venerdì 18 giugno 2021

Converse accusata di plagio da Cecilia, la stagista non assunta

Accusa del giovane designer: “Ho creato una linea e ho chiesto di essere assunto. Un anno dopo, hanno copiato la mia idea. ”
Cecilia Monge, una designer di 22 anni, accusa Converse attraverso un video su Tik Tok. La giovane ragazza che aveva fatto domanda di stage e non era stata assunta, al colloquio aveva portato un’idea , copiata poi un anno dopo dalla Converse, il brand di scarpe di stoffa più amato dai giovani ( e non solo) di tutto il mondo.

Nel suo profilo Tik Tok, Cecilia sembrerebbe pronta a mostrare al mondo le prove di tale plagio. Le scarpe incriminate e realizzate sono quelle ispirate al “Chuck Taylor National Parks”. La nuova linea di scarpe del brand Converse  sembrerebbe assomigliare indubbiamente al lavoro della Monge presentato all’azienda americana insieme ad una domanda di stage.

Secondo quanto riferito, alla domanda erano allegate due paia di scarpe, che, secondo la ricostruzione della ragazza, l’azienda è stata in grado di copiare. “Volevo ottenere  la posizione a qualsiasi prezzo”, spiega Monge, “e ho pensato di prendere l’iniziativa. Ho creato la mia linea Converse per mostrare loro il  mio valore aggiunto in caso di assunzione. Questa è una pratica comune tra i designer”.

Tuttavia  la ragazza non aveva ricevuto nessuna risposta, se non a distanza di un anno dall’e-mail automatizzata. La sorpresa di  Cecilia , vedendo sui social la nuova linea di scarpe così simile alla sia idea, è stata enorme. Vani i suoi tentativi di contattare la Converse. La decisione quindi di rivolgersi al popolo dei social. In sole 4 ore, infatti, il suo video è diventato virale su Tik Tok e ha raccolto 2,8 milioni di visualizzazioni e quasi un milione di Mi piace. Il video mette a confronto le scarpe che ha creato con la nuova linea Converse.

La Converse ha replicato: “Il concept e il design della scarpa sono stati completati prima dell’invio dell’application da parte del candidato”.