mercoledì 14 aprile 2021

Cosa sono gli NFT? Scopri i collezionabili digitali Crypto

Gli NFT sono la novità scottante nel mondo della blockchain e delle criptovalute. Pensa a un NFT come un oggetto da collezione digitale. È un oggetto digitale unico e gli NFT stanno esplodendo in popolarità. Ma cos’è un NFT?

Gli NFT sono “token non fungibili”

L’acronimo “NFT” sta per “token non fungibile”.

Un NFT è un token su una blockchain, ma, a differenza della tipica criptovaluta, non è fungibile. Una blockchain è un libro mastro sicuro e collaborativo che tiene traccia di chi possiede cosa.

Cosa significa “non fungibile”?

Quando qualcosa è fungibile, è intercambiabile. Ad esempio, il denaro è fungibile. Non c’è differenza tra un dollaro USA e un altro dollaro USA.

Anche l’oro è considerato una merce fungibile. Un’oncia di oro puro è equivalente a un’altra oncia di oro puro. Anche le azioni di un’azienda sono fungibili: una quota di Facebook è equivalente a un’altra quota di Facebook.

Anche le criptovalute come Bitcoin sono fungibili. Un bitcoin è equivalente a un altro bitcoin.

Quando qualcosa non è fungibile, non è intercambiabile. Ad esempio, la Gioconda di Leonardo da Vinci non è fungibile. Esiste solo una copia originale della Mona Lisa nel mondo .

Anche una copia di una carta collezionabile non è fungibile. È un oggetto da collezione in edizione limitata. Questo è ciò che sono gli NFT: una sorta di oggetto da collezione digitale.

Come funzionano gli NFT (ricordi CryptKitties?)

Questo gatto è stato venduto per $ 110, 707 DOLLARO STATUNITENSE.

I CryptoKitties sono stati uno dei primi grandi NFT. Ogni gattino è unico. Un CryptoKitty è un “asset digitale” archiviato su una blockchain. Invece della blockchain che registra la tua proprietà di un token di criptovaluta come Bitcoin (BTC) o Ether (ETH), registra la tua proprietà di un token specifico e unico rappresentato dal gattino.

“Possedere” un CryptoKitty funziona come “possedere” un bitcoin o un altro token di criptovaluta. Possiedi questa risorsa digitale perché la blockchain collaborativa dice che lo fai, o meglio, la blockchain dice che chiunque abbia le tue chiavi private la possiede. Puoi utilizzare le tue chiavi private per “spendere” una criptovaluta, assegnandone la proprietà a qualcun altro in cambio di denaro o servizi.

Allo stesso modo, puoi utilizzare la tua chiave privata per assegnare la proprietà di un CryptoKitty o di un altro NFT a qualcun altro. Forse stai scambiando l’NFT con una criptovaluta fungibile (come Bitcoin), denaro fungibile (come i dollari USA) o un altro NFT (come un CryptoKitty diverso). Il nuovo proprietario verrà registrato sulla blockchain.

RELAZIONATO: Che cosa% $ è un CryptoKitty?

La maggior parte degli NFT utilizza la Blockchain di Ethereum

La maggior parte degli NFT, inclusi i CrypoKitties, utilizza la blockchain di Ethereum. Ethereum è una criptovaluta, ma la sua blockchain può anche memorizzare altri dati, come gli NFT. I CryptoKitties sono tecnicamente ERC – 721 token memorizzati sulla blockchain di Ethereum.

Anche altri blockchain potrebbero implementare il supporto per NFT.

Quali sono alcuni altri esempi di NFT?

Quindi ricapitoliamo: un NFT è un token univoco memorizzato su una blockchain. È come un bitcoin o un altcoin, ma invece di essere una valuta intercambiabile, è un oggetto digitale unico, nello stesso senso in cui un bitcoin è un oggetto digitale.

