martedì 30 novembre 2021

Concorso internazionale Antonio de Curtis: domani la premiazione della XXIV edizione

A Roma, lunedì 25 ottobre, per rendere omaggio al grande Antonio de Curtis, in arte Totò, non solo artista eccezionale, ma anche persona profondamente umana. Il premio è organizzato dall’Associazione Amici di Totò … a prescindere! – Onlus  ed è ormai alla sua  XXIV edizione.

Si svolgerà a Roma il lunedì successivo, 25 ottobre (15-19), nella Sala Nuova dei Gruppi Parlamentari della Camera (in Via di Campo Marzio 74) la cerimonia di premiazione della XXIV edizione.  del “Concorso Internazionale Artistico-Letterario Antonio de Curtis, Totò”. La cerimonia di premiazione sarà preceduta dalla prima proiezione del documentario “Umanamente Totò, poi il Comico”. Il film, che ha ottenuto il permesso per la sua distribuzione cinematografica, si arricchisce delle interpretazioni di Massimo Ranieri, Albano, Renzo Arbore, degli attori Antonio Angrisano e Yari Gugliucci; del giornalista Giancarlo Governi e presenta alcuni inediti di Lello Bersani, firma storica della Rai, scomparso nel 2002. La manifestazione ha il patrocinio della Presidenza della Repubblica e della Presidenza del Consiglio, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Ministero della Pubblica Istruzione, delle Presidenze del Senato e della Camera, della Regione Lazio, della Provincia di Roma e del Comune di Salerno. Partecipano inoltre Rai Senior e Radio Vaticana.

Nel ricordo del grande attore napoletano e della sua arte si incontreranno artisti, cantanti, attori, showmen e personaggi della cultura. Inoltre, sarà presente il maestro Paolo Pezzella, già tenore dell’Academia de Santa Cecilia; Renato Dentoni Litta, Direttore dell’Archivio di Stato di Salerno, Gli amici di Totò: l’attore Arnaldo Ninchi; Carlo Riccardi, l’artista futurista e paparazzo della “dolce vita”, Capitano Frank, capitano dello yacht Toto. L’evento è stato rappresentato da Aldo Bianchini, direttore del quotidiano online ilquotidianodisalerno.it e della rivista Città Vallo, e dall’attore Angelo Blasetti.

“Questo è il concorso numero 24”, spiega Alberto de Marco, presidente dell’Associazione Amici di Totò… qualunque cosa accada! Onlus” e fondatrice del concorso 1998 – intende inoltre richiamare l’attenzione sul progetto sociale “ Arcobaleno ”“ Terapia dell’amore e del sorriso nella città della pace e della gioia ”.

“L’iniziativa”, ricorda de Marco, “offre eventi sociali e culturali in Italia e all’estero (ad esempio, a favore delle vittime dell’Afghanistan), dedicati alle fasce più povere della popolazione, le donne vittime di violenza e persone con disabilità, in memoria di Duilio Paoluzzi”.