soprattutto non fatevi ingannare dal fatto che l’olio sembra scomparire. Non aggiungere altro.