Entra in contatto con noi

Lifestyle

Cucina in color acquamarina per un effetto accogliente e rilassante

Pubblicato

il

Dare un tocco di eleganza, luminosità e natura alla nostra cucina? ora è possibile scegliendo il color acquamarina ispirato alla pietra omonima e alle onde fluttuanti del mare.

Dipingere le pareti della tua cucina color acquamarina è sempre una buona idea, soprattutto se ami i colori vivaci ma vuoi allontanarti dalle tue solite tavolozze. Una cucina con pareti color acqua (chiamata anche verde acqua o blu acqua) ha mille facce: può essere accogliente e rilassante, ma quando abbinata con i giusti elementi  è anche vivace e viva.

In questo senso gli abbinamenti per le pareti color acquamarina sono davvero tanti, si adattano a tutti i gusti e sono capaci di mettere in risalto qualsiasi stile di arredo nel migliore dei modi. Scopriamo insieme come far risaltare la bellezza di una cucina con pareti tdi questo colore , tra accostamenti di tendenza, idee  per ogni tipo di ambiente domestico. Un colore acquamarina ricco e vibrante per le pareti della cucina sta diventando sempre più popolare, e non solo per le case in stile marino o case di vacanza. L’acquamarina, detta anche verde acqua o blu azzurro, può rendere sofisticato e piacevole qualsiasi ambiente grazie alle sue mille sfumature ispirate alla pietra omonima e alle onde fluttuanti del mare.

Si va dal verde acqua intenso all’acqua pastello (molto vicino a Tiffany) e a seconda della tonalità scelta si può godere di un’ampia varietà di abbinamenti. Risultato? Una cucina sofisticata e particolare che non dimentica di essere accogliente oltre che rilassante, inoltre questa particolare tonalità tra il verde e il blu si adatta bene a diversi contesti. Parliamo, ad esempio, di tutti i metri quadri. Un’unica parete color acquamarina può illuminare una piccola cucina o mettere in risalto una cucina open-space. Allo stesso tempo, il verde acqua o il blu sono ottimi anche per grandi cucine e sale da pranzo. In questo caso si può scegliere un punto colore più intenso senza correre il rischio di scurire l’ambiente, anche l’acquamarina è abbastanza versatile. In effetti, si presta a un’ampia varietà di combinazioni di colori, tutte caratteristiche che possono essere facilmente adattate a diversi stili di arredamento. L’abbinamento migliore, oltre a uno dei più comuni, è l’abbinamento con il bianco in tutte le sue varianti. Questa tonalità, infatti, si abbina molto bene sia ai toni del bianco ottico che del crema, oltre che a tutta la gamma dei toni del beige.

Advertisement