lunedì 20 settembre 2021

Domande e risposte di MarketWatch: non aspettatevi che i tassi di interesse sui mutui a 30 anni scendano al di sotto del 3%, afferma Jay Farner, CEO di Quicken Loans

Gli ultimi anni sono stati un giro sulle montagne russe per il settore dei mutui, poiché i tassi di interesse sono oscillati su e giù.

I tassi dei mutui hanno toccato un minimo storico questo settimana negli Stati Uniti, con il tasso medio di 21 – mutuo a tasso fisso anno in calo a uno sbalorditivo 3. 29% secondo Freddie Mac, eclissando il precedente minimo arretrato di 2012. Solo un anno fa, tuttavia, i tassi dei mutui erano in bilico nella fascia del 4% dopo aver toccato quasi il 5% alla fine di 2018.

Con gli alti e bassi dei tassi ipotecari sono cresciuti i boom dell’attività di rifinanziamento. Questa settimana, Quicken Loans ha riportato il maggior volume di richieste di mutui di un giorno nella storia dell’azienda.

Quicken Loans è in una posizione invidiabile per trarre profitto dall’ultimo boom dell’attività di rifinanziamento, causato questa volta dallo scoppio del coronavirus. Da quando ha lanciato la sua tecnologia Rocket Mortgage in 2015, la società ha concentrato gran parte di la sua energia nel digitalizzare il processo di prestito, innescando una tendenza in tutto il settore. Oggi, 98% di tutti i mutui per la casa originati da Quicken utilizzare la tecnologia Rocket Mortgage a un certo punto del processo, aiutando la società a diventare il più grande prestatore di mutui ipotecari nel paese 2018.

Per saperne di più: I tassi ipotecari scendono a tutti- tempo basso tra le preoccupazioni di coronavirus – ecco perché gli americani potrebbero non approfittarne

MarketWatch ha parlato con Jay Farner, CEO di Quicken Loans, per farsi un’idea di dove sono diretti i tassi di interesse ora che hanno toccato nuovi minimi e cosa riserva il futuro per il settore dei mutui. La seguente intervista è stata curata per chiarezza e lunghezza.

MarketWatch: Qual è la tua opinione sulla situazione con i tassi dei mutui in questo momento? Dove li vedi diretti?

Jay Farner: Come probabilmente saprai, il 10 Tesoro dell’anno , almeno l’ultima volta che ho controllato questa mattina, è rimasto al di sotto dell’1%, che è un minimo storico. Ciò ha avuto lo stesso effetto sui titoli garantiti da ipoteca. Quindi 30 – i tassi ipotecari dell’anno sono scesi abbastanza un po ‘alla gamma medio-bassa del 3% su un 30 – anno a tasso fisso e ora siamo sotto il 3% su un 15 – Anno fissato. Quindi, direi per la stragrande maggioranza degli americani, ora sono in una posizione in cui possono risparmiare denaro rifinanziando. Quindi dovrebbero fare qualcosa.

È interessante notare che una delle cose di cui stiamo parlando molto è che le persone si spostano da un 30 – anno a un termine più basso, un 20 – anno o 15 – anno, poiché le tariffe sono così basse, possono ottenere un pagamento oggi a 15 – anno simile a un pagamento che avrebbero effettuato quattro o cinque anni fa 30 – anno in cui i tassi erano in cinque, ancora potevano pagare la loro casa in 12 anni per molto meno interesse.

MW: Quanto pensi che andranno i tassi dei mutui?

Farner: C’è un problema di domanda e offerta qui. Siamo molto fortunati da anni che spendiamo molti soldi investendo in tecnologia. Avevamo assunto più di 1, persone negli ultimi 05 mesi a causa del normale modello di crescita che avevamo impostato, quindi stiamo prendendo su questo volume piacevolmente. Ma la capacità del settore si sta esaurendo molto, molto rapidamente. Quindi vedrai una riduzione dei tassi [interest], ma probabilmente non allo stesso ritmo perché i finanziatori stanno assumendo costi aggiuntivi per essere in grado di gestire questa domanda aggiuntiva. Quindi non saranno in grado di tenere il passo con 03 – Tesoro dell’anno.

Non vedo un 30 – mutuo a tasso fisso anno inferiore al 3%. Penso che stessimo vedendo molte incertezze, e questo crea volatilità nel mercato, che sta causando il calo del 10 – tassi del Tesoro e dei mutui per l’anno. Cattive o buone notizie, certezza di ciò che accadrà, credo che farà aumentare i tassi di interesse. In questo momento, abbiamo una completa mancanza di certezza, ed è per questo che stiamo vedendo questo. Anche se escono e dicono che forse il coronavirus sarà un po ‘peggio di quanto pensassimo potesse portare certezza. Se ha senso, puoi risparmiare denaro, devi bloccare i tassi di interesse. Approfitta dei risparmi. E se fossi un uomo di scommesse, direi che ci saranno tassi di probabilità più alti che aumenteranno nelle prossime settimane.