Diamo un’occhiata ad alcuni altri esempi di NFT:

  • Il CEO di Twitter Jack Dorsey sta vendendo il suo primo tweet in assoluto come NFT. Qualcuno sta offrendo $ 2,5 milioni per possederlo.
  • L’NBA ha collaborato con il creatore di CryptoKitties per lanciare NBA Top Shot. Puoi acquistare video di highlight dai giochi NBA sotto forma di NFT. Ad esempio, un punto culminante di LeBron James una volta venduto per $ 200, .
  • Grimes ha venduto una varietà di video per un totale di $ 5. 18 milioni. Un video unico nel suo genere chiamato “Death of the Old” è stato venduto per $ 389, 000, mentre quasi 700 copie sono stati venduti video più brevi chiamati “Earth” e “Mars” per $ 7, 500 ogni.
  • Un oggetto da collezione Nyan Cat unico nel suo genere venduto per circa $ 580, 000.
  • Taco Bell ha venduto NFT per qualche motivo.

Questi sono solo alcuni esempi. Ce ne sono molti, molti di più.

Ma nessuno può copiare un NFT?

Il tweet da $ 2,5 milioni.

Potresti grattarti la testa e chiederti qual è il problema. Dopotutto, nessuno può fare uno screenshot del primo tweet di Jack Dorsey o semplicemente leggerlo su Twitter? Nessuno può guardare quei clip NBA online o scaricare copie dei video di Grimes con un rapido clic destro su una pagina web?

Ebbene sì, naturalmente! Qualcuno può anche scattare una foto ad alta risoluzione della Mona Lisa . In effetti, puoi visualizzare il Mona Lisa gratuitamente nel tuo browser web, nonostante il fatto che il Mona Lisa sarebbe valutata a quasi un miliardo di dollari.

Quello che stai veramente pagando è un “certificato di autenticità” digitale che indica che sei il proprietario della copia “originale”. La blockchain, un registro pubblico che registra chi possiede cosa, garantisce che le persone non possano semplicemente falsificare questo certificato di autenticità.

Quando possiedi la prima copia in assoluto del primo tweet di Jack Dorsey, la blockchain dice che lo fai. Se lo vendi a qualcun altro in futuro, quella persona lo possiederà. “Sai, possiedo la copia originale del primo tweet di Jack Dorsey”, possono dire ai cocktail party.

Come può qualcosa di digitale essere un “oggetto da collezione”?

Certo, è un po ‘difficile capire come una copia di un tweet di Jack Dorsey valga $ 2,5 milioni. Com’è un “oggetto da collezione” e come vale così tanti soldi?

Bene, viviamo in un mondo in cui le carte Charizard del Pokémon Trading Card Game può vendere per più di $ 350, 000. Una copia della carta Black Lotus da Magic: The Gathering – firmato dall’artista originale — una volta venduto per $ 511, 100.

Ma proprio come gli NFT sono bit di dati su una blockchain, quelle carte collezionabili sono solo inchiostro su un pezzo di carta.

Come quella copia firmata della carta Black Lotus, quel tweet di Jack Dorsey è essenzialmente una copia del tweet di Jack Dorsey firmato da Jack Dorsey. È una copia digitale invece di una copia cartacea.

Ma come possono avere valore i collezionabili digitali?

Qualunque cosa vale ciò che qualcuno è disposto a pagare per questo.

Quel tweet di Jack Dorsey vale $ 2,5 milioni perché qualcuno è disposto a consegnare così tanti soldi per questo. Quella persona potrebbe essere un grande fan di Twitter e Jack Dorsey, o potrebbe scommettere che gli NFT aumenteranno di valore e che le persone in futuro saranno disposte a spendere ancora più soldi per acquistare quel tweet firmato unico nel suo genere. .

Tuttavia, quel oggetto da collezione è unico nel suo genere. Anche se Jack Dorsey vende altre mille copie del suo tweet, la prima persona avrà sempre quella prima copia originale del tweet. Possono venderlo e chi lo acquista verrà riconosciuto come il proprietario dell’originale.