giovedì 21 gennaio 2021

Cosa significano gli aggiornamenti trimestrali di Aphria e Organigram per la crescita della cannabis e del baldacchino Aurora

                                                                 

Ci sono buone notizie e cattive notizie.

                                                                                                                                                                      

                                                                                                                                                                                                                                                                            

Tutto quello che dovevi fare per sapere come andavano gli ultimi trimestri Aphria ( NYSE: APHA ) e OrganiGram ( NASDAQ: OGI ) è stato quello di guardare i loro prezzi delle azioni dopo i loro annunci sugli utili. Lo stock di Afria è caduto martedì dopo la società ha mancato le stime dei ricavi degli analisti e ha ridotto le prospettive per l’intero anno. D’altra parte, quote di OrganiGram salirono alle stelle dopo che la società ha registrato entrate molto migliori del previsto nel proprio bilancio 2020 risultati del primo trimestre.

Ci sono stati suggerimenti su come i due più grandi attori dell’industria canadese della cannabis, Aurora Cannabis ( NYSE: ACB ) e Crescita del baldacchino ( NYSE: CGC ) , potrebbe fare in 2020 in Aphria e Gli aggiornamenti trimestrali di OrganiGram? Attualmente si. C’erano sia buone che cattive notizie per Aurora e Canopy.

Fonte immagine: Getty Images.

Cattive notizie

Alla maggior parte delle persone piace ascoltare prima le cattive notizie, quindi cominciamo da lì. Due fattori chiave alla base della prospettiva inferiore di Aphria sulle prospettive fiscali 2020 peserà su Aurora Cannabis, Canopy Growth e sul resto del settore.

Aphria CFO Carl Merton dichiarato nel Q2 dell’azienda teleconferenza che la ragione principale della guida inferiore era l’implementazione più lenta del previsto dei nuovi negozi al dettaglio di cannabis dell’Ontario. Ha notato che c’erano “15 negozi aggiuntivi che avrebbero dovuto essere aperti nel tardo autunno e ora non sembrano aperti fino a marzo, forse alla fine di aprile. “

A novembre, il direttore finanziario di Canopy Growth Mike Lee ha dichiarato che la società stava proiettando “40 nuovi negozi che aprono al mese in Ontario a partire da gennaio. ” Questa è una stima molto più alta di ciò che accadrà effettivamente.

Il secondo fattore più importante che ha influito sulla visione più debole di Afria è stato il divieto di Alberta di svapare i prodotti. Sebbene questo divieto sia temporaneo, probabilmente non sarà revocato fino alla fine di aprile. Greg Engel, CEO di OrganiGram, è stato invitato a sapere in che modo il divieto di Alberta ha influito sulle prospettive della sua azienda nella Conferenza trimestrale di OrganiGram chiama martedì pomeriggio. Sebbene Engel non abbia risposto direttamente alla domanda, ha riconosciuto che si trattava di “un cambiamento dell’ultimo minuto” e “sicuramente è stato inaspettato.”

Sia Aurora che Canopy Growth hanno fatto grandi scommesse sulla vendita di vaporizzatori nel mercato della Cannabis 2.0. Il divieto temporaneo in Alberta rallenterà quasi sicuramente la crescita di ogni azienda nella prima metà del 2020.

Parlando del mercato della Cannabis 2.0, il CEO di Aphria Irwin Simon ha affermato che nel mercato della Cannabis 2.0 si è verificato “un acquisto iniziale più moderato da parte dei quadri di controllo” rispetto a quello iniziale canadese lancio di marijuana. Ha aggiunto che ci sono stati acquisti più bassi ma con una frequenza più alta.

Buone notizie

Ora per alcune buone notizie. Anche se Irwin Simon ha indicato che il mercato della Cannabis 2.0 non è stato così frenetico come il lancio iniziale del mercato delle pentole ricreative in 2018, ha detto che Aphria prevede di vedere un impatto positivo sui margini delle vendite di derivati ​​della cannabis nel suo terzo trimestre, che termina a febbraio 14, 2020.

Greg Engel è stato ancora più positivo sul mercato della Cannabis 2.0. Ha osservato che OrganiGram ha ricevuto una “buona risposta ai vapori in generale”. E sebbene OrganiGram non abbia ancora iniziato a spedire prodotti commestibili con cannabis, Engel ha affermato che “una delle grandi province chiave ha già triplicato l’ordine che avrebbe voluto piazzare in base alla domanda dei consumatori che stanno vedendo sul mercato”.

Questa forte richiesta fa ben sperare per Aurora e Canopy. Entrambe le società stanno lanciando cioccolatini alla cannabis. Aurora sta anche lanciando gomme e zecche, mentre Canopy spera di fare un grande salto con le sue bevande alla cannabis.

Mentre i risultati del secondo trimestre di Aphria sono stati deludenti, la società ha comunque fornito alcuni motivi di ottimismo nel suo ultimo aggiornamento. Aphria ha dovuto acquistare la cannabis all’ingrosso perché “la domanda dei clienti ha superato le capacità di approvvigionamento dell’azienda nel secondo trimestre”. Sebbene alcuni di questi squilibri domanda / offerta siano stati causati da Aphria che non ha ricevuto una licenza per la sua struttura Aphria Diamond a novembre, il livello della domanda potrebbe essere una buona notizia per Aurora e Canopy. La forte performance trimestrale di OrganiGram rafforza questa visione ottimistica.

Engel ha anche menzionato che le province canadesi, in particolare Alberta e Ontario, non detengono tanto inventario quanto in passato. Ciò potrebbe essere ottimo per i grandi produttori di cannabis se il mercato della Cannabis 2.0 prenderà davvero slancio, facendo sì che le province ordinino molto più prodotto nei quartieri futuri.

Più importante

Qual è la cosa più importante che Aurora e Canopy dovrebbero notare dagli ultimi aggiornamenti trimestrali di Aphria e OrganiGram? Probabilmente il fatto che sia Aphria che OrganiGram abbiano generato utili rettificati positivi prima di interessi, imposte, ammortamenti ( EBITDA ).

Most Canadian stock di marijuana – compresi Aurora e Canopy – non sono ancora redditizi. La generazione di un EBITDA positivo è un passo fondamentale verso il raggiungimento della redditività. Gli investitori si concentrano più sui profitti per i produttori di cannabis che mai. Affinché Aurora Cannabis e Canopy Growth forniscano buone notizie anziché cattive notizie agli investitori nei loro prossimi aggiornamenti trimestrali, dovranno mostrare progressi verso il conseguimento di un EBITDA positivo.

                                                                                                                                                                                                                 Keith Speights non ha alcuna posizione in nessuno degli stock citati. Il Motley Fool raccomanda OrganiGram Holdings. Il Motley Fool ha un politica di divulgazione . “>                                                                                                                                                                                                                                      
Articolo originale di Fool.com