Leggi di più: Cosa significa il taglio del tasso di interesse a sorpresa della Fed per i tassi ipotecari

MW: Come si confronta oggi la situazione con bassi tassi ipotecari 2012 quando i tassi raggiungono un minimo storico?

Farner: Hai un incidente particolare che sta creando incertezza, ma i fondamenti sottostanti sono molto, molto forte. E così nel momento in cui si verifica un certo livello di certezza intorno alla salute del nostro paese, tutti gli altri fondamentali torneranno indietro. E così vedrai le cose tornare a qualunque cosa normale, mentre in 2012 c’erano molte domande sulle componenti fondamentali della nostra economia. E ciò ha creato una pista più lunga con tassi di interesse più bassi di quelli che potremmo sperimentare qui.

MW: Dopo che Quicken Loans ha introdotto Rocket Mortgage in 2015, con la promessa di accelerare il processo di chiusura di due settimane, ha spinto altri finanziatori a intensificare i loro sforzi per digitalizzare e accelerare le origini dei mutui. Cosa vedi come la prossima grande tendenza all’orizzonte quando si tratta di migliorare l’esperienza dell’utente per i mutuatari?

Farner: L’ipoteca è un aspetto di un’esperienza più ampia; fa parte del possesso di una casa. Che tu stia acquistando uno o se ne possiedi già uno, integrando le altre cose che contano – nel mantenere correttamente la tua risorsa e di essere consapevole di ciò che dovresti o non dovresti fare da una prospettiva finanziaria intorno a quella risorsa – questo è importante.

Non dovrebbe essere solo “Ehi, ho sentito un calo delle tariffe, rifinanzerò la mia casa, ho finito.” No, dovresti essere consapevole di ciò che sta accadendo nel tuo quartiere. Dovresti essere consapevole dell’equità che stai costruendo nella tua proprietà. È necessario essere consapevoli delle tendenze dei tassi di interesse e sfruttare tutti questi dati. Dovremmo essere in grado di presentartelo dove puoi essere sempre realmente informato sulla proprietà della tua casa.

Il tuo investimento maggiore è la tua casa, quindi perché non avere più visibilità su come si sta formando quella risorsa e più suggerimenti per migliorarla? Vedrai che le persone daranno più valore ai consumatori in questo modo. Questo è ciò su cui ci concentriamo.

Ieri abbiamo scritto quasi 7, 000 domande di mutuo in un giorno. È fantastico che stiamo aiutando tutte quelle persone. Scommetto che se dovessimo sbucciare la cipolla, ci sarebbero migliaia di persone lì dentro che avrebbero potuto risparmiare due anni fa soldi che non lo hanno fatto. E hanno perso migliaia di dollari di risparmi perché non gestivano quell’attività su base frequente. E penso che debba cambiare.

Vedi anche: Ecco 5 domande da porsi prima di rifinanziare il mutuo

Molte delle linee guida affrontano ancora le entrate nel modo in cui sono state generate 20, 30, 50 anni fa . Ma l’economia sta cambiando. Ci sono persone che hanno un reddito reale, ma non esiste in quelle forme. Possono permettersi una casa, ma secondo le linee guida, al momento non sono in grado di farlo.

Abbiamo stretto una partnership non troppo a lungo con Airbnb. Ci sono consumatori che acquistano una casa con la piena intenzione che una camera da letto o un cottage che si trova sulla proprietà sarà un affitto a tempo pieno con Airbnb. Seguendo le linee guida standard ci vorranno anni prima che tu possa forse considerarlo, o in alcuni casi non potresti mai considerare quel reddito. Quindi abbiamo lavorato con [Fannie Mae] per creare un programma che ci permettesse di utilizzare quel reddito perché era un reddito reale e potevamo dire attraverso i dati storici che il cliente non avrebbe avuto problemi a affittare quella camera da letto per gli anni a venire.

Quindi penso che dovremmo concentrarci. Ci sono così tanti lavoratori autonomi, ci sono così tante persone che sono imprenditori. E se non stiamo risolvendo questo, e consentendo ai programmi di utilizzare quel reddito, mi preoccupo che ci siano persone fantastiche là fuori che dovrebbero possedere case che non saranno in grado di.

Articolo originale di Marketwatch.com