Entra in contatto con noi

Lifestyle

Dovresti comunque ricevere il vaccino antinfluenzale anche se hai già avuto l'influenza?

Pubblicato

il

Negli Stati Uniti, ogni anno vengono infettate da 9 a 41 milioni di persone con l’influenza, comunemente nota come influenza, secondo i Centers for Disease Control and Prevention.

Al culmine della pandemia di coronavirus, i casi di influenza erano bassi. Precauzioni come il mascheramento e il distanziamento sociale erano probabilmente responsabili del calo dei casi. Queste misure sono per lo più sparite in contesti pubblici, quindi i casi sono in aumento mentre navighiamo nei mesi più freddi.

Delos Gioielli
Delos Gioielli

Con la presenza del virus COVID-19 e dell’influenza che circola nelle nostre comunità, aumenta il rischio di contrarre un’infezione. Assicurati di essere aggiornato sulle vaccinazioni COVID e sui vaccini antinfluenzali per proteggere te stesso e gli altri intorno a te.

I vaccini antinfluenzali sono generalmente somministrati a quei 6 mesi e oltre per prevenire malattie e ricoveri causati dai quattro virus influenzali che il CDC indica saranno più comuni durante la prossima stagione influenzale: due A (H1N1 e H3N2). e due B (Victoria e Yamagata).

È possibile che tu abbia già avuto l’influenza in questa stagione prima di ricevere il vaccino. Dovresti ancora ricevere il jab? La risposta breve: sì.

Advertisement

“Se sei stato infettato dall’influenza in precedenza, probabilmente hai uno dei quattro ceppi influenzali che circolano in questa stagione”, ha affermato il dott. Marie Louise Landryprofessore di medicina di laboratorio alla Yale School of Medicine.

“Nonostante sia stato infettato da un ceppo, rimani comunque suscettibile agli altri tre ceppi”, ha detto.

E indipendentemente dal fatto che tu abbia ricevuto il vaccino antinfluenzale in questa stagione, è possibile (ma più improbabile) essere infettato dal virus più volte, ha affermato il dott. Giovanni Swartzbergprofessore clinico emerito presso l’Università della California, Berkeley’s School of Public Health.

Pertanto, è importante sottoporsi al vaccino antinfluenzale almeno due settimane dopo la cessazione dei sintomi influenzali per ottenere il massimo beneficio dal vaccino.

Advertisement

Se sei preoccupato che sia troppo tardi nella stagione per ottenere un vaccino antinfluenzale, sappi che non lo è. La tua protezione naturale dopo aver preso l’influenza non dura per sempre.

“Simile al coronavirus, l’immunità che otteniamo da un episodio di influenza non è permanente”, ha detto Swartzberg.

Anche se i casi sono tutto l’anno, la stagione influenzale aumenta in ottobre e picchi tra dicembre e febbraioSecondo il centro per la prevenzione e il controllo delle malattie.

Sebbene sia preferibile ottenere il vaccino all’inizio della stagione per rafforzare la tua immunità, dovresti ottenerlo il prima possibile per proteggere te stesso e i tuoi cari dal contrarre il virus. In genere occorrono circa due settimane perché il vaccino antinfluenzale faccia effetto, ha detto Swartzberg.

Advertisement

E le stesse misure sanitarie che abbiamo adottato per COVID si applicano anche all’influenza: indossa una maschera in ambienti interni affollati, lavati le mani e non uscire di casa se sei malato.

Advertisement

Trending