lunedì 06 dicembre 2021

CorriBicocca giunge alla sua quarta edizione

Più di 2.200 studenti, docenti, staff e tanti tifosi si sono dati appuntamento questa mattina allo Stadio Bicocca per partecipare alla quarta gara dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca, co-organizzata con il Cus Milano

Su oltre 2.000 atleti iscritti, quasi 500 atleti hanno corso la 10 km. Sono tante anche le famiglie e i cittadini che hanno deciso di dedicare la mattinata agli sport all’aria aperta e nel rispetto delle vecchie regole: CorriBiocca si conferma così una corsa inclusiva, accessibile a tutti. Nove anni è l’età del corridore più giovane, 86 è l’età del corridore più maturo. Quest’anno CorriBicocca ha selezionato il Centro Fondazione Francesca Rava – N.P.H. per sostenere il progetto Palla Italia Onlus, dedicata ai minori e ai giovani dell’Istituto Penitenziario Minori Cesare Beccaria, e si propone di fornire percorsi per il reinserimento sociale e lavorativo dei minori, prevenire il disagio giovanile, creare un ponte con la città di Milano e creare una comunità educativa responsabile . Giovanna Iannantuoni, Rettore dell’Università degli Studi Milano-Bicocca, Alessandro Castelli, Presidente del CUS di Milano, Maria Carla Gatto, Presidente del Tribunale per i Minorenni di Milano, Mariavittoria Rava, Presidente della Fondazione Francesca Rava, Cosima Buccoliero ha aperto la mattinata e il interessati, il Direttore del Penitenziario Minorile Cesare Beccaria e Lamberto Bertole, Assessore alla Sanità e al Welfare, che hanno portato i saluti del Comune di Milano.

La Fondazione Francesca Rava ha ricevuto un assegno di 5.000 euro alla presenza di Giovanna Iannantuoni (Rettore dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca), Lucia Visconti Parisio (Delegata dell’Università dello Sport di Milano-Bicocca) e Alessandro. Castelli (presidente CUS di Milano). Vincitori: René Cuneaz nella 10 km maschile (30’55’); Nicole Svetlana Reina, gara 10 km, donne (34’06”); Martina Maria Cimnaghi – vincitore del concorso universitario 10 km (40’50”); Andrea Casati, vincitore del concorso universitario 10 km (34’36”). Il “Trofeo Unimib” per la scuola o facoltà più grande è andato alla Facoltà di Scienze, che ha riunito quasi 200 corridori, tra docenti, studenti e personale.