sabato 18 settembre 2021

Dichiarazione Precompilata arriva una dettagliatissima guida alla compilazione

La Dichiarazione Precompilata non ha segreti, occorre solo leggere la dettagliatissima guida dell’Agenzia delle Entrate

All’apertura della Guida si legge infatti:«I modelli e le relative istruzioni devono essere comprensibili anche ai contribuenti sforniti di conoscenze in materia tributaria. L’amministrazione finanziaria assicura che il contribuente possa ottemperare agli obblighi tributari con il minor numero di adempimenti e nelle forme meno costose e più agevoli» (articolo 6, comma 3-bis, legge 212/2000)

Nuova guida sugli sconti  della dichiarazione Precompilata dall’Agenzia delle Entrate con un format pensato per la consultazione online e informazioni molto dettagliate su tutte le detrazioni 2021, dalle spese sanitarie alle agevolazioni domiciliari, esenzioni fiscali e contributivi. Pubblicazione sostanziale tratta dalla Circolare 7/E del 25 giugno: Centinaia di pagine (divise per aree tematiche) come riferimento per compilare ed inviare correttamente sia il Modello 730 che il Modello Reddito per privati, professionisti e aziende.

Il primo capitolo è dedicato agli aspetti generali della dichiarazione dei redditi, indicando adempimenti e controlli da parte degli intermediari, nonché la responsabilità del contribuente in caso di infrazioni, nei casi in cui l’intermediario è solidalmente responsabile (pagamento delle sanzioni). Sono presenti paragrafi che trattano della dichiarazione di cambio, degli obblighi di conservazione del 730 e dei relativi documenti, e del calcolo delle detrazioni per ogni singola voce.
Gli altri capitoli seguenti sono dedicati alle singole voci: spese sanitarie, spese per interessi ipotecari, spese scolastiche, contributi, assicurazioni, contributi previdenziali e previdenziali, sussidi edilizi (ristrutturazioni, efficienza energetica, ecc.), obbligazioni mobili, incentivi fiscali e altre detrazioni (indennità ferie, acquisto prima casa, affitti non pagati, bonifica anticipi fondi pensione, redditi maturati all’estero, immobili colpiti dal terremoto in Abruzzo, prima casa, altri immobili, aumento occupazione, donazioni, negoziazione e arbitrato, controversie civili e commerciali, anticipo pensione APE, mobilità elettrica, spese funerarie, assistenti personali, attività sportive under 18, intermediazione immobiliare, canoni di locazione studenti universitari fuori sede, beni soggetti a regime vincolistico, interpretariato, abbonamenti trasporto pubblico, leasing prima casa, assegni periodici al coniuge, costruzione casa da affittare, lavoratori dipendenti che trasferiscono la residenza per motivi di lavoro, cani guida).

Per ogni articolo, tutti i riferimenti normativi, documenti pratici, istruzioni, esempi di calcoli relativi ai vari casi che si possono presentare (ad esempio spese sostenute dal contribuente e parzialmente rimborsate dal datore di lavoro o dall’assicurazione), istruzioni per la compilazione riga per riga 730, prospetti con documentazione da conservare. Infine è presente una sezione autocertificazione con fac-simile dell’autodichiarazione. Insomma, una panoramica completa di tutta la normativa di riferimento con spiegazioni e documenti pratici presentati negli ultimi anni per arrivare più che preparati ad affrontare le dichiarazioni dei redditi e soprattutto a risolvere eventuali dubbi sui benefici dovuti. Anche per chi ha meno familiarità con l’argomento.