giovedì 26 maggio 2022

Consumatori al punto di rottura, mentre si infiamma la battaglia della Federal Reserve sull’inflazione

L’economia potrebbe raggiungere un punto di svolta cruciale.

L’investitore Peter Boockvar avverte che la Federal Reserve non sarà in grado di contenere in modo significativo l’aumento dell’inflazione, e non c’è molti più consumatori possono resistere.

“Arriva alla domanda: a che punto il consumatore sbatte le palpebre di fronte a questi prezzi in aumento”, ha detto il CIO del Bleakley Advisory Group a “Fast Money” della CNBC ” di mercoledì. “Sul consumatore di fascia bassa, stanno già iniziando a battere le palpebre.”

Uno studio di TransUnion pubblicato questa settimana riflette i problemi tra i consumatori con i “profili di credito più rischiosi” sotto forma di aumento saldi creditizi di tendenza e tassi di insolvenza.

Boockvar ritiene che il rapporto sia un presagio di ciò che ci aspetta. In una nota di questa settimana, ha avvertito che i consumatori sono a un “bivio”.

“Il consumatore chiamerà un timeout per la spesa a causa del continuo aumento dei prezzi, ” scrisse. “È inevitabile poiché il prezzo è importante per il consumatore statunitense che ama gli sconti.”

Boockvar, un critico della Fed, crede che tutti i livelli di reddito siano a un punto di rottura. Avverte che stanno per ritardare gli acquisti fino a quando i prezzi non si raffreddano, il che avrebbe conseguenze dolorose sull’economia in generale. Metterebbe a rischio il punto di vista del presidente della Fed Jerome Powell secondo cui è possibile evitare una recessione.

“Questo sarà il ciclo di inasprimento più aggressivo in 40-più anni tra gli aumenti dei tassi e la contrazione del bilancio”, ha osservato Boockvar, un collaboratore della CNBC. “Considerando quanto l’attività economica sia dipendente dal denaro a buon mercato, quanto i mercati siano stati dipendenti dal denaro a buon mercato, non vedo come sia possibile ottenere un atterraggio morbido.”

Eppure, Wall Street sembrava aver abbracciato l’aumento del tasso di mezzo punto della Fed e la conferenza stampa di Powell. L’S&P 500 ha visto il suo miglior giorno da maggio 2020.

Boockvar si aspetta che il rimbalzo evapori.

“Se ci sono basse probabilità di un atterraggio morbido, il che significa che avremo una recessione, beh, significa che i numeri degli utili dovranno scendere”, ha detto Boockvar .

 


Fonte: CNBC