sabato 25 settembre 2021

Consumi luce e gas: consulta il Portale Consumatori online

Sul Portale Consumi online le tue forniture di luce e gas: storico dati di fatturazione accessibile online tramite SPID

Informazioni su contratti, consumi, dati storici di fornitura: la legge consente a tutti i consumatori di accedere ai propri utenti (dati anagrafici, contratti e misure) consultandoli online attraverso il Portale Consumatori (www.consumienergia.it) sviluppato dall’Authority ARERA ed accessibile con credenziali SPID.  vi è una sezione  informativa e un’area riservata che permette di verificare la propria situazione in merito alle bollette di luce e gas. Ad esempio, sono disponibili i dati sui consumi passati, le letture e le proprie letture degli ultimi 12 mesi. La navigazione nel portale consente di selezionare periodi di rendicontazione specifici, visualizzare dati sotto forma di grafici e tabelle, stampare dati, utilizzare diverse modalità di visualizzazione e visualizzare note esplicative. Il portale è gestito dall’Acquirente Unico, l’amministratore del Sistema Informativo Integrato (SII), che garantisce il continuo sviluppo dello strumento, creando ad esempio una stretta interazione con il portale delle offerte, un comparatore attivo, aiutando i clienti a trovare l’offerta che meglio si adatta al tuo stile di consumo.

A regime, sono previste le seguenti informazioni.

  • Codici POD e/o PDR associati al codice fiscale e/o partita IVA di ciascun cliente;
  • indicazione di eventuali pratiche di switching in corso;
  • informazioni del cliente: indicazione del fatto che la fornitura sia attiva, codice fiscale o partita I.V.A., indirizzo di fornitura, denominazione del distributore alle cui reti è allacciato, tipologia del misuratore (nel caso di fornitura di gas naturale con indicazione della classe) e, nel caso di fornitura di energia elettrica, fasce di consumo programmate;
  • informazioni contrattuali: denominazione del/dei venditori attuali di energia elettrica e di gas naturale, tipo di mercato, data di inizio del contratto di fornitura e, se nota, della conclusione;
  • informazioni specifiche: per l’elettricità, tipologia, potenza impegnata, la tipologia di cliente, tensione di alimentazione. Per il gas naturale, indicazione della categoria d’uso, tipologia dei punti di riconsegna;
  • storico della fornitura: denominazione dei venditori precedenti (ultimo tre anni) e relativo periodo di fornitura;
  • letture per ciascun punto di prelievo e/o riconsegna, con la massima granularità disponibile, eventualmente per fasce;
  • consumi calcolati fra due letture consecutive.