sabato 18 settembre 2021

Contenuti della CILA Unificata per il 110%

Gli italiani in attesa e sembra che ci siamo quasi. DL Semplificazioni  ha agito sul Superbonus 110%: avvio lavori con la sola CILA, niente più stato legittimo, rimozione barriere per over 65, nuovi immobili ammessi. A luglio arriverà la CILA unificata per il  110%. Cosa conterrà ?

  • Nella CILA sono attestati gli estremi del titolo abilitativo che ha previsto la costruzione dell’immobile oggetto d’intervento o del provvedimento che ne ha consentito la legittimazione ovvero è attestato che la costruzione è stata completata in data antecedente al 1° settembre 1967.
  • La presentazione della CILA non richiede l’attestazione dello stato legittimo di cui all’ articolo 9-bis, comma 1-bis, del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380.
  • Per gli interventi di cui al presente comma, la decadenza del beneficio fiscale previsto dall’articolo 49 del decreto del Presidente della Repubblica n. 380 del 2001 opera esclusivamente nei seguenti casi: mancata presentazione della CILA; interventi realizzati in difformità dalla CILA; assenza dell’attestazione dei dati di cui al secondo periodo; non corrispondenza al vero delle attestazioni ai sensi del comma 14.

Inoltre vi saranno importanti semplificazioni:

Si aggiunge, al comma 13-quater che resta impregiudicata ogni valutazione circa la legittimità dell’immobile oggetto di intervento. Il decreto comprende una serie di semplificazioni su appalti e cantieri del PNRR, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza che sono state richieste dalle associazioni di categoria e professionisti per non frenare l’utilizzo di uno strumento pensato per rivitalizzare il settore edilizia (soprattutto nel caso del superbonus che sembrava davvero complicatissimo e inutilizzabile). In base ai dati del Dipartimento della Funzione Pubblica, a fine aprile erano state presentate appena 12mila 745 domande di cui solo il 10% per condomini e il restante 90% per edifici unifamiliari e unità immobiliari autonome.