sabato 06 marzo 2021

Come investire in sicurezza nel post Covid-19

In tempi difficili come questi, l’argomento”investire saggiamente” potrebbe sembrare in qualche modo irrilevante. Ma mentre la salute fisica e mentale sono chiaramente fondamentali, è necessario anche prendersi cura delle proprie finanze.

Capire come e dove investire è ancora più difficile del solito.

Dopo il mercato toro più lungo della storia, le azioni hanno iniziato a prendere piede all’inizio 2020 a causa delle paure del coronavirus; quello che alcuni chiamavano un “mercato dell’orso a curvatura”. Ultimamente, però, si sono tirati indietro.

L’S&P 500 è cresciuto del 36% dal suo minimo di Marzo, anche se quest’anno è sceso di circa il 6%.

Ma ad un certo punto, “devi preoccuparti che ci sarà un’altra scarpa che cadrà.” In un recente sondaggio di Allianz Life su 1, 005 Americani, 54% ha affermato di essere preoccupato che il mercato azionario non abbia ancora toccato il fondo.

La recessione probabilmente costringerà alcune società statunitensi a ridurre o addirittura eliminare i loro dividendi.

Un vantaggio delle azioni che pagano dividendi: i loro dividendi forniscono essenzialmente protezione dall’inflazione e l’inflazione è qualcosa di cui preoccuparsi in questo momento, così come alcuni gestori di hedge fund.

Obbligazioni e fondi obbligazionari

Obbligazioni e fondi comuni di investimento possono aiutarti a proteggerti dalle perdite di investimento nel mercato azionario.

I Titoli di Stato giocano un ruolo importante come cuscinetto nei confronti delle azioni, oltre a fornire un flusso di entrate.

Ma le obbligazioni e i fondi obbligazionari a breve o medio termine – con rendimenti inferiori rispetto alle obbligazioni a lungo termine – riducono il rischio di perdite e inflazione. Ultimamente, i fondi obbligazionari imponibili a breve termine hanno registrato un rendimento intorno allo 0,6%; i fondi obbligazionari a medio termine tassabili di alta qualità sono stati circa il 2,0% e i fondi obbligazionari a lungo termine tassabili di alta qualità hanno registrato un rendimento del 3,0% circa

“Dico: ‘Resta nella parte bassa del pool, la parte più corta, con fondi obbligazionari”, ha detto Krueger. “Non vuoi andare troppo lontano sul continuum del rischio.”

Poiché i rendimenti dei fondi obbligazionari municipali sono esenti da imposte, sono inferiori rispetto ai fondi imponibili a termine comparabili. Ma la recessione probabilmente metterà sotto pressione città e stati, rendendo i loro titoli municipali più rischiosi.