giovedì 26 maggio 2022

Conviene acquistare le azioni Pfizer ora?

La società farmaceutica Pfizer ha appena rilasciato incoraggianti dati iniziali sul suo programma di vaccino contro il coronavirus.

Gli investitori erano in fremito lunedì mattina dopo che Pfizer (PFE) ha annunciato i primi risultati positivi di un potenziale vaccino contro il coronavirus che sta studiando in collaborazione con BioNTech in uno studio di fase 1/2 tenuto in Germania. Pfizer sta collaborando con BioNTech su quattro potenziali vaccini in un programma chiamato BNT162, che include uno dei suoi candidati più avanzati, BNT162b1.

I dati preliminari dello studio tedesco hanno scoperto che i soggetti presentavano vari gradi di risposta delle cellule T positive per CD4 a BNT162b1, mentre 29 dei 36 partecipanti avevano risposte delle cellule T positive per CD8 al dominio di legame del recettore di SARS-CoV-2.

Le azioni di Pfizer sono aumentate di quasi il 4% all’inizio orario di negoziazione mattutina del 20 luglio.

Pfizer non è certamente l’unico player che potrebbe vincere la gara del vaccino contro il coronavirus. AstraZeneca (AZN) ha anche riferito lunedì che il suo candidato al vaccino contro il coronavirus con l’Università di Oxford ha prodotto una risposta immunitaria positiva nei soggetti durante i primi studi sull’uomo. Aziende come Inovio Pharmaceuticals (INO), Moderna (MRNA) e Novavax (NVAX) sono solo alcuni esempi di altri giganti del settore che si scontrano con Pfizer per ottenere un vaccino efficace sul mercato.

Ecco le cose da sapere prima di acquistare azioni Pfizer.

Pfizer ha annunciato per la prima volta che stava collaborando con BioNTech a un vaccino contro il coronavirus il 17 marzo. La ricerca, la produzione, la produzione e l’abilità normativa di Pfizer fanno un matrimonio ideale con la piattaforma di vaccino mRNA proprietaria di BioNTech. Pfizer ha accettato di emettere fino a $ 748 milioni in pagamenti e BioNTech rimborserà Pfizer per metà dei costi associati allo sviluppo del vaccino, se e quando arriverà sul mercato.

Gli investitori sono rimasti molto soddisfatti quando Pfizer ha annunciato il 22 aprile che le società avevano ricevuto il via libera dalle autorità di regolamentazione tedesche per avviare una sperimentazione clinica di fase 1/2 di quattro candidati vaccinali dalla stalla di mRNA di BioNTech. La fase di dosaggio includerebbe 200 partecipanti di età compresa tra 18 e 55 anni per ricevere tra 1 e 100 microgrammi dei candidati al vaccino.

Finora, i due candidati principali della collaborazione sono BNT162b1 e un altro vaccino sperimentale per l’mRNA, BNT162b2, entrambi i quali hanno ottenuto la designazione accelerata dalla Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti il ​​13 luglio. Supponendo che tutto vada bene, Pfizer e BioNTech sperano di avere sul mercato fino a 100 milioni di dosi di vaccino prima del nuovo anno e forse oltre 1,3 miliardi di dosi entro la fine del prossimo anno. Il 20 luglio, le aziende hanno anche annunciato un accordo con il Regno Unito per fornire fino a 30 milioni di dosi di un vaccino contro il coronavirus tra il 2020 e il 2021, se un vaccino viene approvato.

Il rendimento di Pfizer di circa il 4% e la costante storia di aumento del dividendo su base annua lo hanno reso popolare.

Nel 2019, le entrate di Pfizer hanno raggiunto $ 51,8 miliardi e l’anno scorso la società ha unito la sua divisione di assistenza sanitaria ai consumatori con il segmento di consumatori di GlaxoSmithKline (GSK). Se si tiene conto di questa fusione, le entrate dell’intero anno sono diminuite dell’1%. Altrimenti, Pfizer ha effettivamente registrato una crescita del 2% delle entrate nel 2019. La sua divisione biofarmaceutica ha visto una crescita operativa dell’8% nel 2019, principalmente a causa di farmaci come i farmaci per l’artrite psoriasica Xeljanz e Eliquis.

Come comportarsi con le azioni Pfizer?

Un vaccino di successo avrebbe chiaramente un impatto enorme sulla crescita futura di Pfizer. Per quanto incoraggianti siano i primi dati positivi degli studi sui vaccini in corso dell’azienda, gli investitori dovrebbero astenersi dal riporre tutte le loro speranze sul potenziale di Pfizer di vincere la corsa al vaccino contro il coronavirus.

Per ora, il solido dividendo e il consistente portafoglio di Pfizer sono due validi motivi per acquistare e detenere questo titolo.