lunedì 14 giugno 2021

Come visualizzare e ripristinare versioni precedenti di un documento di Word

Microsoft Word ha reso incredibilmente facile tenere traccia delle modifiche apportate a qualsiasi documento e ripristinare le versioni precedenti. Ti mostreremo come visualizzare e ripristinare le versioni precedenti di un documento di Word.

Per utilizzare questo metodo, avrai bisogno di un Microsoft attivo 365. Questo è un requisito perché Microsoft Word abilita la cronologia delle versioni solo quando i file vengono salvati in OneDrive. Fortunatamente, ottieni 1 TB di spazio di archiviazione di OneDrive insieme al tuo abbonamento Microsoft 365.

Dovrai anche salvare il tuo documento su OneDrive, che garantirà che venga salvato automaticamente. Una volta fatto, puoi continuare a lavorare sul documento e Microsoft Word continuerà a memorizzare varie versioni del tuo documento.

Visualizza versioni precedenti dei documenti di Word Il primo passaggio consiste nel visualizzare le versioni precedenti dei documenti di Word. Il modo più veloce per farlo è fare clic sul nome del file nella barra superiore in Microsoft Word.

Qui dovrai selezionare “Cronologia versioni”.

In alternativa, puoi fare clic sul pulsante “File” dalla barra dei menu in alto.

Ora seleziona “Info”.

Fare clic sul pulsante “Cronologia versioni”.

Questo aprirà il pannello Cronologia versioni a destra. La versione più recente del tuo documento sarà elencata in alto. Word inoltre ordina in modo utile le modifiche in base alla data, il che rende molto più facile tenere traccia delle versioni precedenti di documenti di grandi dimensioni.

Per visualizzare qualsiasi versione di un documento, fare clic su “Apri versione”. Questo aprirà quella versione del file. Puoi confermare che si tratta di una versione precedente controllando l’etichetta della versione precedente sopra il documento.

Sulla stessa riga, è possibile selezionare il pulsante “Confronta” per vedere cosa è stato modificato. Questo copierà la vecchia versione del file in un nuovo documento ed evidenzierà le modifiche apportate rispetto alle versioni precedenti del documento.

Ti mostreremo come trovare esattamente cosa è stato cambiato qui. Innanzitutto, fai clic sull’icona della freccia su sotto “Revisioni”.

Questo ti mostrerà esattamente quali tipi di modifiche sono state apportate al documento e quante revisioni in tutto sono state fatte in questa versione.

Per verificare le modifiche apportate in modo più dettagliato, scorrere verso il basso nel riquadro di sinistra. Questo evidenzia tutte le modifiche.

Sul lato destro, vedrai una linea rossa verticale accanto ad alcuni paragrafi. Questo è solo un modo semplice per mostrare che sono state apportate modifiche qui in questa versione del documento. C’è anche un modo per vedere modifiche più dettagliate.

Vai al menu “Review”.

Nella sezione Monitoraggio, fai clic sulla freccia in giù accanto a “Markup semplice”.

Ora, seleziona “All Markup. ” Questo rivelerà i dettagli che stavamo cercando. Le parti rimosse vengono evidenziate con un carattere rosso e una barratura. Le aggiunte sono colorate in rosso e hanno anche una sottolineatura.

Una volta che hai finito di rivedere queste modifiche, sentiti libero di salvare il documento se necessario.

Ripristina versioni precedenti di Word Documenti Chiuderemo ora questo documento e torneremo a quello precedente in cui abbiamo visto per la prima volta l’opzione per confrontare una versione precedente. Qui puoi fare clic sul pulsante “Ripristina” per rendere questa la versione più recente del tuo documento di Word.

Nel caso in cui non volessi farlo, puoi sempre andare al pannello Cronologia versioni e ripristinare le versioni precedenti utilizzando lo stesso metodo.