giovedì 21 gennaio 2021

Come puoi garantire che il tuo investimento immobiliare rimanga affittato

La crescita della ricchezza è l’obiettivo finale a lungo termine della maggior parte degli investitori immobiliari. Ma a breve termine, è spesso la capacità della proprietà di fornire un reddito costante e affidabile, sotto forma di affitto, che conta molto di più per le tue finanze quotidiane.

Quindi, come puoi assicurarti che il tuo investimento immobiliare rimanga affittato e continui a produrre reddito, specialmente nei periodi in cui i tassi di posti vacanti sono alti, le proprietà sono abbondanti e gli affittuari hanno l’imbarazzo della scelta? Esploriamo.

Perché un reddito affidabile è così importante per gli investimenti immobiliari

Prima di condividere strategie specifiche per assicurarci che la tua proprietà continui a produrre reddito, probabilmente vale la pena riflettere sul motivo per cui è una parte così vitale dell’investimento immobiliare.

Il semplice fatto è che la maggior parte degli investitori immobiliari nella fase iniziale fa affidamento sulla leva. In altre parole, hanno bisogno di prendere in prestito denaro per finanziare il loro acquisto, di solito sotto forma di mutuo o mutuo per la casa. E così ogni settimana, quindici giorni o mese, quel mutuo deve essere pagato.

Uno dei grandi vantaggi dell’investimento immobiliare è che molto – ea volte tutto – il costo di questo Il mutuo può essere finanziato dall’affitto ricevuto. Ma se l’affitto non arriva, potrebbe esserci un buco finanziario che devi riempire.

Quindi, se vuoi evitare che ti succeda, ecco i nostri 6 consigli:

1. Acquista una nuova proprietà In un mercato in cui gli affittuari hanno molte azioni immobiliari tra cui scegliere, spesso sono le proprietà più nuove a detenere il vantaggio competitivo. Questo perché di solito vengono forniti con molti dei premi per gli inquilini, come soggiorno a pianta aperta, elettrodomestici moderni e finiture di buon gusto. Sono anche spesso posizionati vicino ai trasporti e ai servizi su larga scala e tendono ad essere più adatti a uno stile di vita contemporaneo, con cortili paesaggistici o giardini pensili, sicurezza, parcheggio, ascensori e apprezzati servizi in loco che possono estendersi alle palestre, piscine, assistenza all’infanzia e servizi di portineria, oltre a molte altre caratteristiche che di solito non troverai nelle proprietà in vecchio stile.

Per questo motivo, anche le nuove proprietà sono spesso più facili da affittare, aiutando ridurre al minimo la lunghezza di eventuali posti vacanti, in modo che il tuo reddito continui a fluire.

2. Mantieni la tua proprietà ben presentata e aggiornata Molti acquirenti possono trascurare i problemi estetici di una proprietà, sicuri di poter cambiare le cose che non gli piacciono. Una cucina o un bagno possono essere rinnovati, le pareti possono essere dipinte in un colore diverso e si può posare una nuova moquette. Gli affittuari non hanno questo lusso – di solito sono bloccati con la proprietà nella sua forma attuale.

Ciò significa che gli affittuari tendono ad affrontare una ricerca di proprietà in un modo diverso dagli acquirenti: ” stanno pagando i loro soldi per il qui e ora, non a lungo termine. Quindi, se la tua proprietà ha bisogno di lavori o è semplicemente obsoleta, troverai più difficile affittare.

Inoltre il vecchio adagio è vero: ‘prevenire è meglio che curare ‘- investire nella manutenzione preventiva e regolare della tua proprietà aiuterà a prevenire gravi problemi prima che si verifichino. La manutenzione è meno costosa delle riparazioni.

3. Firmare un contratto di locazione più lungo Un contratto di locazione più lungo, ovvero uno per più di 12 mesi – può aiutare a ridurre la quantità di tempo in cui una proprietà è vacante e contribuire a garantire il reddito perché l’inquilino di solito non può romperla senza dover pagare una penale.

I contratti di locazione lunghi possono essere una buona strategia durante un mercato piatto quando i periodi di disponibilità sul mercato per un’area sono elevati o se si apprezza la sicurezza di un inquilino di qualità a lungo termine. Ma in un mercato forte, i contratti di locazione lunghi possono lasciare meno spazio per muoversi, in particolare in relazione alla crescita degli affitti.

Dovresti sempre valutare i pro ei contro e valutare il mercato attuale prima adottando questo approccio. Parla con il tuo Property Manager della migliore strategia per la tua proprietà.

4. Usa un gestore di proprietà proattivo I buoni gestori di proprietà fanno molto di più che riscuotere semplicemente l’affitto per tuo conto. Fungono da consulenti per la gestione della proprietà, facendoti sapere quanto affitto dovresti addebitare e quando (e quando no) aumentarlo. Ti aiuteranno anche a garantire che la tua proprietà sia commercializzata correttamente in modo da attirare gli inquilini giusti e ospitare ispezioni regolari per riempire qualsiasi posto vacante il più rapidamente possibile.

Quindi, dopo aver assicurato gli inquilini, a il gestore della proprietà può anche gestire la relazione una volta che sono dentro, rispondendo alle loro domande e richieste e facendo del loro meglio per assicurarsi che siano felici e che tu li mantenga a lungo termine.

5. Considera di arredare il tuo appartamento La realtà del mercato immobiliare odierno è che molti buoni inquilini provengono dall’interstatale o dall’estero e un modo per assicurarti che la tua proprietà si distingua da questi affittuari potrebbe essere arredare esso. Dopotutto, le proprietà ammobiliate offrono agli inquilini la possibilità di trasferirsi direttamente, senza doversi preoccupare delle spese per l’acquisto di così tanti beni domestici. Oltre a questo, possono anche offrire un canone di locazione più alto da parte degli inquilini.

Solo una parola di avvertimento, tuttavia, poiché gli appartamenti ammobiliati tendono ad attirare gli affittuari di altri paesi, possono anche sperimentare fatturato più elevato quando un inquilino torna a casa o si trasferisce. D’altra parte, sono spesso più facili da affittare quando sono vacanti.

6. Ottieni una garanzia d’affitto Un modo per assicurarti completamente che il tuo investimento immobiliare continui a produrre reddito è acquistarne uno con affitto garantito. Ad esempio, la garanzia fissa di affitto settimanale PIA ti assicura di ricevere un reddito fisso per tre anni, indipendentemente dal fatto che la tua proprietà sia affittata o meno. Questo, a sua volta, significa che hai un flusso di cassa prevedibile per un determinato periodo e puoi pianificare le tue finanze di conseguenza.

La garanzia fissa di affitto settimanale di PIA viene fornita di serie con qualsiasi acquisto fuori piano effettuato tramite PIA. In cambio, avrai la certezza che i soldi continueranno ad arrivare e le bollette potranno essere pagate.

Informazioni da questo articolo proviene da Property Investors Alliance